MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

IN PRIMO PIANO....

Guardia di Finanza - Comando regionale
Guardia di finanza e Carabinieri, operazione "Vello d'oro"
Nella mattinata odierna circa 200 militari appartenenti ai Comandi Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Firenze, nell’ambito dell’operazione denominata “VELLO D’ORO”, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare disposta dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale del Capoluogo Toscano – Dott.ssa Paola Belsito – su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia, emessa nei confronti di 14 persone (11 in carcere e 3 ai domiciliari), residenti tra la Calabria e la Toscana. Contestualmente alle misure cautelari personali, su richiesta del P.M., il GIP ha disposto anche il sequestro preventivo di 12 società, 5 con sede in Italia e 7 all’estero (per queste ultime è stata avviata specifica attività di assistenza giudiziaria internazionale in Slovenia, Gran Bretagna, Austria, Croazia e Romania) e di numerosi conti correnti bancari.
In totale, sono 18 le persone indagate nei cui confronti vengono contestate le ipotesi di reato che vanno dall’associazione per delinquere, all’estorsione, al sequestro di persona, all’usura, al riciclaggio ed autoriciclaggio, all’abusiva attività finanziaria e all’utilizzo/emissione di fatture per operazioni inesistenti nonché al trasferimento fraudolento di valori. È stata contestata anche l’aggravante del metodo mafioso di cui all’art. 7 della legge n. 203/91.
Il provvedimento giudiziario eseguito dai militari appartenenti alle due Forze di Polizia è stato emesso a conclusione di complesse ed articolate indagini, avviate a seguito di una denunzia di un imprenditore toscano in quanto vittima di un’attività di usura e di minacce operate da S.C.[imprenditore calabrese, di fatto domiciliato a Vinci (FI)], poiché, a fronte di un prestito ricevuto per € 30.000, avrebbe dovuto restituire una somma di denaro maggiorata di interessi (usurari) corrispondenti al 17% in un solo giorno (per un importo pari ad oltre € 35.000).
Le investigazioni, svolte anche con l’ausilio di indagini tecniche, - coordinate dal Procuratore Ettore Squillace Greco (applicato alla DDA di Firenze) e, più di recente, dal Sost. Proc. dott.ssa Giuseppina Mione - sono state condotte inizialmente dal Reparto Operativo dei Carabinieri di Firenze e, a partire dal novembre 2014, co-delegate anche al G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Firenze, riuscendo ad individuare un sodalizio criminale ben strutturato di cui facevano parte, tra gli altri, soggetti legati ad elementi di spicco delle famiglie ‘ndranghetiste dei “BARBARO” e dei “NIRTA”, attive nella zona del litorale jonico della provincia di Reggio Calabria.
Il prosieguo delle indagini ha permesso di individuare un’articolata organizzazione criminale di origini calabrese - operante in Toscana ed in Calabria, nonché in diversi Stati europei quali la Slovenia, la Croazia, l’Austria, la Romania ed il Regno Unito –costituita attorno a S.A., soggetto risultato a capo di una rete di aziende costituite ad hoc per generare voluminose movimentazioni finanziare (pagamenti di fatture relativi a costi fittizi) “strumentali” per costituire ingenti quantità di denaro contante a disposizione dei sodali, da destinare a nuove attività illecite ovvero da riciclare/reimpiegare in attività commerciali.
Più in particolare, S.A., - con la fattiva collaborazione di S.C. e di altri – faceva confluire in conti correnti esteri intestati a società “cartiere” (tutte direttamente e/o indirettamente riconducibili allo stesso, in gran parte intestate a prestanome) rilevanti somme di denaro da riutilizzare come prestiti di denaro contante ad imprenditori conciari toscani, questi ultimi gravemente indiziati di essere ben consapevoli della provenienza illecita del denaro e complici del sistema criminale ideato dai menzionati calabresi.
Gli imprenditori toscani, infatti (indagati anche per il reato di riciclaggio), restituivano ai loro “finanziatori” le somme di denaro ricevute in prestito, maggiorate di interessi celando la dazione di denaro attraverso il pagamento di false fatture di acquisto di pellame, emesse da una S.r.l con sede nel pisano e materialmente predisposte dal contabile di fiducia di S.C.
In questo modo, gli imprenditori toscani – alcuni dei quali destinatari della odierna misura cautelare in carcere (3 persone) o domiciliare (3 persone) – si finanziavano ottenendo denaro contante (da utilizzare principalmente nella retribuzione “in nero” dei dipendenti) e, annotando in contabilità le citate false fatture, abbattevano gli utili delle proprie aziende (quindi pagavano una minore imposta sul reddito delle persone giuridiche), registravano un credito IVA fittizio e, quindi, scaricavano sull’erario il “costo” del finanziamento illecitamente ottenuto.
In ultima analisi, il sistema fraudolento così congeniato faceva gravare sulle casse dell’Erario il costo del denaro contante ricevuto dagli imprenditori toscani e, di converso, il profitto illecito dei calabresi. Infatti, il “prezzo” pagato dagli imprenditori toscani per il finanziamento ottenuto era, di fatto, celato sotto forma di IVA corrisposta per il pagamento delle menzionate fatture false (imposta poi portata a credito nelle liquidazioni periodiche dagli stessi imprenditori) mentre le società emittenti le citate fatture non hanno mai provveduto a versare l’IVA incassata.
Soffermandosi poi sulla natura degli stretti rapporti che S.A. ha intrattenuto con i soggetti menzionati, è stato possibile circostanziare l’aggravante del metodo mafioso.
In concomitanza con l’operazione “VELLO D’ORO”, la Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria ed i militari del locale Comando Provinciale della Guardia di Finanza, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di fermo di indiziato di delitto della Procura della Repubblica di Reggio Calabria – Direzione Distrettuale Antimafia –emesso nell’ambito dell’operazione denominata “MARTINGALA” nei confronti di 27 persone (di cui 4 destinatarie anche del provvedimento dell’A.G. toscana), ritenute responsabili a vario titolo dei reati di associazione mafiosa, riciclaggio, autoriciclaggio, reimpiego di denaro, beni, utilità di provenienza illecita, usura, esercizio abusivo dell’attività finanziaria, trasferimento fraudolento di valori, frode fiscale, associazione a delinquere finalizzata all’emissione di false fatturazioni, reati fallimentari ed altro.
19/02/2018 13:46 Guardia di Finanza - Comando regionale
Firenze Fiera
Fiera Didacta Italia sbarca a Fiera Didacta Germania ad Hannover
Da domani (martedì 20) a sabato 24 febbraio si svolge nella città di Hannover Fiera Didacta Germania, la più grande fiera del mondo dedicata all’istruzione e alla formazione.

All’evento sarà presente una delegazione del comitato organizzativo di Fiera Didacta Italia (unico spin off della fiera tedesca), formata dal Presidente Indire, dall’assessora al turismo e fiere del Comune di Firenze, e dal presidente di Firenze Fiera e da rappresentanti del MIUR e di ITKAM.

La parte espositiva della manifestazione accoglierà uno stand di Fiera Didacta Italia, dove verranno presentate al pubblico le attività della prima edizione, svoltasi con successo dal 27 al 29 settembre scorso alla Fortezza da Basso di Firenze: oltre 20.000 presenze per 93 workshop e convegni che hanno spaziato dall’area tecnologica e immersiva a quella scientifica e umanistica, fino alle architetture scolastiche; 150 espositori, tra cui 9 aziende internazionali arrivate dalla Germania, Austria, Gran Bretagna e Cina.

Ad Hannover verranno anche rese note le novità della prossima edizione, in programma dal 18 al 20 ottobre 2018 sempre nei suggestivi spazi espositivi della Fortezza. Tra le principali tematiche in campo, i modelli didattici e il tema dell’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi formativi che accompagneranno l’evoluzione del sistema scolastico.

