MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

IN PRIMO PIANO....

Comune di Firenze
Scomparsa Luciano Locchi, il cordoglio dell’assessore Sacchi
“Non ho avuto la fortuna di incontrare Locchi di persona – spiega Sacchi – ma l’ho conosciuto attraverso i racconti pieni di entusiasmo e affetto dei tanti bibliotecari che hanno lavorato con lui e l’hanno apprezzato sia dal punto di vista professionale e umano.

Aver insegnato a tanti giovani un mestiere così prezioso come quello del bibliotecario e aver regalato un sorriso ai tanti frequentatori della Thouar sono senza dubbio le più belle eredità che Luciano avrebbe potuto lasciare alla nostra città. Alla famiglia giungano le condoglianze mie personali e della città”. (edl)

13/11/2019 13:03 Comune di Firenze
Regione Toscana
Regione. Acqua alta a Venezia, Rossi chiama Zaia: "Pronti ad aiutare la città e i suoi cittadini"


"Ho parlato con Luca Zaia che mi conferma la situazione di devastazione a Venezia invasa dall'acqua alta. L'ho sentito davvero sgomento ma anche determinato a reagire. Mi ha ringraziato per la telefonata. Gli ho detto che siamo pronti con la nostra protezione civile, che vogliamo aiutare i cittadini di Venezia in ogni modo, che tutta la competenza della Toscana in materia di recupero di opere d'arte è a disposizione". Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, sintetizza i contenuti del colloquio telefonico che ha avuto con il presidente della Regione Veneto.

"Zaia - prosegue Rossi - mi ha detto dei 5 miliardi del MOSE che stanno ancora inutilizzati sott'acqua e del fatto che in ogni caso non avrebbero tutelato piazza San Marco. Chiude l'Ilva e annega Venezia: senza la buona politica l'Italia non si salverà".
13/11/2019 11:03 Regione Toscana
Fondazione Zeffirelli
Zeffirelli. Metti una domenica alla Fondazione
Il 17 novembre, alle ore 11.30 nella Sala della musica di Palazzo San Firenze (nell’omonima piazza fiorentina), i Bossamor 77 e i Tamanduà daranno vita a “Omaggio a João Gilberto”, cantante e chitarrista brasiliano, e padre della bossa nova, scomparso nel luglio di quest’anno. Presentato da Paola Farina, lo spettacolo prevede la partecipazione anche di Carlotta Vettori (flauto) e Adriano Saldarelli (percussioni). L’acquisto del biglietto d’ingresso al concerto costa 10 euro - consigliata la prenotazione chiamando il numero 333-4862550 –, dà diritto a uno sconto per l’accesso al Museo Zeffirelli, che costerà 7 euro invece di 10 euro. Inoltre, per chi lo desidera, a fine concerto sarà possibile accedere al brunch presso la Zeffirelli’s Tea Room Bar & Restaurant, al prezzo di 15 euro.

Sempre domenica 17 novembre alle ore 15 (con replica il 24 alla solita ora) il regista teatrale Massimo Luconi terrà due lezioni aperte del Corso di Regia Teatrale e Interpretazione. L'ingresso è libero e la partecipazione è riservata a un numero limitato di uditori che dovranno pertanto effettuare la prenotazione tramite il form presente sul sito web della Fondazione Zeffirelli o chiamando il numero 055-2658435, dal martedì alla domenica, tra le 10 e le 17.


13/11/2019 10:02 Fondazione Zeffirelli
Comune di Firenze
Venezia, il sindaco Nardella: “Firenze è vicina, pronti a dare una mano"
"Firenze ha ancora negli occhi e nel cuore le immagini della terribile alluvione dell’Arno che colpì la nostra città il 4 novembre 1966. Ma non dimentica che anche Venezia quel giorni di oltre 50 anni fa fu colpita dal maltempo. E oggi, di fronte alle nuove terribili immagini che arrivano dal capoluogo veneto, siamo di nuovo sconvolti ma pronti a dare una mano”. Lo afferma il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Nardella sta seguendo l’evolversi della situazione e annuncia che il Comune “è a disposizione per ogni aiuto utile in queste drammatiche ore. Siamo pronti con la nostra protezione civile e a inviare i nostri migliori restauratori per recuperare i danni ingenti alle opere d’arte”.

“Ci stringiamo ai cittadini veneziani – aggiunge l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – e siamo certi che, contando sull’aiuto di noi tutti, Venezia saprà risollevarsi con intelligenza e velocità. Vedere l’acqua che sommerge alcuni degli scorci più belli della città è una ferita per tutti noi”
13/11/2019 12:23 Comune di Firenze
Comune di Bagno a Ripoli
Bagno a Ripoli - Terza corsia, nuova assemblea pubblica a Osteria Nuova
Terza corsia, nuova assemblea pubblica a Osteria Nuova
Martedì prossimo alle 21.15 alla Casa del popolo incontro con i cittadini per condividere le prossime tappe dei lavori. Presenti il sindaco Francesco Casini, l’assessore Paolo Frezzi e i tecnici di Autostrade

Terza corsia, nuova assemblea pubblica in arrivo. L’appuntamento organizzato dall’amministrazione comunale è per martedì prossimo, il 19 novembre alle 21.15, alla Casa del popolo di Osteria Nuova (via Roma 488, Bagno a Ripoli). L’incontro servirà a fare il punto con i cittadini sui lavori per l’ampliamento dell’autostrada e sugli interventi di mitigazione ambientale richiesti dall’amministrazione comunale. All’assemblea saranno presenti il sindaco Francesco Casini, l’assessore alle grandi opere Paolo Frezzi, i tecnici del Comune e i referenti di Autostrade per l’Italia. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

  • *********

Bagno a Ripoli, 12 novembre 2019
13/11/2019 09:20 Ufficio stampa Comune di Bagno a Ripoli
Unione Comuni Valdarno Valdisieve
A Rufina fino al 30 novembre le iniziative in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne
In occasione della Giornata mondiale della violenza contro le donne il Comune di Rufina invita la cittadinanza ad aderire alla campagna di sensibilizzazione, partecipando alle iniziative organizzate dall'Assessorato per le Pari Opportunità che partiranno da domani per terminare il 30 novembre.
La prima iniziativa, come detto, è prevista per domani alle 21 al CIAF con la proiezione del film “Zitta” di Cristian Gazzarrini prodotto da Short Move Man Studio introdotto dalla psicoterapeuta Letizia Muzi e dal regista.
Il 25 novembre alle 21 sempre al Ciaf ci sarà un incontro sul tema “Uomini che parlano di donne: essere maschi di fronte alla violenza” al quale interverranno l’Assessore alle Pari Opportunità Stefania De Luise, Tommaso Valleri Di Setriano Counselor e Segretario Generale di Assocounseling, Massimo Francini Presidente dell’Associazione Sportivo Audax Rufina, Sara Marroncini Responsabile UO Servizi Socio Educativi e Culturali del Comune di Rufina, Fiammetta Capirossi Consigliera Regionale e il Sindaco Vito Maida.
Oltre a questi due momenti di confronto ci sarà anche l’iniziativa “Un posto per te” dal 23 al 30 novembre durante la quale l’Amministrazione Comunale invita i commercianti a dedicare la vetrina dei propri negozi con un simbolo di colore rosso e di esporre una apposita locandina.
Inoltre per tutto il mese di novembre in Biblioteca Comunale è allestito uno scaffale tematico. Saranno anche istallate panchine rosse di fronte a tutti i plessi scolastici.

13/11/2019 12:40 Unione Comuni Valdarno Valdisieve
Guardia di Finanza - Comando regionale
Valdelsa: nascondono al fisco 41mila euro, ma vengono scoperti dalla Guardia di Finanza
Continua a dare i suoi frutti la lotta all’economia sommersa, portata avanti in maniera determinata dalla Guardia di Finanza. E’ ampia la platea di soggetti che, attraverso vari escamotage, hanno cercato di nascondersi al Fisco contribuendo ad incrementare l’evasione fiscale; ma grazie all’attenta analisi di rischio condotta anche con l’ausilio delle banche dati in uso al Corpo, sono stati individuati e selezionati dalle Fiamme Gialle senesi per il recupero a tassazione di quanto dovuto.
In questi ultimi giorni i finanzieri hanno approfondito la posizione fiscale di tre soggetti, tutti residenti nella Valdelsa, che hanno omesso di dichiarare i redditi percepiti.
Secondo la vigente normativa infatti, l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi riguarda anche tutti quei soggetti che, come nel caso di specie, nel corso dell’anno hanno avuto più datori di lavoro e, di conseguenza, ricevuto più Certificazioni Uniche.
Tale onere scaturisce dall’esigenza di determinare l’esatto ammontare dell’IRPEF dovuta che deve essere calcolata sulla sommatoria di tutti i redditi percepiti in uno stesso periodo di imposta.
La minuziosa attività svolta ha permesso di ricostruire un ammontare sottratto a tassazione pari ad oltre 41 mila euro, in conseguenza del quale i soggetti sono stati qualificati come “evasore totale”. Immediata la segnalazione da parte dei finanzieri alla competente Agenzia delle Entrate per le conseguenti procedure sanzionatorie e di recupero delle imposte evase.
Il versamento delle imposte dovute da parte di tutti consente allo Stato di erogare alla collettività maggiori e più adeguati servizi: la Guardia di Finanza, nell’ambito delle proprie funzioni di polizia economico-finanziaria, opera ogni giorno sul territorio a contrasto dell’economia sommersa e, più in generale, dell’evasione e delle frodi fiscali, non solo per i profili strettamente connessi al recupero delle somme illecitamente sottratte alle casse dello Stato, ma anche per arginare la diffusione dell’illegalità e dell’abusivismo che alterano le regole del mercato a danno, in maniera particolare, dei cittadini e degli imprenditori onesti.

13/11/2019 09:15 Guardia di Finanza - Comando regionale
Comune di Firenze
Firenze. Domenica alla Biblioteca Luzi
Apertura domenicale per la lettura e studio

Da domenica 24 novembre la biblioteca sarà aperta la domenica

Nel pomeriggio dalle 14.30 alle 19 potranno accedere alla biblioteca gli iscritti a una delle biblioteche del Sistema documentario dell'area fiorentina (SDIAF).

Non saranno attivi i servizi bibliotecari come il prestito, la restituzione e l'iscrizione quindi, chi non fosse ancora iscritto, potrà farlo durante durante la settimana.

Le aperture domenicali della Biblioteca sono possibili grazie all'Associazione Taralluzzi - Amici della Luzi formata da studenti universitari che hanno deciso di associarsi e diventare i volontari amici della biblioteca e firmare il patto di collaborazione con il Comune di Firenze, il primo del Quartiere 2.

Le aperture domenicali si aggiungono a quelle serali del lunedì, martedì e mercoledì quando è possibile leggere e studiare fino alle 23.30. In queste occasioni rimane aperto solo il piano terra della biblioteca.