“La presenza del comitato organizzatore italiano a Didacta Germania di Hannover, con uno stand realizzato anche con il contributo del Fse, dichiara l’assessora all’Istruzione della Regione Toscana, rappresenta un trampolino di lancio per la seconda edizione di Didacta Italia, che si terrà ad ottobre. Il pubblico tedesco, ma non solo, potrà approfondire la conoscenza delle nostre esperienze. La prima edizione italiana, a Firenze, ha raggiunto un ottimo risultato in termini di presenze e di soddisfazione per le buone pratiche. Oltre a consolidarci a livello nazionale, intendiamo divenire un punto di riferimento, su questi temi, per i Paesi dell’Europa meridionale”.

“Il partenariato con Didacta Germania è vincente, il commento dell'assessora a Fiere, congressi, marketing territoriale e turismo del Comune di Firenze. La loro è una fiera che esiste da 50 anni ma Didacta Italia già dalla sua prima edizione ha dimostrato di essere all’altezza della fiera tedesca. La nostra presenza lì con uno stand autorevole serve per promuovere Didacta Italia nel mondo e per stringere ancora di più la collaborazione con i colleghi tedeschi” .

La prima edizione di Fiera Didacta Italia – sottolinea il Presidente di Indire - si è chiusa con un bilancio molto positivo. La grande affluenza registrata ai workshop e ai convegni ha significato che gli insegnanti e i dirigenti scolastici italiani sono interessati a rendersi attori protagonisti dell’innovazione.

Didacta Italia deve diventare sempre più un evento internazionale di esposizione, ma anche un luogo ideale per confrontarsi su tematiche come l’innovazione tecnologica, nuove prospettive per la formazione dei docenti e nuovi ambienti educativi in grado di passare dalla modalità trasmissiva ad una d’apprendimento che metta al centro lo studente. Questo è il momento fondamentale per promuovere il cambiamento nella scuola italiana e intraprendere il cammino dell’innovazione del modello educativo”.

“Fiera Didacta Italia - dichiara il presidente di Firenze Fiera – rientra nelle nostre ambizioni di ospitare i grandi eventi nel campo della cultura e del progresso. Forti del successo della prima edizione, stiamo lavorando a fianco delle istituzioni e degli organi competenti nostri partner per rendere ancora più bella e competitiva la mostra, che rappresenta non solo un’opportunità di business per tante imprese del comparto scuola ma anche un appuntamento irrinunciabile per l’aggiornamento del corpo docente italiano oltreché un centro catalizzatore e stimolante per le comunità di ricerca e per lo sviluppo della cultura e delle eccellenze”.

19/02/2018 12:21 Firenze Fiera
Regione Toscana
Ricerca e sviluppo: in Toscana investimenti per 250 milioni
Valgono 250 milioni di euro di investimenti e porteranno in totale almeno 240 nuovi posti di lavoro in Toscana.

La prima intesa è relativa a un Accordo di Innovazione con Kedrion Spa che darà il via ad un programma di investimenti in ricerca e sviluppo da 37,5 milioni di euro (di cui 9 dal Mise e 1,5 dalla Regione Toscana) per la produzione di un nuovo preparato di immunoglobuline al 10% per uso endovenoso triplo inattivato da realizzarsi presso le unità produttive di Gallicano (frazione Bolognana) e Barga (frazione Castelvecchio Pascoli). La realizzazione di questo progetto porterà ad un incremento dell'occupazione locale pari a 70 unità.

Di notevole valore e di grande ricaduta occupazionale anche la seconda intesa con Hitachi Rail spa: un programma di ricerca e sviluppo che riguarda anche gli altri due stabilimenti presenti in Italia (a Napoli e Reggio Calabria). Per ciò che attiene allo stabilimento di Pistoia si tratta di investimenti in ricerca e sviluppo nel triennio 2018-2020 per un totale di 12,6 milioni di euro (di cui 5,3 dal Mise e 2 dalla Regione Toscana) finalizzati ad implementare il processo di trasformazione digitale degli stabilimenti attraverso l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature al fine di realizzare innovazioni nella piattaforma dei treni regionali sia ad uno che a due piani, una piattaforma innovativa per i tram, un treno metropolitano con la cassa in acciaio. E' un programma capace di generare in Italia occupazione diretta per 409 unità, il 41% delle quali (169 unità) a Pistoia.

La terza intesa siglata da Ministero, Regione Toscana e Invitalia è relativa ad un Accordo di Programma da 50 milioni di euro (40 di provenienza Mise e 10 della Regione Toscana) finalizzato all'attrazione di nuove iniziative imprenditoriali o al consolidamento di quelle esistenti in Toscana che risultino strategiche per le esigenze di sviluppo individuabili a livello territoriale. Grazie alla capacità di utilizzare le risorse europee e nazionali, la Regione Toscana ha ottenuto questo ulteriore disponibilità finanziaria che potrà utilizzare per cofinanziare futuri Accordi per l'Innovazione per progetti di ricerca e sviluppo nel quinquennio 2018 – 2023. Si calcola che queste risorse saranno in grado di promuovere investimenti per almeno altri 150 milioni di euro, garantendo così decine di nuovi posti di lavoro stabili.

Le tre intese sottoscritte questa mattina a Roma, in sintesi, comportano investimenti in ricerca e sviluppo per 100 milioni di euro ma è previsto che ne attiveranno per altri 150.

Le intese con Kedrion e con Hitachi si aggiungono a quelle per 200 milioni di euro con BHGE relativamente al programma di ricerca Galileo e a quella da 46 milioni di euro per lo sviluppo dello stabilimento e del sito produttivo della Solvay a Rosignano Marittimo. Negli ultimi tre anni gli investimenti in ricerca e sviluppo in Toscana hanno raggiunto la cifra di 450 milioni di euro ai quali si aggiungono i quasi 50 milioni di euro che sono stati impiegati per il consolidamento produttivo e occupazionale di Solvay a Rosignano.
19/02/2018 13:27 Regione Toscana
Anci Toscana
Promuovere e tutelare i prodotti tipici: Valdarno superiore e Pratomagno
E' dedicato al Valdarno superiore e al Pratomagno il prossimo incontro del fortunato ciclo “I territori della Toscana e i loro Prodotti”, organizzato da Anci Toscana e Accademia dei Georgofili nella sede dell’Accademia agli Uffizi. Un'iniziativa che sta ottenendo un ottimo riscontro e una grande partecipazione e che racconta le eccellenze e le tipicità della regione. L'appuntamento è previsto martedì 20 febbraio alle 9.30; obiettivo degli incontri, coinvolgere le aziende locali, tutelare le piccole produzioni, individuare i punti di forza dal punto di vista nutrizionale e gastronomico, rinnovare il marketing puntando sulla qualità e l’unicità, inserirsi fra i prodotti di nicchia della grande distribuzione.

In chiusura le degustazione dei prodotti tipici: dal fagiolo zolfino allo stufato alla sangiovannese, dall'olio Evo alla pancetta Tarese, dai vini docg alla farina di castagne, dal pecorino alle patate.
19/02/2018 10:27 Anci Toscana
Regione Toscana
Asili nido, in arrivo 14 milioni di euro. E la Regione sceglie di abbassare le tariffe
La Regione Toscana, forte della competenza sulla programmazione degli interventi, ha scelto di destinare le risorse, che sono in corso di erogazione a favore dei Comuni toscani, per ridurre il costo dei servizi a carico delle famiglie.

L'assessore all'istruzione, formazione e lavoro sottolinea il fatto che le risorse messe a disposizione della Toscana dal piano nazionale per l'educazione zerosei, sono considerevoli: quasi 14 milioni di euro. Le indicazioni fornite alle amministrazioni comunali responsabili della progettazione degli interventi sono quindi state quelle di agire prioritariamente per un abbattimento delle tariffe di nidi e scuole dell'infanzia e, in generale, di operare per un ampliamento dell'offerta esistente, come ad esempio tramite prolungamenti di orario di funzionamento dei nidi e delle attività nel periodo estivo.

Anche grazie al contributo della Conferenza delle Regioni, i fondi statali sono stati ripartiti su base nazionale per perseguire due obiettivi principali: sviluppare il sistema "zerosei" in modo da ampliare la platea dei bambini accolti e sostenere quei territori che con le loro forze hanno fatto sì che negli anni una quota rilevante di bambini abbia potuto accedere ai servizi per l'infanzia. Sullo sfondo, la finalità trasversale di riduzione del costo dei servizi a carico delle famiglie.

L'assessore ricorda che in questo modo è stato premiato lo sforzo della Regione Toscana che destina annualmente oltre 18 mln di euro di risorse regionali al sostegno e allo sviluppo del sistema di educazione prescolare da zero a sei anni, agendo sia sul versante del sostegno dell'offerta da parte dei Comuni, sia sul versante del sostegno della domanda da parte delle famiglie. A queste risorse, spiega, da quest'anno e per almento tre anni, si devono quindi aggiungere le risorse statali per lo zerosei.
19/02/2018 11:59 Regione Toscana
Enel SpA
Inaugurazione del nuovo sistema di illuminazione del refettorio e della sala d’ingresso dell’Abbazia di San Michele Arcangelo a Badia a Passignano
Domani, martedì 20 febbraio, alle ore 11:00, si terrà la cerimonia di inaugurazione del nuovo sistema di illuminazione del refettorio e della sala d’ingresso dell’Abbazia di San Michele Arcangelo a Badia a Passignano, nel territorio comunale di Tavarnelle Val di Pesa.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione tra Enel, Lions Club International e Comunità dei Monaci Vallombrosani.

All’evento interverranno l’Abate Generale Padre Giuseppe Casetta, il presidente del Consiglio regionale della Toscana, il sindaco di Tavarnelle Val di Pesa, il responsabile B2B e B2G Country Italia di Enel X Emanuele Sguazzi, il responsabile macro area centro Mercato di Enel Davide Ciciliato e il past president Lions Club Barberino Montelibertas Paolo Sardelli.
19/02/2018 11:18 Enel SpA
Comune di Firenze
Risanamento stradale urgente in piazza Sauro
Procede il risanamento urgente della pavimentazione di piazza Nazario Sauro. Da lunedì gli operai sono al lavoro nel tratto tra Borgo San Frediano e i lungarni con la chiusura della zona. Dalle 9.30 di lunedì 19 febbraio il cantiere andrà a interessare anche il tratto il corrispondenza dell’incrocio tra la piazza, Borgo San Frediano, via dei Serragli e via di Santo Spirito. Questo comporterà la chiusura completa della piazza. Borgo San Frediano, via dei Serragli e via di Santo Spirito diventeranno quindi strada senza uscita. I veicoli provenienti da Borgo San Frediano potranno a destra svoltare all’altezza di piazza del Carmine per poi arrivare in via Santa Monaca e da lì in via dei Serragli o sulla direttrice via Sant’Agostino-via Mazzetta. Oppure potranno arrivare in piazza Piattellina e dirigersi verso via dell’Orto e/o piazza Tasso. Via di Santo Spirito sarà raggiungibile attraverso via Maffia. Termine previsto dei lavori: mercoledì 21 febbraio. (mf)

17/02/2018 19:14 Comune di Firenze
Comune di Firenze
Nuova illuminazione sul viadotto Marco Polo, lavori alle alberature in viale Guidoni, riasfaltatura in via delle Porte Nuove
Via Por Santa Maria: il 19 febbraio ci sarà, dalle 9 alle 18, un restringimento di carreggiata per lavori di sostituzione di vetrine danneggiate all’altezza dei civici 13R-19R.

Piazza Indipendenza: per lavori edili, dal 19 al 20 febbraio ci sarà divieto di transito all’altezza del civico 17 in direzione via Ridolfi (orario 21-5 del mattino).

Via Ghibellina: divieto di transito dal 19 al 21 febbraio per smontaggio gru nel tratto da via delle Conce a viale Giovine Italia e via delle Casine (dalle 9 alle 19).

Via Federighi: nel tratto da via dei Palchetti a via della Vigna Nuova sono previsti lavori di sostituzione dei lapidoni, con divieto di transito dal 19 al 23 febbraio.

Via Aretina: nel tratto da via Cambray Digny a via Ripa previsto un divieto di transito dal 19 al 23 febbraio per posa infrastruttura.

Via San Michele a Monteripaldi: per lavori di scavo di nuovo allaccio Publiacqua è previsto il divieto di transito nel tratto tra San Matteo in Arcetri - Viuzzo di Monteripaldi dal 19 al 23 febbraio.

Via di Brozzi/Saggina: divieto di transito all’altezza della rotonda per lavori di posa infrastruttura, dal 19 al 23 febbraio.

Via Lorenzo il Magnifico: per posa infrastruttura, dal 19 al 24 febbraio è previsto un restringimento di carreggiata all’altezza del civico 95.

Via Sant’Antonino: nel tratto tra via Faenza e via Ariento, all’altezza del civico 32R, lavori per un nuovo allaccio Publiacqua dal 19 febbraio al 9 marzo, con divieto di transito tutto il giorno.

Viale Guidoni: sono previsti lavori alle alberature dal 19 febbraio al 9 marzo, con restringimenti di carreggiata dalle ore 9 alle ore 16.30.

Piazza Costituzione e via Cosseria: lavori di sostituzione illuminazione, dal 19 febbraio al 27 marzo, con restringimenti di carreggiata nei tratti via via interessati.

Via di Colleramole: per lavori di manutenzione del ponte sul fiume Greve, quest’ultimo subirà un restringimento di carreggiata con senso unico alternato dal 19 febbraio al 31 marzo.

Via delle Caldaie: divieto di transito dalle 9 alle 17 il 20 febbraio per lavori edili, nel tratto dal civico 22 a via della Chiesa.

Via Lungo l’Affrico: restringimenti di carreggiata nei pressi della rotatoria con viale Duse dal 20 al 21 febbraio per sostituzione lapidoni.

Via Faenza: per un trasloco divieto di transito dalle 7 alle 19 all’altezza del civico 66, il 21 febbraio.

Canto dei Nelli: il 21 febbraio sono previsti lavori edili, con chiusura del marciapiede e restringimento della carreggiata dalle 6.30 alle 12.30 all’angolo con via dell’Ariento.

Via Fiesolana: nel tratto da via dei Pilastri a via di Mezzo, all’altezza del civico 28 sono previsti lavori di rifacimento del marciapiede, dal 21 al 28 febbraio, con conseguenti restringimenti di carreggiata.

Via Vecchietti: chiusura del marciapiede e restringimenti di carreggiata per lavori edili all’altezza del civico 2, in orario 7-19, il 22 febbraio.

Via Ghibellina: il 22 febbraio sono previsti lavori edili al museo del Bargello, con divieto di transito da mezzanotte alle 6.

Viadotto Marco Polo: dal 22 al 24 febbraio sono previsti lavori di manutenzione degli impianti di illuminazione, con restringimenti di carreggiata in orario 10-16.

Via delle Porte Nuove: dal 22 febbraio al primo marzo sono previsti lavori di asfaltatura, con chiusura del marciapiede e restringimenti di carreggiata.

Via delle Caldaie: dal 21 febbraio al 22 marzo lavori edili al numnero 25 con divieto di transito dalle 9 alle 17.

Via del Parione: per un trasloco al civico 132, divieto di transito dalle 9.30 alle 16 il 23 febbraio.

Viale Redi: dal civico 75 a via Doni in direzione ingresso città il 24 febbraio ci saranno alcuni lavori edili con restringimenti a una corsia, dalle 7 alle 18.