13/11/2019 10:03 Comune di Firenze
Comune di Empoli
Un libro sulle infermiere volontarie nella Grande Guerra, iniziativa della Croce Rossa Italiana di Empoli
‘Le infermiere volontarie e la grande guerra’, è questo il titolo del libro che sarà presentato venerdì 15 novembre, alle 16.30, al Museo del Vetro di Empoli, in Via Ridolfi 70.

L’evento è organizzato dal Comune di Empoli e dalla Croce Rossa Italiana e vedrà gli interventi di Maria Enrica Monaco Gorni, infermiera volontaria, membro della commissione didattica per la storia CRI, e curatrice del libro insieme a Paolo Vanni. Parlerà anche Fabio Bertini, docente dell’Università di Firenze e Presidente del coordinamento associazioni risorgimentali.

Saranno presenti Alessio Mantellassi, presidente del Consiglio comunale e Paolo Cioni, presidente della Croce Rossa Italiana di Empoli.

13/11/2019 10:11 Comune di Empoli
Confservizi Cispel Toscana
Art Bonus e la Toscana: un patto tra economia e cultura
Art Bonus, il credito di imposta per il mecenatismo, è lo strumento con il quale per iniziativa del MIBACT l'Italia nel 2014 per la prima volta ha inserito nella legislazione consistenti benefici fiscali per chi investe in beni e attività culturali. La Toscana è un territorio con un patrimonio culturale di valore mondiale, e un tessuto ricchissimo di attività e istituzioni: può essere il laboratorio dove, a partire dall'Art Bonus e dai paralleli provvedimenti regionali, provare a costruire una alleanza stabile fra imprese e cultura capace di valorizzare pienamente la responsabilità sociale delle imprese, e le possibilità di sviluppo della cultura.

Il convegno “Art Bonus e la Toscana: un patto tra economia e cultura”, organizzato da Confservizi Cispel Toscana in collaborazione con ALES S.p.A., società in house del Ministero dei Beni Culturali, offre un’occasione di conoscenza, di aggiornamento e di costruzione di nuove prospettive di collaborazione tra cultura e servizi pubblici locali. L’appuntamento è per domani, giovedì 14 novembre, dalle 10 alle 13, presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazza Vittorio Gui, 1). Intervengono tra gli altri la Direttrice di Ales S.p.A e referente Art Bonus per il MIBACT Carolina Botti, il Presidente di Confservizi Cispel Toscana Alfredo De Girolamo, il Direttore Ricerca e Cultura della Regione Toscana Roberto Ferrari, la Coordinatrice Cultura di Confservizi Cispel Toscana Maria Lina Marcucci e il Direttore Amministrazione, Finanza e Controllo del Maggio Musicale Fiorentino Enrico Maria Peruzzi.
13/11/2019 11:31 Confservizi Cispel Toscana
Non-profit in provincia di Firenze
Ingorgo letterario: un ricco programma di appuntamenti con libri ed autori
Dopo un primo assaggio nella versione estiva torna a Borgo San Lorenzo (FI) Ingorgo Letterario, il primo festival mugellano del libro e degli autori nato da un’idea dell’Assessorato alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo che lo organizza a Villa Pecori in sinergia con la Pro Loco borghigiana e giunto alla seconda edizione.

Versione invernale per un Festival che ha già conquistato il cuore dei lettori mugellani.
Una vetrina per autori locali, per scrittori emergenti o già affermati anche a livello nazionale, forte di una vocazione letteraria, quella del Mugello, che affonda le sue radici nella storia e che negli ultimi anni ha ritrovato forza e vigore facendo del Mugello un palcoscenico d'eccezione per molti scrittori e personaggi del mondo della cultura.

Nei giorni 23 e 24 Novembre Villa Pecori si trasformerà in un bellissimo caffè letterario e ospiterà autori del calibro di Domenico Quirico, uno dei più grandi reporter di guerra del nostro tempo, penna d’eccellenza de La Stampa. Un evento inserito nel progetto “Scritti&Scrittori dal mondo. Incontri in città” promosso dallo Sdim Unione Montana dei Comuni del Mugello. Spazio anche alla storia con il Prof. Marco Palla ed i suoi studi sul Fascismo, alla narrativa con le firme più
conosciute dal grande pubblico da Nicola Brunialti a Guido Marangoni Premio Selezione Bancarella 2018 con “Anna che sorride alla pioggia”. E poi ancora Leonardo Gori, Valerio Aiollli, Enrico Buonanno e l’esilarante Roberto Venturini. Per gli amanti della toscanità posto d’onore per Alessandro Sarti e l’attore Sergio Forconi, mentre i buongustai non potranno perdere
l’appuntamento con l’ultimo libro di Susanna Messeri dedicato alle ricette artusiane.

Spazio dunque ai libri, agli autori e ai tanti scrittori mugellani e fiorentini, al genere fantasy con l’importante presenza di Mugello Comics e alle giovani case editrici come Nomadistad e Bertone, quest’ultima presente con diversi autori tra i quali il cantante Paolo Vallesi che chiuderà in parole e in musica la seconda edizione di Ingorgo Letterario in collaborazione con Music Valley Records.
Oltre 80 autori e oltre 20 case editrici rappresentate, la presenza e la collaborazione di tante associazioni del mondo culturale, spazi per la lettura, per la poesia e per i bambini, talk show tra scrittori mugellani, la libroterapia, le visite guidate agli archivi, un’escursione trekking sui passi di Dino Campana, una radio web attiva h24, il bookcrossing e un’intrigante cena con delitto omaggio ad Agatha Christie (sabato 23 novembre ore 20 prenotazioni 338 487 8149) fanno di
Ingorgo Letterario un vero e proprio festival del libro e degli autori.

“Questa seconda edizione di Ingorgo Letterario – spiega Cristina Becchi vice sindaco e assessore alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo – si presenta più ricca che mai. Una ricchezza generata dai libri, dagli autori, dalle case editrici presenti ma anche dalle associazioni del volontariato culturale coinvolte in varie forme e in tanti modi. Segno di una vitalità importante nella quale, come Amministrazione, crediamo molto e alla quale vogliamo dare forza e gambe, in sinergia con la Pro Loco che ringrazio fin da adesso per il prezioso lavoro svolto in ambito culturale.”

Il programma completo sulla pagina Facebook di Ingorgo Letterario e sul sito della Pro Loco di Borgo San Lorenzo. Info: ingorgoletterario@gmail.com
13/11/2019 10:37 Non-profit in provincia di Firenze
Strade Anas
Toscana, Anas: obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali
Anas (Gruppo FS Italiane) ricorda che dal 15 novembre al 15 aprile è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su tutte le strade statali e raccordi autostradali in gestione in Toscana. Ciclomotori e motocicli sono esenti dall’obbligo e potranno circolare solo in assenza di precipitazioni nevose in atto e in assenza di neve o ghiaccio su strada.

Nel dettaglio, le strade interessate sono: raccordo autostradale “Siena-Firenze”; tangenziale Ovest di Siena (SS674); raccordo autostradale “Bettolle-Perugia”; SS1 “Via Aurelia”; SS2 “Cassia”; SS3bis “Tiberina” (E45); SS12 “dell’Abetone e del Brennero”; SS62 “della Cisa”; SS63 “del Valico del Cerreto”; SS64 “Porrettana”; SS65 “della Futa”; SS66 “Pistoiese”; SS67 “Tosco Romagnola”; SS68 “di Val Cecina”; SS71 “Umbro Casentinese Romagnola”; SS73 “Senese-Aretina”; SS73var (E78); SS146 “di Chianciano”; SS223 “di Paganico”; SS330 “di Buonviaggio”; SS398 “di Val di Cornia”; SS439 e 439 dir “Sarzanese-Val d’Era”; SS439var “Variante di Pontedera e Ponsacco”; SS665 “Massese”; SS679 “Raccordo Arezzo-Battifolle”; SS680 “San Zeno-Monte San Savino”; SS715 “Siena-Bettolle”; SS719 “Prato-Pistoia” (declassata di Prato).

L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme del Codice della Strada. L’obbligo è indicato su strada tramite apposita segnaletica verticale e ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.
12/11/2019 16:16 Strade Anas
Comune di Montelupo Fiorentino
Montelupo. Wild Wild Mmab: iniziano gli incontri per bambini dedicati alla natura
Questo venerdì si inizia con “Vita da albero: la movimentata vita degli alberi”, un laboratorio che dimostrerà ai bambini, “sulla loro pelle”, quanto sia intensa l’attività degli alberi e quanti processi si svolgono per farli crescere e vivere. Venerdì 29 novembre ci sarà il secondo appuntamento, dal titolo “Alla cincia felice: costruisci il tuo bird bar”, che porterà i bambini alla costruzione di una mangiatoia per gli uccellini, pronta da portare a casa. Venerdì 13 dicembre avremo il terzo appuntamento, “La danza delle api e altri meravigliosi metodi di comunicazione dei 6 zampe”, farà danzare i bambini seguendo il percorso delle api, per un tuffo nel sofisticato mondo di questi insetti.

L’ultimo appuntamento, dal titolo “Paleocluedo” il 3 gennaio alle ore 15.30, durante le vacanze natalizie, trasformerà il MMAB in una scena del crimine preistorica, dove i bambini saranno investigatori del passato alla ricerca degli indizi per scoprire l’assassino.

Matteo Tamburini, laureato in Scienze Ambientali e Guida Ambientale, condurrà gli incontri, i laboratori e i giochi di ruolo. Ecco cosa ci dice a proposito di WILD WILD MMAB: “In questa serie di incontri i partecipanti impareranno a conoscere e apprezzare la complessità della natura in maniera semplice (ma senza semplificazioni!) e la biodiversità del nostro territorio. Dopo una breve introduzione teorica, ogni laboratorio prevede giochi e attività studiati appositamente per stimolare il ragionamento, l’interazione con gli altri e l’apprendimento ‘’hands on’’ per capire davvero quanto sia meravigliosa la natura…in fondo non si può proteggere ciò che non si conosce! Non potete mancare!”.

Tutti gli incontri sono gratuiti ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’età consigliata è quella della scuola primaria.
13/11/2019 12:25 Comune di Montelupo Fiorentino
Prefettura di Pistoia
Prefettura Pistoia. Progettazione europea per il rafforzamento della capacità di gestione degli interventi di accoglienza e integrazione di cittadini di Paesi terzi
La Prefettura di Pistoia, su indicazione del Ministero dell’Interno, ha pubblicato sul proprio sito internet www.prefettura.it/pistoia un “Avviso pubblico” per la ricerca di partner del settore pubblico o del privato sociale (Fondazioni di diritto privato, ONG, Associazioni, comitati, imprese sociali od ONLUS, Società Cooperative e Società Consortili, Organismi di diritto privato senza fini di lucro e imprese sociali, associazioni sindacali, datoriali, sindacati) che possano pertanto presentare proposte progettuali in grado di migliorare la capacità di gestione delle attività di accoglienza e di integrazione a favore di cittadini dei paesi terzi.
A tal fine, la Prefettura si propone di realizzare lo sviluppo di tali capacità attraverso tre linee di intervento:

1.il miglioramento dei livelli di gestione e erogazione dei servizi amministrativi di competenza degli Uffici Immigrazione della Prefettura e della Questura rivolti a cittadini di paesi terzi rafforzandone la capacità di orientamento e informazione nonché sviluppando nuovi modelli organizzativi a favore degli Uffici anche mediante l’aggiornamento professionale delle competenze degli operatori.