Viale Galilei: dal 24 al 25 febbraio sarà montata una gru nei pressi del civico 14, con restringimento di carreggiata e senso unico alternato con semaforo o movieri e chiusura del controviale in orario 7-19. (edl)
17/02/2018 19:17 Comune di Firenze
Comune di Vinci
Vinci. Le paure dei bambini e le ansie dei genitori: incontro a Sovigliana
Dopo il primo partecipatissimo appuntamento, mercoledì 21 febbraio alle ore 21 presso Villa Reghini a Sovigliana ritorna “La scuola dei genitori”, il ciclo di incontri rivolti a tutti i genitori su tematiche legate alla crescita dei figli e al ruolo genitoriale. Le serate, organizzate dall’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Vinci, saranno condotte dalla psicologa Silvia Taddei che di volta in volta dialogherà con un altro esperto sul tema proposto. Al secondo incontro, dal tema “Il buio, i mostri, il temporale: le paure nei bambini e le ansie dei genitori”, interverrà Natalia Cavallini, coordinatrice pedagogica dello Spazio Piccoli a Villa Reghini. I prossimi appuntamenti sono: il 14 marzo (Vivacità e iperattività: una linea di confine), l’11 aprile (Nuovi adolescenti e genitori) e il 9 maggio (serata di approfondimento di un tema scelto dai partecipanti delle altre serate). L’Amministrazione comunale, inoltre, ricorda che dal 7 febbraio è attivo il nuovo servizio dello “Sportello di primo ascolto psicologico”, aperto ogni mercoledì dalle 15 alle 16, sempre al Centro Infanzia Adolescenti Famiglie (CIAF) di Villa Reghini, destinato alle famiglie che cercano un primo consiglio per questioni legate all’educazione dei figli. Questo servizio e la partecipazione agli incontri sono completamente gratuiti e fanno parte delle attività inerenti al Progetto Educativo Zonale approvato e finanziato dalla Regione Toscana.
19/02/2018 11:30 Comune di Vinci
Comune di Firenze
Tramvia, divieto di transito in via Valfonda
Da lunedì 19 a sabato 24 febbraio sarà istituito un divieto di transito in via Valfonda, in orario notturno dalle 21 alle 5, nell’ambito dei lavori previsti per la Linea 3 della tramvia. E’ stato indicato un itinerario alternativo per i veicoli diretti in uscita città provenienti da Piazza Adua: piazza della Stazione, via Santa Caterina da Siena, via della Scala. Sempre per quanto riguarda la Linea 3, dal 19 al 24 (orario 0-24) sono previsti in viale Strozzi (lato via Ridolfi) restringimenti di carreggiata: rimarrà una corsia in direzione di viale Lavagnini. Lungo la Linea 2, invece, dal 19 al 28 febbraio è prevista l’interdizione temporanea al traffico degli incroci in via di Novoli lungo l’asse stradale da via Allori a Via Mariti, in orario 9-17. (edl)

16/02/2018 18:46 Comune di Firenze
Redazione di Met
Il fascino del palombaro (livornese). Acab/Orto degli Ananassi inaugurano la rassegna What’s Up del Teatro delle Donne
Sabato 24 febbraio 2018 ore 21,15
Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Firenze)
Acab/Orto degli Ananassi
TESTA DI RAME
Di Gabriele Benucci e Andrea Gambuzza
Regia Omar Elerian
Con ILARIA DI LUCA, ANDREA GAMBUZZA
Scenografia Stefano Pilato
Ambienti sonori Giorgio De Santis
Luci Filippo Trambusti

In programma sabato 24 febbraio al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze – ore 21,15 - biglietti 13/7/5 euro – prevendite www.boxol.it – info tel. 055 8877213 – www.teatrodelledonne.com) “Testa di rame” è lo spettacolo di Gabriele Benucci e Andrea Gambuzza su una delle figure più importanti, anche se meno celebrate, della vita portuale del dopoguerra livornese: il palombaro.

Ilaria Di Luca e Andrea Gambuzza, diretti da Omar Elerian, portano in scena storie e vicissitudini tratte da materiale documentaristico e interviste con i protagonisti e i testimoni dell’epoca. Il risultato è un affresco sociale, popolare ed estremamente vivo, delle condizioni di vita di questi piccoli-grandi eroi comuni, proiettato sullo sfondo della storia d’amore tra il palombaro Scintilla e la moglie Rosa.

Impigliati nella loro libecciosa storia d’amore, si agitano finanzieri e contrabbandieri, gente di Borgo, Americani e “segnorine”che spingono i due protagonisti ad un’immersione nel mistero dei loro sentimenti, alla riscoperta del legame naturale che li unisce, come l’acqua e la terra, come il sopra col sotto.

Il linguaggio proposto è quello del teatro di narrazione, per l’occasione tinto dei colori vivaci della commedia d’amore, in cui i monologhi dei due protagonisti, rivolti ad un interlocutore “invisibile” che non tarda ad incarnarsi nel pubblico, si alternano all’azione per mezzo di un montaggio narrativo ai limiti del cinematografico.

La vicenda parla di Mario Cavicchi, detto “Scintilla”, palombaro freelance, diremmo oggi, schivo e ritroso a manifestare emozioni, ma abile e scaltro quando si tratta di recuperare relitti e munizioni dal fondo del mare e lei, è sposato con Rosa donna passionale e volitiva. Per una serie di equivoci e di imprevisti i due si trovano rispettivamente in un ufficio della finanza sotto stato di fermo, per un recupero che scopriremo non essere andato esattamente secondo i piani e l’altra su di un autobus che la sta riportando a casa in piena notte dopo una serata straordinariamente movimentata. Nell’arco della storia, i due, faranno i conti con le proprie paure e i propri sentimenti e coinvolgeranno il pubblico in un viaggio attraverso la riscoperta del legame che li unisce, come l’acqua e la terra e come il sopra col sotto.

Lo spettacolo inaugura la rassegna What’s Up che Il Teatro delle Donne/Teatro Manzoni dedica alle giovani compagnie italiane, nell’ambito della stagione “Dolceforte” 2017/2018.


Programma completo
www.teatrodelledonne.com

Biglietti, riduzioni e prevendite
Intero 13 euro; ridotto 10 euro (over 60, under 25, Coop, Arci, ATC)
ridotti 5 euro (iscritti ai corsi di formazione)
Promozione residenti Comune di Calenzano: 7 euro
Prevendite: circuito www.boxofficetoscana.it e online www.boxol.it
Biglietteria del teatro dalle ore 18

Info e prenotazioni
Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Fi)
teatro.donne@libero.it - www.teatrodelledonne.com
Tel 055 8877213 / teatro.donne@libero.it

IL TEATRO DELLE DONNE – Centro Nazionale di Drammaturgia
Sede operativa: TEATRO MANZONI
via Mascagni, 18 – 50041 Calenzano (FI)
055.8877213 - 055.8876581
teatro.donne@libero.it - www.teatrodelledonne.com
19/02/2018 11:15 Redazione di Met
Comune di Firenze
Consiglio comunale di Firenze dedicato agli atti dei consiglieri lunedì 19 febbraio
Il Consiglio comunale è convocato lunedì 19 febbraio a partire dalle ore 14,15 nel Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio. Molti gli atti presentati dai consiglieri comunali iscritti all’ordine dei lavori. Si partirà con l’ora dedicata al Question Time. Questi i temi: Lavori sul torrente Mugnone. Oneri di urbanizzazione, barriere architettoniche e progetti per centri civici, sociali e di culto. Progetto Parco del Mensola. Patto per Firenze sicura. Allert system del Sindaco in data 13 febbraio 2018 per lavori della tramvia. Tramvia sempre in ritardo. In merito alla rinuncia della società GobeeBike. Situazione di degrado e pericolo del campino di calcio in Piazza Tasso. Installazione di impianto semaforico all’incrocio tra via Bellini e via Maragliano. Test del tram Sirio. Stato dei lavori della linea 2 della tramvia. Aggiornamenti sulla diffida della Regione per motivi ambientali a Silo Spa. Assunzione a chiamata diretta. Perenne sosta in doppia fila in via Bocci. Situazione del manto stradale lungo via Perfetti Ricasoli. Situazione dei difficoltà degli utenti dell’Albergo Popolare. Scenari del noleggio a flusso libero dopo l’abbandono del gestore GobeeBike.

Dopo le domande d’attualità e le comunicazioni dei consiglieri verranno discusse tre mozioni: Per la realizzazione di una passerella ciclo-pedonale tra il Ponte da Verrazzano e il Ponte di Varlungo. Presidio Sanitario Santa Rosa e Attuazione della Legge n. 48 del 18 aprile 2017 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza nelle città” nel Comune di Firenze.

Risultano iscritte, inoltre, ventisei interrogazioni, due ordini del giorno, altre sessantacinque mozioni e diciannove risoluzioni. (s.spa.)

Il dettaglio dei lavori è consultabile al link: http://www.comune.fi.it/export/sites/retecivica/comune_firenze/comune/consiglio/lavori_del_consiglio.htm

Il Consiglio comunale può essere seguito in diretta sul canale del Consiglio comunale di YouTube, all’indirizzo: https://www.youtube.com/channel/UCXdLhwYzwI9159Ei7TDTn4w

17/02/2018 14:38 Comune di Firenze
Redazione di Met
“Real Lear” secondo Caterina Simonelli, un corto circuito vitale e ironico, tra dramma shakespeariano e storie di oggi
In programma giovedì 22 febbraio al Teatro delle Arti di Lastra a Signa (Firenze), della compagnia IF Prana - di e con Caterina Simonelli, regia Marta Richeldi - è una riscrittura che attraversa, in maniera piccola e grande, la storia del Lear di Shakespeare creando nuove leggende, tutte personali e in cui prepotente appare la realtà.

C'è un re, c'è un vecchio e ci sono le figlie di questo re, di questo vecchio.
Poi ci siamo noi, gli eredi bastardi. Ci sono parole che volano fra padri e figli, fratture mai più conciliate... E ancora noi che di tutte queste storie, queste leggende, chissà se riusciremo mai a farne qualcosa di buono. Noi i figli di un tempo che non è capace di parlare come sente.

We should speak what we feel, not what we ought to say.

“Real Lear” è un testo vitale, ironico, contraddittorio, sincero, capace di creare un corto circuito esplosivo tra la storia contemporanea e autobiografica di Caterina e la grande storia del Re Lear di Shakespeare. Due epoche, due linguaggi: i personaggi del teatro e le persone della vita vera si specchiano, si riconoscono, affrontano lo stesso vuoto, le stesse contraddizioni, si aggrappano alla vita cercandone un perché o la lasciano andare stanchi di lottare.

“In scena ci sono io e racconto la storia che ha piegato la mia famiglia – spiega Caterina Simonelli - ci sono io che corro perché a volte non si può far altro che correre via. C'è mio nonno che fa sempre e comunque quello che gli pare, perché mio nonno è così... Non ci si ragiona col mi' nonno...

Un monologo pieno di gente! Gente reale, personaggi del Bardo e leggende... si mescola tutto a volte perché se corri via si mescola e non puoi proprio farci niente, è una tragedia! Per questo si ride, perché lo aveva già detto Shakespeare, ma tu non puoi proprio farci niente”.

Biglietto posto unico 10 euro. Prevendite presso la biglietteria del teatro – orari: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20 – nei punti vendita del circuito BoxOffice e online su www.boxol.it.

Real Lear - guarda il teaser
https://vimeo.com/210341319

Aperitivo teatrale
Dalle ore 20 buffet + drink a 6 euro (si consiglia la prenotazione, tel. 055 8720058 - 331 9002510). Spettacolo + aperitivo teatrale 15 euro.

www.tparte.it

Biglietto
Posto unico 10 euro

Info, prevendite e prenotazioni
Teatro delle Arti - viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa (FI)
tel. 055 8720058 - 331 9002510
teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com - promozione@tparte.it - www.tparte.it
Prevendite on line www.boxol.it e nei punti vendita del circuito BoxOffice
Orari biglietteria teatro: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20
La biglietteria è aperta inoltre tutte le serate di spettacolo e di proiezione film
19/02/2018 09:52 Redazione di Met
Fondazione Sistema Toscana/Mediateca Toscana
Balkan Florence Express al Cinema La Compagnia di Firenze
Si apre a Firenze una finestra sulla cultura dei Balcani occidentali. Dal 22 al 25 febbraio, arriva al Cinema La Compagnia (via Cavour 50/r), la VI dizione del Balkan Florence Express, il festival di cinema balcanico promosso da Oxfam Italia, Fondazione Sistema Toscana e pAssaggi di Storia, con il contributo artistico del Trieste Film Festival e di alcuni dei principali enti di cinema e festival dei Balcani.
12 i film in programma, tra fiction e documentari: 8 anteprime nazionali e 4 provenienti dal Trieste Film Festival. Si tratta di una selezione della migliore produzione cinematografica da Bosnia, Croazia, Serbia, Slovenia, Macedonia e Albania.
Molti gli ospiti internazionali attesi a Firenze: Mila Turajlic, regista serba autrice del documentario Druga Strana Svega (On the other side of Everythig, giovedì 22 febbraio ore 20.30); Biljana Tudorov, autrice serba del lungometraggio presentato in anteprima italiana Kada Dodu Svinge (When the Pigs come, sabato 24 febbraio ore 18.30); Miroslav Sikavica, regista croato del film Glasnije Od Oruzja (Louders Than Guns, venerdì 23 febbraio, ore 22.30); il regista albanese Gentian Koci che a Firenze presenta Dita Ze Fill (Day Break, venerd' 23 febbraio ore 20.30); Elmir Jukic, acclamato autore bosniaco che porta in anteprima nazionale il suo The Frog (23 febbraio ore 18.00), che sarà proiettato nel corso delle matinées per le scuole; Darijan Pejovski, autore macedone di Tri Dena Vo Septembri (Three Days in September, sabato 24 febbraio, ore 20.30).

Prima edizione, quest'anno, del premio Balkan Florence Bridges Awards, che sarà consegnato sabato 24 febbraio alle ore 20: un premio dato dalla Giuria del festival al film di fiction e al documentario che si saranno maggiormente distinti per l’attenzione mostrata al tema dei diritti umani. Al Balkan Florence Express molti anche gli eventi collaterali: ad Empoli (Biblioteca Comunale) la mostra fotografica La Linea Invisibile, attraverso cui il celebre fotografo Danilo Balducci ci accompagna lungo la rotta balcanica dei migranti, portando alla luce storie di ordinario dolore e quotidianità spezzate: Il progetto fotografico Mare Corto, di Matteo Tacconi e Ignacio Maria Coccia, sull’esplorazione delle coste dell’Adriatico occidentale e orientale, che sarà presentato il 22 febbraio alle ore 18 con, a seguire, la presentazione del libro Sopravvivere a Sarajevo, di Matteo Pioppi, sulla 'resistenza artistica e culturale' durante l’assedio della città nel corso del conflitto iniziato un quarto di secolo fa. Sarà inoltre rinnovato il tradizionale appuntamento con le matinees per le scuole, con la proiezione il 23 e 24 febbraio (ore 9,30) dei film del film Ethnophobia di Joan Zhonga, e The Frog, sui temi dell’amicizia, dell’integrazione, e il rapporto genitori/figli. “Oxfam Italia è lieta di poter anche quest’anno, con il sostegno e la collaborazione di numerosi partner toscani, italiani e internazionali, mostrare al pubblico fiorentino e toscano “i Balcani come non si sono mai visti”. Una rassegna che tiene insieme il tema del ricordo e della memoria di una guerra recente, addentrandosi però allo stesso tempo nel racconto di storie composte da relazioni interpersonali in una società in perenne transizione, tra Europa e Oriente, tra memoria e voglia di cambiamento e riscatto. Uno spaccato complesso e affascinante di quello che avviene accanto a casa nostra, così vicino eppure così lontano”, dichiara Elisa Bacciotti, Direttrice Campagne di Oxfam Italia. Per il primo anno, inoltre, l’iniziativa gode del patrocinio dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, dei comuni di Firenze e di Unione dei Comune del Circondario Empolese Valdelsa, e del sistema SPRAR – Servizio Centrale del Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati i cui beneficiari nel territorio empolese saranno coinvolti attivamente in uno degli eventi principali del Festival.
19/02/2018 11:44 Fondazione Sistema Toscana/Mediateca Toscana
Comune di Firenze
Dehors, da oggi, 19 febbraio, online il modulo per la richiesta di nuova concessione dei titoli in scadenza
È on line da oggi, lunedì 19 febbraio, il modulo per la richiesta di nuova concessione dei titoli di occupazione di suolo pubblico in scadenza il 14 marzo prossimo. Sarà possibile presentare domanda entro il 21 marzo 2018 compreso. La procedura è attiva sulla rete civica del Comune di Firenze.