2.il miglioramento dei livelli di gestione e erogazione dei servizi amministrativi di competenza della Prefettura in relazione al coordinamento e al rapporto con gli enti gestori dei centri di accoglienza, ad esempio, tramite l’attivazione di uno sportello di help desk, con esperti legali e amministrativi, per la prima informazione e per la prima verifica della regolarità della documentazione di rendicontazione da presentare agli uffici prefettizi; formazione, anche con metodologie innovative, degli operatori prefettizi (empowerment); analisi delle procedure, dei modelli e degli strumenti di rendicontazione adottati dagli enti gestori e individuazione di ambiti di miglioramento per una corretta predisposizione della documentazione amministrativa, in linea con l’effettivo e concreto svolgimento del servizio.

3.il rafforzamento delle attività di monitoraggio del funzionamento delle strutture di accoglienza temporanea migranti, reingegnerizzando i processi, le procedure e gli strumenti di monitoraggio delle strutture di accoglienza diffuse sul territorio.

Il progetto, una volta elaborato assieme ai partner interessati all’iniziativa, sarà presentato al Ministero dell’Interno per essere oggetto di una selezione volta al suo finanziamento a valere sul Fondo Asilo Migrazione Integrazione dell’Unione Europea (FAMI - Capacity building, https://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/fondi-europei/fondo-asilo-migrazione-e-integrazione-fami ).

Per partecipare alla selezione, il concorrente dovrà far pervenire all'Ufficio Protocollo della Prefettura di Pistoia, entro e non oltre le ore 14:00 del giorno 27 novembre 2019, pena l'inammissibilità dell'offerta. La presentazione dell’offerta dovrà avvenire in forma digitale (PEC firmata digitalmente) al seguente indirizzo protocollo.prefpt@pec.interno.it

13/11/2019 10:26 Prefettura di Pistoia
Comune di Fucecchio
La nuova stagione teatrale del Teatro Pacini di Fucecchio
Da novembre 2019 a marzo 2020, parte la VI edizione della Stagione di prosa del Teatro Pacini di Fucecchio, gestito dal Teatrino dei Fondi con la direzione di Enrico Falaschi, con il sostegno di Comune di Firenze, MiBACT, Regione Toscana, Città Metropolitana, Fondazione CR Firenze, Unicoop Firenze.
Una realtà che nel corso degli anni ha ampliato il suo pubblico con una varietà di proposte, consolidandosi come uno spazio estremamente vitale, un prototipo di formazione culturale nel centro della città di Fucecchio.
La nuova edizione di Sipario Blu conferma la qualità e la vivacità dell'offerta, contamina tradizione e innovazione offrendo grandi nomi del panorama teatrale italiano come Zerocalcare, Valentina Lodovini, Maria Amelia Monti, Paolo Hendel, Alessandra Faiella, Rita Pelusio, Lucia Vasini, Livia Grossi, nonché una rilettura in chiave contemporanea di alcuni grandi classici della letteratura e del teatro quali il Decamerone di Boccaccio e il Misantropo di Molière.
Non manca un appuntamento internazionale, nell'ambito del Toscana Gospel Festival, con Pastor Ron Gospel, una delle voci potenti e vellutale in pieno stile black.
La stagione di prosa è uno dei cartelloni che compongono la ricchissima offerta culturale del Teatrino dei Fondi al Nuovo Teatro Pacini.
Da novembre 2019 ad aprile 2020 sul palcoscenico di Fucecchio prende il via la VI edizione della Stagione dedicata alle scuole AMBARABÀ – la scuola va a teatro. Una rassegna pensata a misura di tutti gli studenti, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado, dai 3 ai 18 anni. Tredici spettacoli per 21 giornate di matinée in un cartellone che accoglie le più importanti compagnie di teatro per le nuove generazioni.
Da ottobre ad aprile, inoltre, al Teatro Pacini, si svolgono i corsi di teatro, Facciamo come se, per bambini e ragazzi a partire dai 4 anni di età fino ai 18 anni, per avvicinare i giovani al teatro, per guidarli a un uso corretto della voce, al raggiungimento della consapevolezza del proprio corpo, promuovendo creatività, empatia.
Per il Teatro Pacini prende il via il progetto di audience development culturale, Open Theatre, con il contributo di Fondazione CR Firenze. Un ventaglio di azioni, tra cui il baby sitting teatrale, atte a facilitare, stimolare e accompagnare la partecipazione alle iniziative teatrali del Pacini da parte di diverse tipologie di pubblico: bambini, giovani, adulti, adulti in età avanzata, diversamente abili, riservando particolare attenzione alle nuove generazioni e al rapporto con il sistema scolastico di ogni ordine e grado.

Apre la stagione di prosa il 21 novembre alle 21.30 Kobane Calling on stage la versione teatrale del celebre fumetto di Zerocalcare, che ha venduto oltre settecentomila copie ed è stato tradotto in moltissime lingue, che restituisce il senso del viaggio di un gruppo di giovani volontari partiti per Kobane, la città simbolo della resistenza curda, con l’intento di portare aiuti umanitari e raccogliere testimonianze per una cronaca alternativa della situazione siriana. Uno spettacolo che non spettacolarizza la guerra, ma racconta con spietata leggerezza la verità brutale di un conflitto troppo spesso dimenticato, cercando pericolosamente di mantenersi in bilico tra cronaca del nostro tempo e immaginario fumettistico. Con l'adattamento e la regia sono del regista e drammaturgo Nicola Zavagli, sul palcoscenico del Pacini prenderà vita una grande narrazione corale con Massimiliano Aceti, Luigi Biava, Fabio Cavalieri, Francesco Giordano, Carlotta Mangione, Alessandro Marmorini, Davide Paciolla, Lorenzo Parrotto, Cristina Poccardi, Marcello Sbigoli, affiancati dai giovani attori della compagnia Teatri d’Imbarco.
Mercoledì 11 dicembre alle ore 21.30, Valentina Lodovini porta in scena, con la regia di Sandro Mabellini, Tutto casa, letto e chiesa di Dario Fo e Franca Rame, uno spettacolo sulla condizione femminile, in particolare sulle servitù sessuali della donna.
Un testo, tuttora allestito in oltre trenta Nazioni, che con l'interpretazione di Franca Rame, è andato in scena per la prima volta nel 1977, nella Palazzina Liberty di Milano, in appoggio alle lotte del movimento femminista. Una commedia esilarante, incentrata su figure di donne scolpite a tutto tondo in appassionanti monologhi, che allo stesso tempo lascia addosso un grande senso di amarezza.
Venerdì 27 dicembre alle ore 21.30 per il secondo anno consecutivo, Il Teatro Pacini ospita il Toscana Gospel Festival, una delle maggiori rassegne di musica Gospel in Europa. Sul palcoscenico Pastor Ron Gospel, uno spettacolo che vede come protagonista l'esilarante Pastor Ronald Hubbard, una delle figure più carismatiche del Gospel internazionale. Un artista da una personalità esplosiva e contagiosa, accompagnato da sei artisti (canti e band), potenti e vellutati in stile black.
Venerdì 17 gennaio alle ore 21.30 la brillante attrice Maria Amelia Monti accompagnata da Roberto Turchetta va in scena con La Parrucca, dai testi di Natalia Ginzburg, per la regia di Antonio Zavattieri.
Due atti unici di Natalia Ginzburg, che sembrano l’uno la prosecuzione dell’altro, in cui si alternano il comico e il drammatico e con una vena ironica e leggera.
Un lavoro rende omaggio a una delle voci più autorevoli della narrativa e della drammaturgia italiana. Maria Amelia Monti come straordinaria interprete, l’attrice più adatta oggi a far rivivere quel personaggio femminile che tanto aveva di Natalia stessa.
Martedì 28 gennaio alle 21.30 Factory Compagnia Trasadriatica va in scena con Il Misantropo di Molière, per l'adattamento di Francesco Niccolini, con la regia di Tonio De Nitto, con l'interpretazione di Sara Bevilacqua, Dario Cadei, Ilaria Carlucci, Ippolito Chiarello, Angela De Gaetano, Franco Ferrante, Luca Pastore, Fabio Tinella.
Il Misantropo è una commedia amara senza lieto fine, quanto mai attuale, che dopo tanta civetteria, convenzioni e barocchismi dorati, arriva stretto come un nodo alla gola. Un quadro perfetto del momento che stiamo vivendo, nella disillusione verso un mondo non meritocratico, dove la soluzione è sempre nel compromesso e spesso nella totale evasione dalla legalità, dove la menzogna trova strade più facili e tollerabili della verità.
Venerdì 24 e sabato 25 febbraio alle ore 21.30 è in prima nazionale Decamerone - Inganni, Amori e Italiche Virtù della compagnia Teatrino dei Fondi, con la regia di Enrico Falaschi.
Il Decamerone è in assoluto il capolavoro di Giovanni Boccaccio, autore certaldese che è stato il principale narratore della letteratura volgare delle Origini e uno dei principali scrittori in prosa di tutta la nostra tradizione. Lo spettacolo Decamerone – Inganni, Amori e italiche Virtù è un percorso in cui trovano spazio il gusto per la beffa dal sapore tipicamente toscano, l'ingegno, la fortuna, l'eros e la dissacrazione del potere, attraverso un scelta di alcune novelle più divertenti, create dall'autore certaldese nelle quali, tuttavia, è possibile trovare un forte rimando all'Italia di oggi. Questo Decamerone è uno specchio deformante, nel quale, ridendo dei nostri antenati del XIV secolo, è possibile scorgere anche qualcosa di noi stessi.
Giovedì 5 marzo alle 21.30 Paolo Hendel, comico e volto noto della televisione, mette in scena La giovinezza è sopravvalutata - il manifesto di una vecchiaia felice scritto da Paolo Hendel e Marco Vicari, regia di Gioele Dix. Utilizzando il linguaggio dello stand up comedy, avvalendosi della preziosa e irrinunciabile complicità del coautore Marco Vicari e del regista Gioele Dix, Hendel racconta con una sincerità disarmante non solo se stesso ma anche un Paese, l’Italia, che, come dicono le statistiche, sta invecchiando inesorabilmente, tra “supernonni” che mandano avanti le famiglie e anziani medici in pensione richiamati al lavoro per mancanza di personale.
Sabato 28 marzo alle 21.30 è la volta di APPUNTI G è un ironico e dissacrante spettacolo sulla sessualità. Uno septtacolo comico tutto al femminile, in scena tre note attrici comiche di generazioni differenti, Alessandra Faiella, Rita Pelusio, Lucia Vasini e la giornalista del Corriere della Sera, Livia Grossi. Quattro donne per uno spettacolo che tra monologhi e pezzi corali, un’irresistibile ricetta afrodisiaca e una pagina di cronaca, s’interroga su pregiudizi e luoghi comuni, un viaggio nell’universo sessuale femminile dove risate e informazione diventano la miscela esplosiva per riflettere su un tema dalle mille sfaccettature e implicazioni.
Mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre alle 21.30 fuori abbonamento è in scena la vigilia di N. della Compagnia Laboratorio Officina, di Silvia Nanni, con la regia di Claudio Benvenuti. Tre atti, tre vigilie, tre case differenti, lo stesso gruppo di amici: tra scaramucce di coppia, pillole da prendere e lingue straniere maccheroniche. Con un sorriso amaro sulle labbra tutti i personaggi scopriranno, di anno in anno, che quel che luccica non sempre è uno scintillante addobbo natalizio, ma un abbaglio di cui tutti primo o poi pagheranno le conseguenze.
Due formule di abbonamento con prezzi invariati dalla prima edizione di Sipario Blu.
La campagna abbonamenti è aperta fino al 15 novembre.
Dal 16 novembre sono in vendita i singoli biglietti degli spettacoli.