Per informazioni
https://www.comune.fi.it/dalle-redazioni/regolamento-le-occupazioni-di-suolo-pubblico-ristoro-allaperto-dehors

19/02/2018 11:08 Comune di Firenze
Redazione di Met
Toscana Aeroporti - Nuovo volo Pisa-San Pietroburgo
A partire dal 18 febbraio 2018 è operativo il volo Pisa-San Pietroburgo (LED) della compagnia aerea low-cost “Pobeda”, membro del Gruppo Aeroflot. Il collegamento prevede due frequenze settimanali (domenica e giovedì) e si aggiunge al servizio di linea diretto Pisa-Mosca Vuknovo (VKO) già attivo da Pisa dal 29 dicembre 2016 e passato da 2 frequenze settimanali fino a 5 frequenze settimanali da gennaio 2018.

La compagnia aerea low-cost "Pobeda" ha aperto alle vendite il nuovo volo di linea diretto Pisa-San Pietroburgo. Il volo è acquistabile sul sito della Compagnia Aerea www.pobeda.aero/en.

Grazie al nuovo collegamento di linea da San Pietroburgo la Toscana si conferma la seconda destinazione estera per “Pobeda” dall'aeroporto di San Pietroburgo-Pulkovo.

“Il lancio di questo nuovo volo” – dichiara Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti – “conferma che Toscana Aeroporti sta compiendo ogni azione necessaria per aumentare i collegamenti tra la nostra Regione, una delle più apprezzate e richieste nel mondo, e le destinazioni più importanti dal punto di vista lavorativo e turistico, tra le quali spicca la Russia. Ogni nostro sforzo corrisponde a visibilità e a nuove opportunità per la Toscana: il raggiungimento di obiettivi prestigiosi quali il lancio del volo Pisa-San Pietroburgo, quindi, non può che confermare la bontà della rotta intrapresa”.

A novembre 2017, secondo la più grande società di ricerca metrica russa Aviasales, "Pobeda" è stata ri-confermata come leader in termini di tariffe aeree low-cost. La compagnia aerea offre infatti, a parità di condizioni, tariffe in media del 20-25% inferiori rispetto ai vettori classici. Grazie alla politica tariffaria low-cost e ad un modello unico, "Pobeda" è diventato il vettore più richiesto sul mercato russo. Il tasso di riempimento dei voli "Pobeda" è del 95% e nella maggior parte dei voli raggiunge il 100%, il più alto tra le compagnie aeree legacy russe.
Uno dei compiti principali della compagnia aerea Pobeda è aumentare la percentuale di utilizzo del mezzo aereo da parte dei russi. Durante i primi due anni di operatività , più di 1.000.000 di persone hanno utilizzato il trasporto aereo per la prima volta nella loro vita. "Pobeda" si aspetta un'ulteriore crescita di questo indicatore. Generare traffico passeggeri, per "Pobeda" è possibile grazie a tariffe convenienti e ad una fitta rete di collegamenti. Circa il 38% della mappa di volo è point to point.

Pobeda è un membro del Gruppo Aeroflot e gestisce solo nuovi moderni aerei Boeing 737-800. L'unicità di un vettore aereo a basso costo è rappresentata dal fatto che un passeggero può controllare autonomamente il costo finale di un volo, scegliendo solo i servizi di cui ha bisogno personalmente. La tariffa minima della compagnia aerea è di 499 rubli (circa 7 euro), comprese tutte le tasse aeroportuali.

19/02/2018 11:09 Redazione di Met
Fondazione Sistema Toscana/Mediateca Toscana
Toscana Movie Nights, ultimo appuntamento sul tema
In occasione dell’evento di chiusura della rassegna Toscana Movie Nights, promossa da Cna Cinema e Audiovisivo Toscana, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, Martedì 20 febbraio al Cinema La Compagnia si terrà l'evento 'Vecchi sogni, nuovi orizzonti, veri o virtuali: il cinema del futuro', serata dedicata alla storia e al futuro del cinema, con un tuffo nel passato, quando non aveva nemmeno la voce ed era muto e un'apertura verso le prospettive di
domani.

In programma la proiezione del documentario Gli alchimisti del muto di Alos Sanchez Ramon, film che esplora nel profondo la gloriosa stagione del cinema muto italiano e la storia della produzione del suo film più importante e celebrato: Cabiria, di Giovanni Pastrone (1914), prodotto dalla società lucchese MoodFilm, di Tommaso Arrighi.
Ospiti della serata il regista Alos Sanchez Ramon e il produttore Tommaso Arrighi Seguirà un approfondimento sugli effetti speciali con i lavori degli Extreme Video, società toscanaspecializzata sull'innovazione e sull’uso delle più moderne tecnologie del digitale.
Durante la serata spazio anche alla realtà virtuale con una postazione a cura di Radical Plans, società fiorentina del regista e produttore Haider Rashid che per la prima in Italia ha saputo rivoluzionare i propri linguaggi attraverso l'applicazione di questa nuova frontiera cinematografica,
realizzando il primo film italiano VR, No Borders. Haider Rashid sarà ospite della serata.
Grazie all'uso di una tecnologia fino ad oggi sperimentata soprattutto nell'ambito videoludico, No Borders immerge virtualmente lo spettatore all'interno delle dinamiche che centinaia di migranti vivono ogni giorno nel nostro paese, attraverso la narrazione di Elio Germano. Il film è stato
presentato in anteprima al Cinema La Compagnia come evento di apertura dell’edizione 2016 del Festival dei Popoli

Il programma:
ore 19:00 aperitivo nel foyer del Cinema
Ore 20:30 proiezione film documentario Gli alchimisti del muto.
Ospiti:
• TOMMASO ARRIGHI: produttore Gli alchimisti del muto
• ALOS SANCHEZ RAMON, regista Gli alchimisti del muto
• MARCO RISTORI, LUCA BONI, esperti tecniche digitali Extreme Videos;
• HAIDER RASHID, regista e produttore, esperto di realtà virtuale, di Radical Plans;
• ALBERTO LASTRUCCI, Presidente Festival dei Popoli
• LUIGI NEPI – Professore Università di Firenze, Dipartimento Sagas
Costo ingresso cinema: 6 euro (intero) - 5 euro (ridotto)
Costo ingresso cinema + aperitivo: 12 euro
Orario spettacoli: 20:30 - Orario aperitivo: 19:00
Info: www.cinemalacompagnia.it

19/02/2018 12:29 Fondazione Sistema Toscana/Mediateca Toscana
Redazione di Met
Il 16/mo Florence Korea Film Fest dal 22 al 30 marzo al cinema La Compagnia di Firenze (via C. Cavour, 50/R). L’attore Ha Jung-woo ospite speciale
Stella del cinema coreano della sua generazione, ha messo in mostra la sua versatilità in vari generi cinematografici, interpretando oltre 40 pellicole: sarà Ha Jung-woo, l’ospite speciale della 16/ma edizione del Florence Korea Film Fest, il festival dedicato al meglio della cinematografia sud coreana contemporanea che si terrà dal 22 al 30 marzo al cinema La Compagnia di Firenze (via C. Cavour, 50/R). L’artista, insieme al produttore Won Dong-Yeon e al regista Kim Yong-hwa presenterà in prima europea sabato 24 marzo, l’ultima pellicola di cui è protagonista, il fantasy “Along with the Gods: The Two Worlds”, la storia di un vigile del fuoco che perde prematuramente la vita mentre sta salvando una bambina; ad attenderlo, alle soglie della sua nuova dimensione tre guardiani che lo traghetteranno all’interno di un viaggio lungo 49 giorni, di cui solo alla fine conoscerà il suo destino nell’aldilà. Ha Jung-woo sarà inoltre omaggiato di una retrospettiva di 7 titoli dedicata al suo percorso artistico, dal sentimentale “Time” del regista Kim Ki-duk (2006), passando per il thriller basato sulla storia vera di un serial killer in “The Chaser” di Na Hong-jin (2008), fino al più recente “The Handmaiden” (2016) del regista Park Chan-wook, pellicola thriller-erotica ambientata nella Corea del Sud degli anni ’30.