Nell’ambito della stagione riprende anche per questa edizione il progetto Baby sitting Teatrale –realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze.
Un operatore qualificato, Claudio Benvenuti, durante le sere di spettacolo, tiene un laboratorio teatrale per bambini dai 4 ai 10 anni, per permettere ai genitori la visione dello spettacolo.
È un’iniziativa totalmente gratuita per un massimo di 15 bambini che dà la possibilità alla famiglia di scambiarsi a fine serata le reciproche impressioni.
Il Baby sitting teatrale è una delle azioni del progetto Open Theatre che nasce dall'analisi del contesto socioculturale e geografico del territorio e dalla necessità di favorire l'allargamento e il rinnovo delle pubblico, innescando e rivitalizzando, soprattutto nei confronti dei giovani, quei processi di conoscenza, di integrazione e di dialogo su cui la nostra istituzione culturale fonda la propria identità.
Open Theatre mette in campo una serie di azioni, per facilitare l'accessibilità alle attività proposte dal Nuovo Teatro Pacini, ai portatori di disabilità fisica per facilitare la partecipazione agli spettacoli per gli adulti con figli piccoli al seguito e per facilitare e accrescere quantitativamente qualitativamente la partecipazione giovanile nel suo complesso.


Biglietti
Settore 1 intero: 18 euro - ridotto (soci Unicoop Firenze, under 25 e over 65) 15 euro
Settore 2 intero: 15 euro - ridotto (soci Unicoop Firenze, under 25 e over 65) 12 euro
La Vigilia di N. intero: 15 euro – ridotto (soci Unicoop Firenze, under 25 e over 65) 12 euro

Abbonamento
Intero 100 euro - ridotto 90 euro
Intero + Gospel 112 euro - ridotto 102 euro

Per info:
0571-261151/540870 Teatro Pacini
0571-462825 Ass. Teatrino dei Fondi
info@teatrinodeifondi.it
info@nuovoteatropacini.it

13/11/2019 10:41 Comune di Fucecchio
Comune di Cerreto Guidi
Cerreto. Inaugurati i lavori di restauro della Palazzina dei Cacciatori
Con un pubblico numeroso a fare da cornice, è stata inaugurata nei giorni scorsi la Palazzina dei Cacciatori, in Via Santi Saccenti a Cerreto Guidi, sottoposta ad un accurato restauro.

Si tratta di un progetto che nasce nel 2007 e che ha avuto nel parroco di Cerreto Guidi, Don Donato Agostinelli, un importante punto di riferimento. Lo ha sottolineato il Sindaco di Cerreto Guidi ringraziandolo pubblicamente.

“La forza di Don Donato- ha detto Simona Rossetti- è stata quella di impegnarsi attivamente, sempre in prima persona, per contribuire alla conclusione del progetto. Questo lavoro permette di riconsegnare la Palazzina dei Cacciatori che fa parte della memoria di tanti cerretesi, alla comunità. E’un orgoglio aver recuperato ambienti storici dando loro una funzionalità moderna”.

Si è trattato di un restauro impegnativo che è partito, come ricordato dall’arch. Bellarmino Bellucci con la messa in sicurezza e le opere di consolidamento del tetto, della sottofondazione, dei terrazzi e dei solai. Il piano sotto strada è di uso polifunzionale per attività ludiche e riunioni. Il piano terra che si aggancia con la strada è quello di rappresentanza ed è stato sottoposto a un restauro raffinato che tenesse fede alle caratteristiche dell’edificio. Il primo piano è invece ancora da sistemare e per il momento è stato curato nella sola parte impiantistica.

Il cuore della struttura è al secondo piano con il punto di accoglienza e 5 camere contraddistinte da colori con annesso bagno. La sala centrale con cromie ed affreschi che richiamano agli ambienti di caccia e al Padule è di grande impatto. Tra l’altro, come ricordato dall’arch. Laura Nieri, fermo restando il rinnovo delle tappezzerie e dei letti, tutto è stato fatto con arredi di recupero.

Particolarmente soddisfatto del risultato finale l’arch. Gabriele Nannetti del Mibac Soprintendenza archeologia, Belle Arti e paesaggio di Firenze, Pistoia e Prato che ricordando a sua volta l’impegno di Don Donato, ha sottolineato il lavoro armonico e appassionato di tante persone che hanno permesso di raggiungere l’obiettivo.

Il prossimo passo sarà naturalmente quello di attivare la gestione effettiva del “bed and breakfast” ricavato nella porzione del sottotetto.
13/11/2019 12:53 Comune di Cerreto Guidi
Comune di Firenze
Firenze. Giornata mondiale diabete, le iniziative di sensibilizzazione
Un gazebo che distribuirà materiale informativo e una mattinata di confronto con esperti. E poi un’illuminazione speciale di colore blu per la Basilica di San Miniato al Monte a cura di Silfi Spa in collaborazione con Fondazione Meyer e Ospedale Pediatrico Meyer. Sono le iniziative promosse per giovedì 14 novembre, giornata mondiale del Diabete, dai 15 Club Lions del Distretto Toscana 108 La. col patrocinio del Comune di Firenze. Il gazebo di educazione sanitaria alla lotta al diabete sarà in piazza Bartali dalle 9,30 alle 16,30. Presso l’aula soci coop Gavinana si terrà invece una conferenza sul tema: al via dalle 10 con i saluti di Marco Busini e Giuseppe Guerra Vicegovernatori del Distretto Toscana Lions Club e a seguire gli interventi di Teresita Mazzei, presidente Ordine dei medici Firenze, Lorenzo Breveglieri, istruttore cinofilo CSEN, Chiara Garuglieri, insegnante di musicoterapia, Nicola Armentano, medico e consigliere comunale Pd e Pierluigi Rossi, governatore distretto Toscana Lions Club, introducono e moderano Carmela Savastano, presidente circoscrizione 2 distretto Toscana Lions Club e la giornalista Patrizia Lucignani. L’illuminazione speciale di colore blu della facciata della Basilica di san Miniato al Monte partirà dalle ore 18.

“È importante la presenza del Comune nell’ambito di queste iniziative perché parliamo di una patologia da monitorare con attenzione e sempre più diffusa, soprattutto tra i più giovani. - dice Armentano - Da qui la necessità di sensibilizzare i cittadini attraverso tutti gli strumenti e come istituzioni di fare la propria parte a ogni livello. La prevenzione è un aspetto da non sottovalutare così come abitudini sane e corrette sono fondamentali per contrastare questa patologia. Proprio per questo la presenza del Comune diventa rilevante, perché può svolgere un ruolo cruciale mettendo in campo progetti di educazione alla salute, come già fatto ad esempio lo scorso aprile con le tante manifestazioni per la giornata mondiale della salute. Un evento sicuramente da ripetere ogni anno perché il Comune sia parte attiva e protagonista nella promozione di corretti stili di vita”.

“Il programma della giornata di lotta al diabete organizzata in piazza Bartali – ha detto la Presidente di Circoscrizione 2 Dr. Carmela Savastano – attraverso la distribuzione di materiale informativo sui fattori di rischio e sui consigli comportamentali e una serie di mini conferenze ha l’obiettivo di far comprendere alla popolazione non ancora malata o ritenuta tale che l’insorgenza del diabete mellito di tipo 2 è prevenibile o procrastinabile con uno stile di vita sano. Come per altre patologie croniche, il diabete è correlato, infatti, alla presenza di fattori di rischio comportamentali, come fumo di tabacco, obesità e sovrappeso, consumo eccessivo di alcol, scarso consumo di frutta e verdura e sedentarietà. Sarà possibile anche sottoporsi al test-quiz Findrisc per la valutazione del rischio diabetico individuale in relazione alle caratteristiche soggettive. È stato possibile riuscire a realizzare questo contributo alla salute della nostra comunità grazie alla grande volontà e unione dei Soci dei 15 Club Lions, Empoli , Fiesole, Firenze Bagno a Ripoli, Firenze Bargello, Firenze Brunelleschi, Firenze Cosimo de Medici, Firenze Dante Alighieri, Firenze Impruneta San Casciano,Firenze Lorenzo il Magnifico, Firenze Michelangelo, Firenze Palazzo Vecchio, Firenze Ponte Vecchio, Firenze Scandicci, Sesto Fiorentino, Serravalle Pistoiese”.
13/11/2019 12:21 Comune di Firenze
Comune di Pistoia
San Giorgio: venerdì la presentazione de “I palazzi del potere nella montagna fra Bologna, Modena e Pistoia”
Per il ciclo di “Leggere, raccontare, incontrarsi…”, sarà presentato venerdì 15 novembre alle 17, nell’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio, il volume I palazzi del potere nella montagna fra Bologna, Modena e Pistoia, curato da Renzo Zagnoni e recentemente pubblicato da Gruppo di studi Alta Valle del Reno e Accademia Lo Scoltenna.
Durante la presentazione del volume, organizzata con la collaborazione di Discover Pistoia, saranno presenti gli autori, che interverranno insieme al giornalista Cesare Sartori.

Il libro si compone di diversi saggi, i quali contengono un excursus sui palazzi del potere presenti sulla montagna pistoiese, bolognese e modenese, in un arco di tempo che va dal Medioevo alla prima metà del Novecento.

I contributi sui quali si costruisce il testo rappresentano da una parte le relazioni tenute nel 2017 e 2018 durante i convegni di Capugnano e Pievepelago, organizzati dal Gruppo di studi Alta Valle del Reno di Porretta Terme, dal Gruppo di studi Alta Val di Lime di Cutigliano e dall’Accademia Lo Scoltenna di Pievepelago, e dall’altra il risultato delle ricerche effettuate sul campo da studiosi del territorio.
L’unione di questi due tipi di interventi contribuisce ad ampliare le conoscenze 'sul potere' presente sulla montagna, così come sui luoghi e sulle modalità in cui veniva esercitato. Il volume analizza innanzitutto il potere politico dei signori della montagna nel periodo medievale, per passare a quello delle città di Pistoia, Modena e Bologna e dei vari modi in cui governarono i territori montani. È poi la volta del potere politico dei governanti di età moderna, di cui sono testimonianza dogane e fortezze, fino ad arrivare a quello economico di alcune famiglie che dalla montagna si spostarono in città o svilupparono sul territorio montano le loro industrie. Infine, si parla del potere nel periodo fascista, che si manifestò anche con la costruzione di nuovi edifici.

I palazzi del potere nella montagna fra Bologna, Modena e Pistoia è l’undicesimo libro della nuova serie della collana “Storia e ricerca sul campo fra Emilia e Toscana”.
13/11/2019 12:04 Comune di Pistoia
Comune di Vinci
Nuovi itinerari enoturistici a Vinci
Sono nove le cantine di Vinci che sperimenteranno il fare gruppo per promuovere il territorio e sviluppare itinerari enoturistici, di concerto con Comune e Museo Leonardo e il Rinascimento del Vino.

La Toscana è sicuramente una delle regioni d’Italia che presenta più opportunità per l’enoturista. Qui, colui che ama il vino e che desidera comprendere al meglio le caratteristiche peculiari di ciò che degusta - espressione del territorio di provenienza, di tradizioni, sapori e profumi propri della zona di produzione - ha l’imbarazzo della scelta, potendo contare su importanti aree vitivinicole quali Montalcino, Bolgheri, Chianti Classico e Carmignano, solo per citarne alcune.

Vinci è una zona da sempre vocata alla viticoltura e si trova nel territorio del Chianti, sicuramente una denominazione conosciuta in tutto il mondo per la qualità dei vini e per la bellezza delle colline che ne caratterizzano il paesaggio. Quando una regione vinicola diventa meta enoturistica, tutti i produttori della zona ne traggono vantaggio e si innesta un processo virtuoso che amplifica il richiamo verso quel territorio.

L’amministrazione comunale e il Museo Leonardo e il Rinascimento del Vino, struttura inaugurata lo scorso 2 maggio in occasione della riapertura anche del Museo Ideale e dell’esposizione “Leonardo Vive”, hanno quindi offerto al territorio vinciano l’opportunità di sviluppare dei percorsi enoturistici che includessero le aziende vitivinicole della zona.

Questo al fine di promuovere la crescita di un turismo enogastronomico a Vinci e dintorni, proprio a partire dal 2019, anno delle celebrazioni del 500enario dalla scomparsa del Genio, che ha visto Vinci protagonista di numerose iniziative ed eventi, dall’esposizione di un originale di Leonardo da Vinci al Museo Leonardiano con la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al passaggio di 1000Miglia e Giro d’Italia.

Il Museo Leonardo e il Rinascimento del Vino diventa il punto di partenza degli itinerari enoturistici a Vinci e per farli conoscere è stata predisposta una cartina che oltre ai principali luoghi di interesse della zona e al tracciato dei percorsi cicloturistici esistenti, segnala la posizione delle prime cantine coinvolte. Si tratta di Cantine Leonardo da Vinci, Dianella Conti Passerin d’Entrèves, Falzari, Fattoria Dianella 1°, Fattoria di Faltognano, Il Piastrino, Santa Barbara, Streda Belvedere, Tenuta Santini.

Per ogni azienda sono evidenziati i servizi offerti, dalla possibilità di degustare e visitare la cantina, alla eventuale presenza di punto di ristoro o vendita diretta, fino alla degustazione di prodotti tipici o possibilità di soggiornare. Il tutto indicando, anche attraverso un immediato QR code, i tempi di percorrenza - a piedi, in bici o in auto - dal Museo Leonardo e il Rinascimento del Vino alla struttura prescelta dall’

La mappa è realizzata anche su supporto rigido, installato in corrispondenza del Museo Leonardo e il Rinascimento del Vino. All’interno del Museo stesso sono in esposizione almeno tre vini per ogni cantina partecipante.

Sabato 16 novembre il tutto avrà il via, in occasione di un evento privato in programma a Borgo Casale di Valle a partire dalle ore 16.30 e che vedrà l’intervento del sindaco Giuseppe Torchia e dell’assessore comunale al Turismo, Paolo Frese. Seguirà la visita al Museo Leonardo e il Rinascimento del Vino con il direttore Alessandro Vezzosi e una degustazione di una selezione dei vini delle cantine coinvolte nel progetto, a cura di Luca Maroni, analista sensoriale e tra i critici più conosciuti in Italia e non solo.

Il progetto è in divenire e aperto alle altre cantine di Vinci per implementare i precorsi enoturistici e amplificare l’attrattività del territorio.
13/11/2019 11:51 Comune di Vinci
Comune di Rignano sull'Arno
Rignano, iscrizione all'elenco avvocati Anno 2020
Il Comune di Rignano sull'Arno intende procedere all'istituzione di un nuovo elenco per l'anno 2020, pertanto l'elenco di professionisti predisposto ed aggiornato negli anni precedenti NON avrà più validità.
I professionisti interessati dovranno presentare una NUOVA domanda di iscrizione.

Viene qui pubblicato l'avviso pubblico, il modulo di domanda ed il Regolamento del Comune approvato con delibera del C.C. N° 84 del 18/12/2008.

Le domande devono pervenire al Comune di Rignano sull'Arno entro e non oltre il termine del 13 dicembre 2019, pena l’esclusione. Le stesse domande devono essere compilate a mano su un modello già predisposto dal Comune ed inviate esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: comune.rignano@postacert.toscana.it

I nominativi dei professionisti saranno inseriti nell’elenco in ordine strettamente alfabetico. L’iscrizione nell’elenco infatti non costituisce in alcun modo giudizio di idoneità professionale, né graduatoria di merito.
L’elenco dei professionisti attualmente in essere ed approvato con Delibera di Giunta n° 3 del 16/01/2019 scadrà il 31 dicembre prossimo.
Il nuovo elenco invece opererà per il periodo 01/01/2020 – 31/12/2020.

L’inserimento nell’elenco non comporta alcun obbligo in capo al Comune, né alcun diritto in capo al professionista, in ordine ad un eventuale conferimento dell’incarico.
Il Comune conserva piena autonomia nella scelta, all’interno dell’elenco, dell’avvocato cui conferire l’incarico, osservando di norma il principio di rotazione tra i professionisti iscritti.

L’individuazione del professionista cui affidare l’incarico viene effettuata con determinazione del Responsabile Affari Generali ed Istituzionali, attingendo all’elenco aperto, secondo principi richiamati nel Regolamento comunale di cui sopra.

I dettagli su www.comunerignano.it
13/11/2019 11:57 Comune di Rignano sull'Arno
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Fucecchio. Due arresti ed una denuncia a piede libero per tentato furto in abitazione
La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Empoli hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per tentato furto in abitazione, E.G. 23enne residente a Buggiano (PT), con numerosi precedenti per furti in abitazione, e D.M. 26enne residente a Pieve a Nievole (PT), anch’egli gravato da numerosi precedenti per furti e ricettazione, mentre hanno denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze C.G. 16enne, incensurato, nipote convivente del 23enne E.G.. Nella circostanza, ieri sera verso le 20.00, sul numero di emergenza 112 della Compagnia CC di Empoli era pervenuta una richiesta di intervento da parte di una donna residente in via Petrarca che chiedeva aiuto in quanto lei ed il marito avevano sorpreso tre ladri che stavano forzando il portone del condominio in cui abitano.
L’operatore del 112, sempre in contatto telefonico con la donna, inviava immediatamente sul posto la pattuglia dei Carabinieri di Fucecchio che immobilizzava uno dei tre soggetti, E.G., mentre gli altri due si davano alla fuga a bordo di un’autovettura Nissan Juke.
Sempre la donna, che con l’operatore della Centrale Operativa non aveva mai chiuso la comunicazione, indicava la targa della vettura con i due a bordo e la direzione di fuga, consentendo all’equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile inviato sul posto di raggiungere e fermare dopo un breve inseguimento l'autovettura.
La perquisizione sulla Nissan Juke e sui fermati ha permesso di sequestrare un passamontagna, un cappellino di lana ed una sciarpa, tutti di colore nero, usati sicuramente come travisamento durante i furti e €1.100,00 circa in banconote e monete di vario taglio, 500 yuan cinesi e 40 franchi svizzeri di probabile provenienza illecita.
Anche l’autovettura utilizzata dai tre malviventi, noleggiata presso un’azienda romana, è stata sequestrata.
Il noleggio dell’autovettura da parte dei tre malviventi è indice dell'esistenza di un gruppo strutturato, non occasionale, che come tanti altri sodalizi criminosi, ha ridotto il rischio di essere individuato a causa dell'utilizzo di mezzi rubati (oggi individuabili con maggiore facilità) e strutturato, anche perché per ammortizzare i costi del noleggio il gruppo ha necessità di “operare” con continuità.
Le indagini sono comunque volte a verificare se i tre soggetti si siano resi responsabili di altri furti in abitazione.
I due maggiorenni saranno oggi giudicati con rito direttissimo presso il Tribunale di Firenze, mentre il minore, denunciato a piede libero, è stato accompagnato in un centro per minori della provincia di Pisa
13/11/2019 11:59 Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Comune di Carmignano
Fine settimana di appuntamenti al Museo archeologico di Artimino con eventi dedicati a grandi e piccoli
Doppio appuntamento nel fine settimana al Museo archeologico di Artimino che propone un programma di attività dedicate a un pubblico di grandi e piccoli.

Si inizia sabato 16 novembre alle 16.30 con Parole & Sapori, un viaggio ‘a due voci’ nella storia, quella del popolo Etrusco - con i suoi reperti e le testimonianze provenienti dagli scavi archeologici - e quella della cultura gastronomica locale con i suoi prodotti ed eccellenze. Una visita speciale, con degustazione finale, che si snoda fra le teche del Museo guidati dall’archeologa e il controcanto di Paolo Pecchioli, antropologo e titolare di Bottega Pecchioli esercizio storico di Carmignano attivo dal lontano 1707. Un percorso emozionale che propone una rilettura del Museo sotto aspetti insoliti e innovativi.

L’attività ha un costo complessivo di 12 euro, solo 10 euro per i soci Unicoop, e comprende ingresso al Museo, visita guidata e degustazione.

Per i più piccoli, domenica 17 novembre alle 10.00, la proposta si sposta invece sulla scoperta degli avori di Montefortini con Avventure tra le pagine, un’attività indicata per bambini dai 4 ai 14 anni. Il Museo aderisce all’iniziativa di KidPass Leggere al Museo proponendo un percorso di narrazione animata con la lettura delle Fatiche di Ercole e con collegamenti ai preziosi reperti rinvenuti nell’area archeologica di Montefortini.

Costo attività 5 euro, comprensivo di biglietto di ingresso al Museo.

Per entrambe le iniziative prenotazione obbligatoria entro le 13 del giorno precedente l’attività a parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it o al numero 333/9418333 (solo dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18).