Il 16/mo Florence Korea Film Fest presenterà quest’anno oltre 40 titoli tra corti e lungometraggi, la maggior parte in prima e 4 sezioni tematiche: Orizzonti Coreani, dedicata ai grandi nomi del cinema del paese, con titoli campioni d’incassi in patria e premiati nei festival di tutto il mondo; Independent Korea, sezione che ospita lavori di giovani e talentuosi registi esterni alla grande distribuzione, con tre film che indagano la figura femminile e il tema della solitudine; la Notte Horror, consueto appuntamento per gli amanti del genere; Corto, Corti, spazio dedicato ai cortometraggi.

Tra le novità il focus K-South North, 6 pellicole che, attraverso diversi generi esplorano il difficile rapporto tra Corea del Sud e Corea del Nord, con opere che spaziano dal documentario al dramma sportivo fino alla commedia: dalla docu-fiction “Ryeohaeng”, firmata dal regista Im Heung Soon che, tramite le interviste fatte a dieci donne si interroga sulla condizione femminile e racconta le storie di alcune rifugiate nella societa` Sud Coreana dopo essere fuggite dalla Corea del Nord, fino all’action-comedy campione di incassi al botteghino “Confidential Assignment” di Kim Sung-hoon, premiato come Miglior Regista ai Brilliant Korean Film Star Award.

Da segnalare anche la prima europea di “The Fortress”, la pellicola storica ambientata nel 1636 durante la Seconda invasione Manciù della Corea che aprirà la kermesse alla presenza del regista Hwang Dong-hyuk; candidato a rappresentare la Corea del Sud nella selezione delle nomination per l'Oscar al Miglior film in lingua straniera è poi il drammatico tratto da una storia vera “A Taxi Driver” del regista Jang Hun sull’amicizia tra un tassista coreano e un reporter tedesco coinvolti nelle rivolte studentesche di Gwangju nella primavera del 1980. Per l’importanza dei temi trattati, il film ha ricevuto il plauso del Presidente della Corea del Sud Moon Jae-in; e ancora l’action movie “The Villainess”, presentato al festival di Cannes nella sezione Midnight Screenings con al centro una forte protagonista femminile, e il mistery-drama che ha aperto lo scorso anno la 22° edizione del Busan International Film Festival “Glass Garden” su una ricercatrice che studia la fotosintesi umana, saranno introdotti al pubblico rispettivamente dai registi Jung Byung-gil e Shin Su-won. Chiusura con il film ha partecipato lo scorso anno all’apertura della 21a edizione del Bucheon International Fantastic Film Festival, la prima europea di “Room No.7”, commedia nera che gioca con esilaranti gag unite abilmente alla suspance di un thriller confezionata del regista Lee Yong-seung, che sarà presente in sala.

La manifestazione, ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi – Toscana Korea Association, inaugura la settima edizione della Primavera Orientale, iniziativa che celebra il cinema d’Oriente organizzata da Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana.

BIOGRAFIA HA JUNG-WOO

Ha Jung-woo, classe 1978, all’anagrafe Kim Seong-hun è figlio d’arte. Anche suo padre Kim Yong-geon è un attore molto conosciuto. Inizia a calcare il palcoscenico mentre frequenta l’università, periodo in cui comincia a dedicarsi anche alla pittura, prima di affrontare il servizio militare nel 1998. Debutta al cinema nel 2003 nel film “Madeleine”per prendere successivamente parte a diversi film in ruoli secondari fino al 2005 in cui è protagonista di “The Unforgiven” di Yoon Jong-bin a cui seguono “Time”(2006)e “Breath” (2007) entrambi diretti da Kim Ki-duk e il film indipendente “Never Forever” al fianco di Vera Farmiga. Nel 2008 ha un ruolo di primo piano nel thriller “The Chaser” di Na Hong-jin che lo pone all’attenzione di un pubblico sempre più vasto anche al di fuori dei confini nazionali. Nello stesso anno esce anche “My Dear Enemy” dramma romantico con Jeon Do-yeon. Il 2009 lo vede protagonista di “Take Off” di Kim Yong-Hwa che diviene il film più visto dell’anno in Corea del Sud. Na Hong-Jin lo dirige nuovamente nel thriller “The Yellow Sea” che gli fa ottenere diversi riconoscimenti come miglior attore. “Nameless Gangster: Rules of The Time” (2012) segna la sua seconda collaborazione con il regista Yoon Jong-bin e la prima apparizione al fianco del celebre attore Choi Min-sik. L’anno successivo interpreta il ruolo di una spia nordcoreana in “The Berlin File” di Ryoo Seung-wan che gli vale il premio come miglior attore ai 49esimi BaekSang Arts Awards, e sempre il 2013 lo vede passare per la prima volta dietro la macchina da presa a dirigere la commedia “Fasten Your Seatbelt”. Ripeterà l’esperienza scrivendo, dirigendo e interpretando “Chronicle of a Blood Merchant”. Nel frattempo prende parte a due film corali di grande successo come “Kundo : Age of the Rampant” (2014) e “Assassination” (2015). Il 2016 è l’anno di due importanti collaborazioni, quella con Kim Seung-hoon per “Tunnel” e con Park Chan-wook per “The Handmaiden” presentato in concorso al Festival di Cannes. “Along With the Gods: The Two Worlds” di Kim Yong-hwa e “1987: When The Day Comes” di Jang Joon-hwan sono le due pellicole a cui ha preso parte nel 2017 mentre per il 2018 è prevista l’uscita di “PMC” diretto da Kim Byung-woo.

Informazioni

Florence Korea Film Fest; Via San Domenico, 101 – Firenze 50133; Organizzazione: +39 055 50 48 516, Taegukgi - Toscana Korea Association ; E-mail: info@koreafilmfest.com; Website: www.koreafilmfest.com; Cinema La Compagnia: 055 268451
19/02/2018 12:47 Redazione di Met
Comune di Impruneta
Impruneta - Peculato: assolti 2 architetti Comune perché il fatto non sussiste
I due dirigenti, Leonello Corsinovi e Paola Trefoloni, erano imputati di essersi aumentati i compensi maggiorando gli incentivi alla progettazione durante la redazione del regolamento urbanistico comunale dal 2006 al 2011. Secondo il pubblico ministero Leopoldo De Gregorio, che aveva chiesto 3 anni e 8 mesi di condanna, sarebbe stata 'forzata' l'applicazione di una particolare voce di retribuzione prevista per i dipendenti pubblici. I difensori dei due imputati, avvocati Neri Pinucci e Marco Merelli, hanno, fra i vari argomenti, fatto rilevare al tribunale che i compensi erano stati comunque approvati con delibera della giunta comunale di Impruneta. Corsinovi, imputato anche sui gettoni di presenza, è stato assolto pure da questa accusa, per la quale peraltro lo stesso pubblico ministero aveva chiesto l'assoluzione.
“Come sindaco e come giunta comunale di Impruneta esprimiamo grande soddisfazione per una sentenza che dimostra una volta di più (ricordiamo la vicenda del parcheggio di Bottai, con analoga conclusione) l'onestà e la correttezza della nostra struttura. Inoltre, riteniamo che l'aver agito con la massima precauzione anche quando le forze dell'opposizione puntavano a immediati e drastici interventi nei confronti dei dipendenti interessati sia stato premiato. L'Italia è uno stato di diritto e nessuno è colpevole o innocente finché non arriva la sentenza definitiva: in questo caso, i fatti imputati non sono stati commessi”.
19/02/2018 12:52 Ufficio Stampa Comune di Impruneta
Autostrade per l'Italia
A1 Milano-Napoli panoramica: chiusura del tratto tra allacciamento A1 direttissima e località Aglio in direzione Firenze
Autostrade per l'Italia comunica che sulla A1 Milano-Napoli Panoramica, dalle ore 08:00 alle ore 18:00 di mercoledì 21 febbraio, sarà chiuso il tratto compreso tra l'allacciamento con la A1 Direttissima e Località Aglio, verso Firenze, per lavori di manutenzione agli impianti.
Pertanto le stazioni autostradali di Rioveggio, Pian del Voglio e Roncobilaccio saranno chiuse in entrata verso Firenze ed in uscita per chi proviene da Bologna.
Inoltre, dalle ore 07:00 alle ore 18:00 di mercoledì 21 febbraio, sarà chiusa l'area di servizio 'Roncobilaccio ovest'.
In alternativa all'ingresso di Rioveggio, per chi viaggia verso Firenze, si consiglia di anticipare l'entrata a Sasso Marconi e procedere verso Firenze sulla A1 Direttissima; in alternativa all'uscita di Rioveggio, chi proviene da Bologna, potrà anticipare l'uscita alla stazione di Sasso Marconi.
Per il traffico locale diretto verso Pian del Voglio e Roncobilaccio, si consiglia di percorrere la A1 Direttissima ed uscire alla stazione autostradale di Badia; chi è diretto verso Firenze dovrà percorrere la A1 Direttissima.
Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti "My Way" in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e su Sky TG24, disponibile al canale 50 del digitale terrestre. Sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