13/11/2019 11:10 Comune di Carmignano
Comune di Firenze
Contributi economici per familiari caregiver per l'anno 2019
Avviso per l'erogazione di contributi in favore di persone anziane in condizioni di non autosufficienza che si avvalgono dell'assistenza di un familiare caregiver

I destinatari del contributo sono, in via esclusiva, le seguenti persone:

1) anziani non autosufficienti che, in conseguenza del Piano di Assistenza Personalizzato (PAP) predisposto dall’Unità di Valutazione Multidimensionale (UVM), alla data del 15 ottobre 2019, si trovano in lista d’attesa per l’accesso al “Contributo di sostegno alle cure familiari” (Regolamento delle prestazioni sociali e sociosanitarie per la domiciliarità in favore della popolazione anziana in condizione di fragilità o di non autosufficienza)

2) anziani non autosufficienti che hanno beneficiato dell’analogo contributo nell’anno 2018.


13/11/2019 10:00 Comune di Firenze
Comune di Figline e Incisa Valdarno
FiglineIncisa. Alla “Ficino” si legge e si studia circondati dall’Arte
Rimarrà aperta fino al 7 dicembre, alla biblioteca Marsilio Ficino di Figline, la mostra “La mia arte in ferro”, inaugurata sabato 9 novembre in occasione di Autumnia 2019.

Un modo per contaminare, in maniera artistica, gli spazi della biblioteca comunale (appena rinnovati, realizzando una nuova pavimentazione e nuove imbiancature e aggiungendo anche un tocco di colore) con le opere di Arturo Badii, fabbro, artista del ferro e socio dell’associazione Civiltà Contadina di Gaville, scegliendo quelle a tema ambiente, agricoltura e alimentazione, che sono centrali nella manifestazione Autumnia.

In mostra, tra un libro e uno scaffale, si trovano quindi diverse sculture in metallo, che rappresentano scene di vita campestre, richiami ai prodotti agricoli locali e al paesaggio tipicamente toscano.

Per vederle dal vivo, e per leggere o studiare circondati dall’arte, basta recarsi nei locali di via Locchi, a Figline, in orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 oppure dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13.

Si ricorda che l’artista è molto legato al territorio di Figline e Incisa Valdarno, non solo per le sue attività di volontariato e per la partecipazione a tante edizioni di Autumnia, ma anche per aver donato al Comune di Figline e Incisa Valdarno (nel 2015) il Cipresso della Pace, opera in ferro battuto alta 3 metri e posizionata in via XX settembre a Incisa.
13/11/2019 11:54 Comune di Figline e Incisa Valdarno
Comune di Rignano sull'Arno
Rignano: pranzo di beneficenza per fondazione Borgonovo onlus
L'Amministrazione Comunale di Rignano sull'Arno informa che fino a domani -giovedì 14 novembre- è ancora possibile prenotarsi per il pranzo di beneficenza a favore della ricerca sulla SLA a favore della Fondazione Stefano Borgonovo Onlus che si terrà sabato 16 novembre nell'ambito dell'intitolazione dello Stadio Comunale "Davide Astori" e di Via Stefano Borgonovo.

L'evento che si svolgerà, a partire dalle ore 12, in Via Roma presso gli impianti sportivi con l'intitolazione dei due spazi, proseguirà con il pranzo di beneficenza presso il Café Groove Restaurant in località Santa Maria Maddalena (circa 2,5km di distanza). La quota di partecipazione è di 20 euro, prenotazione obbligatoria al numero 348.8716145. Posti ancora disponibili.

Per l'occasione è stato realizzato un video a corredo dell'evento https://www.youtube.com/watch?v=0ajDAAxmweM (videomaker Manuel Cerofolini)
13/11/2019 11:00 Comune di Rignano sull'Arno
Comune di Rignano sull'Arno
Rignano. novità per la pulizia strade in Via Vittorio Veneto
Si informa che Alia Servizi Ambientali Spa effettuerà, da venerdì 15 novembre, la pulizia di Via Vittorio Veneto nel capoluogo di Rignano sull’Arno o settimanalmente, per tutto il tratto stradale che va dall'intersezione con Piazza XXV Aprile a quella con via Alderotti, ogni venerdì sul lato sinistro (orario 14-16) e ogni sabato sul lato destro (orario 6-8).

Si prega la cittadinanza di prestare la massima attenzione alla nuova segnaletica verticale.
13/11/2019 12:27 Comune di Rignano sull'Arno
Comune di Certaldo
“Affido e adozione” ed “I Disturbi Specifici dell’Apprendimento”

L’Assessore all’istruzione Benedetta Bagni, in qualità di referente del Tavolo zonale disabilità, disagio ed extrascuola, informa che il Centro studi Bruno Ciari con la Conferenza Zonale per l’istruzione dell’Empolese Valdelsa organizzano due pomeriggi di studio: mercoledì 13 novembre 2019 ad Empoli sul tema “Affido e adozione”; mercoledì 4 dicembre 2019, a Certaldo, sul tema “I Disturbi Specifici dell’Apprendimento”.

Questo il programma specifico dei due incontri.

Mercoledì 13 novembre 2019, alle ore 16,45, presso il Centro Studi “Bruno Ciari” in Via delle Fiascaie, 1 ad Empoli, incontro sul tema “Affido e adozione”. Programma: ore 16.45: Introduce e coordina Elena Falaschi, Coordinatrice Organismo “Educazione e Scuola”, Centro Studi “Bruno Ciari”; ore 17.00: “Affido e adozione”, intervento della dottoressa Maria Chiara Taddei, Assistente sociale, Società della salute Empolese Valdelsa; ore 18.30: Esperienze e punti di vista a confronto; ore 19,00: conclusioni.

Mercoledì 4 Dicembre 2019 presso l’Auditorium dell’I.C. di Certaldo, Via Leopardi, Certaldo, incontro sul tema “I Disturbi Specifici dell’Apprendimento”. Programma: ore 16.45: Introduce e coordina Elena Falaschi, Coordinatrice Organismo “Educazione e Scuola”, Centro Studi “Bruno Ciari”; ore 17.00: “I Disturbi Specifici dell’Apprendimento”, dottoressa Stefania Millepiedi, neuropsichiatra infantile Azienda USL Toscana Centro; ore 18.30: Esperienze e punti di vista a confronto; ore 19,00: Conclusioni

Nel ricordare che gli incontri sono ad ingresso libero, l’Assessore Benedetta Bagni invita alla partecipazione tutti gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado dell’Empolese Valdelsa, gli operatori del settore e la cittadinanza.

E’ gradita la conferma di partecipazione, per informazioni tel. 0571 74419 cell. 3371146476 e-mail centrociari@centrociari.it
13/11/2019 09:33 Comune di Certaldo
Comune di Fucecchio
Fucecchio. Formare gli insegnanti per educare i giovani all’affettività
Si è tenuto nei locali dell'auditorium La Tinaia di Parco Corsini a Fucecchio il primo incontro del corso di formazione “Affettivamente: formazione di insegnanti per insegnanti” sul tema dell'affettività e della sessualità nelle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado, incontro cui seguiranno altre due lezioni in programma sabato 23 novembre e sabato 22 febbraio.

Il progetto, nato dall'esigenza di affrontare le tematiche dell’affettività e della sessualità in maniera trasversale, utilizzando la metodologia delle life skills, e dalla maturata convinzione che ciò significa accompagnare la persona lungo il cammino della propria vita alla ricerca di un'identità, un ruolo sociale, un progetto da condividere e una storia da raccontare, è stato reso possibile grazie all’impegno degli insegnanti della scuola primaria Patrizia Mazzuoli, Lori Vanni e Sandra Vivaldi, con il coordinamento di Sandra Bonistalli e Giampiero Montanelli, operatori della Promozione alla Salute dell’Azienda USL Toscana Centro, e con il supporto dell’amministrazione comunale, da sempre attenta alla promozione delle buone pratiche educative e formative rivolte ai giovani, che ha messo a disposizione dei partecipanti i locali dell’auditorium.

Il corso, rivolto ai docenti dei tre ordini di scuola, ha permesso, già dal primo incontro, di promuovere una serie di riflessioni e di interrogativi che, nell'analisi e nella condivisione, hanno trovato ampio spazio di confronto e possibili risposte. Il clima di serenità e di positività che ha accompagnato il lavoro per l'intera giornata ha favorevolmente trasmesso ai partecipanti l'intenzione di voler proseguire il percorso intrapreso.

Tutti gli adulti che ricoprono un ruolo di educatori, infatti, sono chiamati a rispondere ai bisogni di conoscenza dei ragazzi di oggi e possono farlo soltanto attraverso la realizzazione e la condivisione di un progetto educativo di formazione ed informazione in merito alla tematica della sessualità. L’obiettivo del corso, dunque, sarà triplice: avvicinarsi con maggiore consapevolezza alle conoscenze specifiche dell'educazione sentimentale, acquisire metodologie e strumenti di lavoro per la realizzazione di percorsi didattici nelle classi, coinvolgere i genitori attraverso “patti educativi” partecipati.

“Solo con alleanze come queste – spiega l’assessore alla scuola Emma Donnini – instaurate tra insegnanti, medici, formatori specializzati e istituzioni, ovvero tra tutti quei soggetti che ricoprono un ruolo di educatori, si possono costruire percorsi educativi di grande qualità con al centro il benessere dei bambini e delle bambine e delle loro famiglie”.
13/11/2019 10:49 Comune di Fucecchio
Comune di Empoli
“Empoli che Scrive”: Pompeo Martino presenta il suo libro intitolato ‘Il primo idiota che passa’
Tornano gli appuntamenti con gli autori e le autrici a “Km zero” della rassegna denominata “Empoli che scrive”, promossa dalla biblioteca comunale Renato Fucini. Ancora una volta, come obiettivo degli appuntamenti, sarà data voce a una produzione editoriale di ‘casa nostra’. Si comincia venerdì 15 novembre 2019, alle 21, con il primo incontro che si terrà in una delle zone più accoglienti e informali della biblioteca comunale: la cosiddetta area del “loggiato coperto”, la porzione di balconata chiusa con le vetrate che ospita una parte della collezione della biblioteca e i tavoli di studio.

Ospite della rassegna lo scrittore Pompeo Martino che presenterà il suo libro intitolato ‘Il primo idiota che passa’. Una raccolta di racconti pieni di ironia, con personaggi curiosi e finali inaspettati.

Dialogherà con lo scrittore Anna Dimaggio. L’ingresso è libero.

IL LIBRO – Sono racconti ed esercizi di stile, piccole storie che si aprono e si chiudono nel giro di una pagina o poco più, come se il lettore spiasse uno squarcio di vita di un avventore di un bar che non ha mai conosciuto.

Un libro pieno di ironia, personaggi curiosi e finali inaspettati, adatto ai lettori che si addormentano a letto con il libro in mano e a quelli che non amano leggere. Un libro studiato per quelli che non leggono mai, indicato per quelli che leggono solo in occasioni particolari o agli appassionati delle cose semplici e verosimili.



L’AUTORE - Pompeo Martino vive in provincia di Pisa ed è nato a Maratea (PZ). Nella vita è un tecnico dell’animazione socio-educativa, scrittore da sempre, o quasi, per diletto e passione e musicista. Amante dell’ironia e del cinismo sardonico, ma soprattutto delle storie molto brevi.



INFO E CONTATTI - 0571 757840, biblioteca@comune.empoli.fi.it .
13/11/2019 10:58 Comune di Empoli
Comune di Pontassieve
Pontassieve. Inaugurata "Casa Elisabetta": una casa per la vita in autonomia per le persone con disabilità
E’ stata inaugurata alla presenza della presidentessa della fondazione “Nuovi giorni Onlus” Ida Beneforti, dall’assessore Regionale alla Sanità Stefania Saccardi, dal Presidente della Conferenza dei Sindaci della zona Fiorentina sudest Francesco Casini e dalla Sindaca di Pontassieve Monica Marini, “Casa Elisabetta”, la residenza per persone con disabilità aperta in Via Lisbona a Pontassieve.

Casa Elisabetta rappresenta una nuova opportunità realizzata dalla Fondazione Nuovi Giorni Onlus che - nata nel 2010 su iniziativa dei Comuni della Zona Socio Sanitaria Fiorentina Sud Est - consente alle persone con disabilità fisica, psichica e sensoriale di vivere il proprio futuro in autonomia, anche in assenza della famiglia.

A Casa Elisabetta le persone vivranno insieme in una residenza non assistita, supportate dall’aiuto di educatori professionali, nella prima fase di permanenza all’interno della casa. Si tratta di un progetto di vita autonoma, il primo realizzato dalla Fondazione, che rappresenta un’esperienza innovativa, una risposta concreta che consente alle persone con disabilità di costruire il proprio progetto di vita. È pensato per garantire a persone con disabilità grave la possibilità di vivere in casa propria, senza dover ricorrere alle strutture protette e di avere condizioni di vita con importanti margini di autonomia.

Nel dettaglio “Casa Elisabetta” potrà ospitare 5 persone adulte, e rappresenta l’evoluzione del progetto “Casina Rossa” che il Comune di Pontassieve ha attivo ormai da molti anni, all’interno del quale le persone con disabilità hanno potuto acquisire le necessarie competenze sperimentando la vita in autonomia per brevi periodi attraverso un percorso graduale.
Con Casa Elisabetta si ha una nuova struttura dove la convivenza e l’esperienza di vita è continuativa e non circoscritta al breve periodo.

“Mettere su casa è un'espressione comune – spiega la Sindaca Monica Marini - che utilizziamo per descrivere la straordinaria avventura che sperimentiamo quando lasciamo la casa dei nostri genitori per costruire una nostra famiglia, una nostra vita. Perché non considerare possibile anche per le persone con disabilità questa straordinaria avventura? Questa sfida rappresenta una occasione di crescita umana che possiamo offrire loro ma rappresenta anche una occasione di crescita che proponiamo alla nostra società, sulla via di una reale inclusione sociale. Casa Elisabetta rappresenta questo e nasce da un lavoro che abbiamo iniziato oramai molti anni fa, quando abbiamo inaugurato “Casina Rossa” un appartamento dedicato alla sperimentazione e all’avvicinamento graduale alla vita autonoma. Ora un nuovo importantissimo traguardo grazie allo straordinario lavoro della Fondazione “Nuovi Giorni” che ringrazio di cuore.”

13/11/2019 11:33 Comune di Pontassieve
Publiacqua spa
Publiacqua. Lavori urgenti a Borgo San Lorenzo
Informiamo i cittadini del Comune di Borgo San Lorenzo che, causa lavori urgenti di riparazione della rete idrica, dalle ore 14.00 di oggi, mercoledì 13 novembre, sarà sospesa l'erogazione dell'acqua in località Panicaglia.

La situazione tornerà a normalizzarsi nel corso del tardo pomeriggio. Publiacqua si scusa con i cittadini per il disagio che questi lavori creeranno loro.



13/11/2019 11:13 Publiacqua spa
Comune di Fucecchio
Fucecchio. Tra podismo e Francigena: grande successo per il 21° Trofeo Podistico Calligiano
Un successo, non soltanto sportivo. Circa 1300 appassionati di podismo, domenica scorsa, hanno preso parte al 21° Trofeo Podistico Calligiano - 13° Memorial "Florio Talini". Patrocinata dall'assessorato allo Sport del Comune di Fucecchio la gara, partita da piazza Giani a Ponte a Cappiano, si è snodata lungo la via Francigena attraverso i boschi delle Cerbaie. Un’iniziativa promossa dal circolo Arci Le Calle, l'associazione Il Ponte Mediceo, il Vespa Club, la Contrada Cappiano e l'Atletica Ferruzza, valevole anche per il 41° Trofeo Provinciale e per il 46° Trofeo delle Tre Province.Una bella giornata di sport che ha permesso di riportare l’attenzione sull’importante patrimonio paesaggistico e naturalistico che circonda il nostro territorio.
13/11/2019 12:16 Comune di Fucecchio
Comune di Bagno a Ripoli
Bagno a Ripoli - Marco Vichi presenta il suo nuovo libro alla Casa del Popolo di Grassina
Marco Vichi è uno degli autori italiani più celebrati degli ultimi anni. I suoi lettori ripolesi avranno l’occasione di incontrarlo e scoprire la sua più recente fatica letteraria - “L’anno dei misteri” - alla Casa del Popolo di Grassina la prossima domenica 17 novembre, nell’ambito della rassegna “Libri & giornali”. L’appuntamento è fissato per le ore 11.00 in piazza Umberto I.

Edito da Guanda, il libro racconta ancora una volta le indagini e le avventure del commissario Bordelli, impegnato a risolvere intricati casi di cronaca nera tra una puntata di “Canzonissima” e l’altra. Sullo sfondo, l’Italia di fine anni sessanta appena uscita dal “baby boom”.

Oltre all’autore, la presentazione de “L’anno dei misteri. Un'indagine del commissario Bordelli” vedrà la partecipazione di Pascal Abatiello, dell’attrice Letizia Fuochi e della violinista Giulia Del Monaco. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’associazione “Grassina e le sue botteghe”, si svolgerà con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli.

  • ***********

Bagno a Ripoli, 13 novembre 2019
13/11/2019 12:30 Ufficio stampa Comune di Bagno a Ripoli
Comune di Empoli
Incontri negli istituti superiori per creare la prima Consulta degli Studenti di Empoli
Sta nascendo la Consulta degli Studenti, prima esperienza assoluta a Empoli.

Per il sindaco Brenda Barnini era uno dei punti del suo programma elettorale. Appena iniziato l’anno scolastico è stato incaricato dal primo cittadino il presidente del Consiglio Comunale Alessio Mantellassi, con delega alla partecipazione, di avviare un percorso partecipativo all’interno delle scuole superiori cittadine.
Sono stati svolti, nelle ultime settimane, incontri con i rappresentanti di classe degli istituti scolastici di Empoli per condividere l'idea della Consulta e discutere insieme di come costruirla e di quali funzioni affidarle.

Mantellassi ha parlato con rappresentanti di classe di Virgilio, Fermi, Ferraris-Brunelleschi e Pontormo. Altri incontri di approfondimento sono previsti prossimamente.

«Al termine di questo percorso di raccolta di idee e opinioni fra qualche settimana, sarà presentato un testo – spiega Alessio Mantellassi – che terrà conto delle proposte dei ragazzi. L'idea è quella di creare uno strumento per avvicinare il Comune agli studenti delle superiori, un luogo di confronto e dialogo. Quello che mancava era un organismo che mettesse più facilmente in contatto gli studenti con gli amministratori della città. Questa Consulta vorrà essere uno strumento per ampliare il confronto, raccogliere proposte che superino la dimensione del singolo istituto, creare progetti condivisi».
13/11/2019 11:42 Comune di Empoli
Publiacqua spa
Publiacqua. Manutenzione rete idrica nel comune di Barberino Tavarnelle
Informiamo i cittadini del Comune di Barberino Tavarnelle che, causa lavori inerenti la sostituzione della rete idrica tra Pastine e Sant’Appiano, dalle ore 8.30 di martedì 19 novembre, sarà sospesa l'erogazione dell'acqua in strada Sant’Appiano e strada Poppiano.

La situazione tornerà a normalizzarsi nel corso della tarda mattinata. In caso di condizioni meteo avverse, l'intervento potrà essere rinviato al primo giorno utile successivo.

Publiacqua si scusa con i cittadini per il disagio che questi lavori creeranno loro.




13/11/2019 09:36 Publiacqua spa
Comune di Carmignano
Carmignano. Itinerari della Grande Guerra, sabato 23 novembre gita al Grande Sacrario militare di Nervesa della Battaglia
Come ogni anno il Comune, in collaborazione con il Gruppo Alpini Poggio a Caiano-Carmignano, ha organizzato un viaggio nei luoghi della Grande Guerra. L’appuntamento è per sabato 23 novembre con una gita a Nervesa della Battaglia, piccolo comune nel trevigiano, che nel giugno del ’18 ha visto consumare la vita di quasi 9.000 soldati italiani nella cosiddetta Battaglia del Solstizio sulle sponde del Piave, e che trovano riposo nel Grande Sacrario Militare sulla collinetta del Montello. Al suo interno il piccolo museo di reperti, alcuni dei quali collegati a Francesco Baracca, grande nome dell’Aviazione militare italiana.

La partenza è prevista alle 5.30 da Seano, oppure alle 5.45 da Carmignano o alle 6 da Comeana. Il pranzo e il pomeriggio verranno consumati nell’incantevole e medievale Treviso, con i suoi portici e i caratteristici corsi d’acqua dove si respira un’atmosfera di calma e serenità. Sulla via del ritorno non mancherà l’appuntamento con gli Alpini: è prevista, infatti, una sosta alla Chiesa dei Cappuccini di Mestre per rendere omaggio alla Madonna del Don, protettrice degli alpini, alla quale ogni anno essi donano l’olio per la lampada perpetua.

Per partecipare è necessario prenotarsi entro il 16 novembre all’Agenzia Kublai di Seano (055 8706884 stefanokublai@gmail.com. Aperta dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 15-19 e il sabato ore 9-12.30). La quota di partecipazione è di 20 euro per tutti, 15 euro per i giovani fino a 29 anni. Non sono inclusi il pranzo ed eventuali ingressi ai siti museali. La gita verrà effettuata solo al raggiungimento di almeno 40 partecipanti.
13/11/2019 12:57 Comune di Carmignano
Publiacqua spa
Publiacqua. Manutenzione rete idrica nel comune di Firenze
Aggiorniamo i cittadini del Comune di Firenze sui cantieri che si aprono oggi sulla rete idrica di Firenze che potrebbero avere effetti sul traffico locale:

- via Chiantigiana (altezza civico 211), rifacimento allaccio con restringimento carreggiata e sensi unico alternato;

- via delle Torri (altezza civic1 13 e 15), nuovo allaccio con chiusura strada fino al 20 novembre;

- via Santa Reparata (altezza civico 103), nuovo allaccio con chiusura marciapiede e restringimento carreggiata fino al 22 novembre;

- via Aretina (altezza civico 340), rifacimento allaccio con chiusura strada fino al 15 novembre;

- via Ghibellina (altezza civico 72), nuovo allaccio fognario con chiusura marciapiede e restringimento carreggiata fino al 21 novembre;

- via Maffei (altezza civico 39), rifacimento allaccio con chiusura marciapiede e restringimento carreggiata;

- via Gioberti (altezza civico 84), nuovo allaccio con chiusura marciapiede e restringimento carreggiata fino al 19 novembre;
13/11/2019 09:30 Publiacqua spa
Comune di Montemurlo
Montemurlo. Festa dell'Olio, tutto pronto per la giornata finale
Mancano ormai pochi giorni alla giornata conclusiva della 25esima Festa dell'Olio di Montemurlo, la più importante manifestazione della provincia dedicata all'oro verde delle nostre colline. Un evento che quest'anno porta il lutto nel cuore per la scomparsa del giovane cuoco del ristorante La Taverna della Rocca, Lorenzo Destro, morto in seguito ad un tragico incidente sulla via Montalese. Domenica scorsa, infatti, su esplicita richiesta del sindaco Simone Calamai, come segno di cordoglio e rispetto verso la famiglia di Lorenzo, la festa si è svolta in forma ridotta, senza gli appuntamenti istituzionali e i momenti ludico-musicali. Domenica 17 novembre nel borgo della Rocca si svolgeranno gli eventi finali della festa, che ogni anno richiamano a Montemurlo migliaia di persone, che in un pomeriggio hanno la possibilità di degustare e acquistare l'olio nuovo e assaggiare il folklore e la storia e la cultura locali. « La festa dell'olio è il più importante evento dell'autunno che vuole promuovere la cultura dell'olio. - sottolinea l'assessore alla promozione del territorio, Giuseppe Forastiero – Conoscere questo prodotto è sinonimo di scelte consapevoli a tavola. L'olio di Montemurlo, nonostante l'annata non proprio favorevole, è di ottima qualità e fa bene al palato e alla salute. Eventi come vogliono promuovere l'eccellenza dei prodotti del territorio».

Il programma di domenica 17 novembre - La giornata si apre alle ore 8 con un'escursione sulla collina montemurlese, organizzata dal gruppo trekking “La storia camminata”. Il ritrovo è in piazza Don Milani. La camminata dura quattro ore e l'arrivo è previsto in piazza Castello a Rocca per pranzare presso gli stand della festa. Per informazioni tel. 3388976890. Alle ore 9 in piazza Castello aprirà al pubblico il mercatino delle associazioni e della Filiera Corta di Montemurlo. Porte aperte anche al frantoio di Rocca, dove si potrà visitare l'esposizione di oli di Montemurlo, assaggiare e comprare l'olio nuovo e altri prodotti a chilometri zero dell'azienda agricola di Felice Curcetti. In canonica si potrà visitare la mostra sulla città di Tver in Russia, legata da alcuni anni da un patto d'amicizia con il Comune di Montemurlo, e una selezione delle opere pittoriche che hanno partecipato alla 12esima mostra di pittura promossa dalla Festa dell'Olio. Nell'oratorio del Corpus Domini della Pieve di San Giovanni Decollato, invece, si potrà vedere la mostra dedicata a Leonetto Tintori, la cui inaugurazione era prevsita per domenica scorsa. Tra le altre mostre diffuse in vari luoghi del borgo si potranno scoprire gli stemmi delle più antiche e nobili famiglie montemurlesi, dipinti dagli studenti del liceo artistico “Umberto Brunelleschi” di Montemurlo. Alle ore 10 da piazza Don Milani partirà la CamminOlio, una passeggiata tra gli ulivi e arrivo in piazza Castello. Sempre alle ore 10 partirà la visita guidata ai giardini della Rocca di Montemurlo. Per fare il volo panoramico in elicottero bisognerà raggiungere la frazione Il Mulino (zona davanti alla farmacia) e si potrà così partecipare al concorso per la foto più bella di Montemurlo, scattata dall'alto. Per prenotazioni tel. 336673027. Alle ore 11 apriranno gli stand gastronomici che proporranno, oltre all'immancabile fettunta con l'olio nuovo, altre specialità della cucina toscana come la bozza di pane con le olive, la minestra di pane, le frugiate (castagne), salsicce e fagioli, trippa e lampredotto e tanti dolci. Ad allietare il momento dell'aperitivo ci saranno le danze rinascimentali del Gruppo storico di Montemurlo. Nel pomeriggio il borgo sarà animato da mangiatori di fuoco, giocolieri e musici, ma anche da animazioni per bambini come il Mago D'Artagnan che proporrà tante bolle di sapone. Tra gli altri si esibiranno i Maggiaioli di Bagnolo con i loro canti della tradizione contadina e a seguire la sfilata del Gruppo storico di Montemurlo. Alle ore 16 nella Pieve di San Giovanni Decollato si svolgerà il concerto “Non solo gospel” del coro Black & White Ensemble e chiusura della festa con i saluti delle autorità. La festa si chiuderà il 23 novembre ore 10,30 con il convegno “Salute e alimentazione. Produrre olio locale, hobby o impresa?” al Centro visite il Borghetto (via Bagnolo di sopra, 24).

BUS NAVETTA- La zona del borgo della Rocca durante la giornata di domenica 17 novembre sarà interdetta al traffico privato. Per raggiungere la festa i visitatori si potranno avvalere dei bus navetta che per tutto il giorno faranno la spola tra i punti di ritrovo e piazza Castello.I bus navetta autorizzati partiranno da piazza della Costituzione, piazza Donatori del sangue, Piazza Don Milani, piazza Contardi, piazza Amendola a Oste, piazza Bini a Bagnolo.

13/11/2019 13:02 Comune di Montemurlo
Comune di Fucecchio
Fucecchio. Il gioco d’azzardo: dalle storie di dipendenza alle strategie per combatterlo
Gratta e vinci, lotto, super enalotto, slot machine, scommesse sportive: oltre un milione e mezzo di italiani sono giocatori problematici, e fra questi 70 mila ragazzi tra i14 ed i 17 anni. Anche nelle nostre zone la dipendenza dal gioco d'azzardo sta sempre più devastando le famiglie: oltre 100 persone nel 2018 si sono rivolte al Servizio Dipendenze dell'Usl a Empoli. All'interno del progetto sulla ludopatia promosso dal Comune di Fucecchio insieme agli altri Comuni del Valdarno Inferiore, venerdì 15 novembre alle ore 21,30 presso la sede della Fondazione I Care a Fucecchio, in via I° settembre 43, il presidio dell’associazione “Libera” del Comprensorio del Cuoio, organizza un incontro con Don Armando Zappolini per la presentazione del suo nuovo libro "Mettiamoci in Gioco. L'azzardo: dalle storie di dipendenza alle strategie per combatterlo”. Alla serata parteciperà anche la coautrice Mimma Scigliano, giornalista, scrittrice ed analista di problematiche sociali. I proventi sui diritti d'autore del libro saranno devoluti a Mettiamoci in gioco, campagna nazionale contro i rischi del gioco d'azzardo. L'incontro sarà preceduto da una cena-buffet a partire dalle ore 19.30 e durante la serata si terranno delle letture a cura della compagnia teatrale NoGrazie.
Maggiori informazioni e prenotazioni: 340 2938191(Claudio), 347 6487884 (Paolo).
13/11/2019 12:56 Comune di Fucecchio
Comune di Quarrata
Asta pubblica: il Comune di Quarrata vende 4 veicoli
Il Comune di Quarrata ha pubblicato un avviso per un’asta pubblica per l’alienazione di 4 veicoli, suddivisi in altrettanti lotti.

Tre di questi mezzi erano già stati messi in vendita lo scorso ottobre, in una precedente asta pubblica. Il quarto, un Fiat Scudo del 1999, è invece un ulteriore veicolo che il Comune ha deciso di alienare.


Nello specifico, con questa nuova asta il Comune mette in vendita un autocarro Ford Transit del 1992 (importo base d’asta euro 500, al netto di iva), un autocarro Piaggio Porter del 1997, non funzionante (importo base d’asta euro 100, al netto di iva), un Ape Piaggio Atm 2T del 1999, non funzionante (importo base d’asta euro 100, al netto di iva), ed il Fiat Scudo del 1999, per un importo a base d’asta di 900 euro.


I veicoli saranno venduti nello stato di fatto in cui si trovano al momento dell’asta pubblica (secondo la formula “visto e piaciuto”) e potranno essere visionati previo accordo con il personale del Servizio Finanziario ed Economato, telefonando al numero 0573 771229 o al numero 0573 771270 fino al 19 novembre. L’asta si terrà a mezzo di offerte segrete e l’aggiudicazione avverrà col criterio del prezzo più alto.

E’ ammessa la partecipazione a più lotti, ma in forma singola: ogni offerta dovrà essere in busta separata con indicato il numero di lotto a cui fa riferimento.

L’offerta dovrà pervenire (in busta chiusa sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale dovrà essere riportata l'indicazione del mittente con la scritta in modo chiaro ed inequivocabile “NON APRIRE – OFFERTA PER ASTA PUBBLICA PER ACQUISTO VEICOLI LOTTO NR.____ ”) all’Ufficio Protocollo del Comune di Quarrata, in via Vittorio Veneto 2, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 25 novembre 2019. Oltre questo termine non sarà valida alcuna offerta, anche se sostitutiva od aggiuntiva ad offerta precedente. Non farà fede il timbro postale.

Tutte le informazioni sulle modalità di presentazione della domanda e i relativi moduli da compilare si trovano sul sito del Comune di Quarrata, in home page, al seguente link: https://bit.ly/33F1sgS
13/11/2019 12:47 Comune di Quarrata
Strade Anas
Toscana, Anas: stanziati 15 milioni di euro per la manutenzione programmata di ponti e viadotti
Anas (Gruppo FS italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi tre gare d’appalto del valore complessivo di 15 milioni di euro per l’affidamento di lavori di manutenzione programmata per il risanamento strutturale di ponti e viadotti sulla rete stradale in gestione in Toscana.

I tre appalti, del valore di 5 milioni di euro ciascuno, saranno affidati mediante procedura di “Accordo Quadro” di durata quadriennale. Tale modalità garantisce la possibilità di eseguire i lavori con tempestività nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare una nuova gara di appalto, consentendo quindi risparmio di tempo e maggiore efficienza.

Le imprese interessate devono presentare la domanda di partecipazione secondo le modalità descritte nel bando, attraverso il Portale Acquisti di ANAS (https://acquisti.stradeanas.it) entro le 12:00 di lunedì 2 dicembre 2019.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it alla sezione Fornitori>Bandi di gara.
13/11/2019 13:00 Strade Anas
 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V