19/02/2018 12:01 Autostrade per l'Italia
Comune di Fucecchio
Scrittori tra la gente: presentazioni di libri e di scrittori del territorio
Nuovo appuntamento con gli scrittori e i loro libri "a chilometro 0" o quasi che si svolge allo Spazio Soci Coop IN VIA Fucecchiello dove si trova anche il Punto prestito gestito in collaborazione con la Biblioteca comunale di Fucecchio.
L'appuntamento di febbraio è con Tamara Morelli, una insegnante di Lettere della scuola media di Vinci, vincitrice di alcuni premi di scrittura tra cui il Premio Città di Empoli-Domenico Rea.
Verrà presentato il libro di favole “Prunalba e il mistero del castello dorato”, un libro per ragazzi che anche gli adulti potranno apprezzare. Racconti ricchi di sorprese, scritti con un linguaggio scorrevole, adatto anche a lettori ancora non esperti.
Sarà presente anche l'attore Andrea Giuntini che leggerà brani del libro. Al termine delle letture e della presentazione la sezione Soci offrirà anche un assaggio di cenci. A presentare questo incontro sarà l'editrice Alessandra Ulivieri.
Il ciclo di incontri “Scrittori tra la gente” proseguirà poi con un incontro mensile fino a maggio.
19/02/2018 13:30 Comune di Fucecchio
Comune di Montespertoli
Ultimo appuntamento con “Educare oggi. Una speranza possibile”
Ultimo appuntamento a Montespertoli con lo psicologo psicoterapeuta e formatore Aico, Giuseppe Tomai e rivolto a genitori, insegnanti ed educatori. Il ciclo di incontri “Educare oggi. Una speranza possibile” terminerà venerdì 23 febbraio alle ore 21 presso il centro culturale “Le Corti”, in via Sonnino 1. La discussione partirà da una domanda, “Il bambino nasce già competente?”. L'iniziativa, organizzata dal Comune di Montespertoli, ha lo scopo di creare uno spazio di confronto e di sostegno all'azione educativa, che riguarda tutti: genitori, scuola e istituzione. Uno spazio che sia anche da stimolo alla condivisione delle esperienze dell’educare. Giuseppe Tomai è psicoterapeuta, con già tanti anni di esperienza lavorativa nell'ambito educativo, sia con genitori che con educatori, e ha condotto inoltre corsi di formazione rivolti a educatori presso l'Università di Firenze. Per informazioni: Comune di Montespertoli, tel. 0571 600244 – 600273.
19/02/2018 11:57 Comune di Montespertoli
Comune di Sesto Fiorentino
Sesto Fiorentino, da martedì 20 febbraio al via il mercato a Colonnata
Si terrà domani, martedì 20 febbraio, il primo appuntamento con il mercato di filiera corta a Colonnata. Dalle 8 alle 14, in piazza Rapisardi, i produttori venderanno frutta, verdura, fiori e altro ancora.

L’iniziativa si ripeterà tutti i primi e i terzi martedì del mese.
19/02/2018 12:51 Comune di Sesto Fiorentino
Comune di Figline e Incisa Valdarno
Figline-Incisa. Al Giardino incontro su letteratura del primo dopoguerra
Si terrà giovedì 22 febbraio il terzo appuntamento con le conversazioni sulla grande letteratura italiana al centro sociale Il Giardino (giardini Dalla Chiesa in via Roma, Figline), inserite nella rassegna di promozione della lettura dal titolo “Agenda letteraria per una comunità che legge”. Un modo per conoscere i grandi romanzi, attraverso le letture ad alta voce curate da Angelo Australi.

L’appuntamento è fissato alle ore 16,30, per un approfondimento sulla letteratura del primo dopoguerra. Per l’occasione saranno letti estratti di opere firmate da Giuseppe Ungaretti, Eugenio Montale, Alfonso Gatto, Giorgio Caproni, Attilio Bertolucci e Sandro Penna.

Per il programma completo della rassegna di promozione della lettura e per rimanere sempre aggiornati su tutti gli eventi a Figline e Incisa visita il sito www.fiv-eventi.it oppure iscriviti al servizio di messaggistica istantanea WhatsFiv (regolamento completo e modalità di iscrizione: www.comunefiv.it/whatsfiv) .
19/02/2018 12:02 Comune di Figline e Incisa Valdarno
Publiacqua spa
Comune di Firenze: sospensione erogazione dell'acqua in via del Barco, via Corelli, via Baracca (tratto da via del Barco a via Miccinesi) ed in via Clementi
Informiamo i cittadini del Comune di Firenze che, causa intervento sulla rete idrica, dalle ore 8.00 di giovedì 22 febbraio, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua in via del Barco, via Corelli, via Baracca (tratto da via del Barco a via Miccinesi) ed in via Clementi. Abbassamenti di pressione potranno registrarsi nelle zone limitrofe. La situazione tornerà a normalizzarsi nel corso del tardo pomeriggio.

Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questo intervento potrà creare loro.
19/02/2018 10:43 Publiacqua spa
Camera di Commercio di Firenze
Consulta delle libere professioni, Nicolodi presidente
Nicolodi, eletto all’unanimità nell’ultima seduta della Consulta, è il presidente del Collegio dei Geometri di Firenze e sostituisce Paolo Gandi dell’Ordine degli Agronomi e Forestali, al quale sono andati i ringraziamenti di tutti i membri dell’organismo per l’ottimo lavoro svolto.

Nicolodi, 59 anni, è fra l’altro presidente dell’Associazione Italiana Topografi, cultore di geomatica al Dipartimento di Restauro e Conservazione dei Beni Architettonici e al Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Firenze. Subito dopo l’elezione, Nicolodi ha annunciato di voler integrare sempre di più le attività delle libere professioni con quelle di Camera di Commercio di Firenze e delle altre istituzioni sul territorio.

La Consulta svolge funzioni consultive e può essere chiamata a esprimere pareri su richiesta degli organi istituzionali della Camera. Fanno parte della Consulta i rappresentanti di Ordini, collegi professionali e delle associazioni maggiormente rappresentative nelle professioni. La Consulta, inoltre, è chiamata a esprimere il rappresentante dei professionisti nel Consiglio della Camera di Commercio
19/02/2018 10:20 Camera di Commercio di Firenze
Comune di Scandicci
Scandicci. Castello Acciaiolo, pubblicato il bando per la concessione dell’attività di ristorazione
E’ pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando del Comune di Scandicci per partecipare alla “Procedura aperta per la concessione in uso di locali del Castello dell’Acciaiolo per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande 2018/2024” Gli interessati possono presentare la propria offerta fino alle 12 di mercoledì 4 aprile 2018, iscrivendosi al sistema telematico Start della Regione Toscana. Il canone a base di gara è fissato in 33 mila euro annui, non comprendenti le utenze e le spese condominiali. La concessione avrà durata massima di 6 anni rinnovabili una sola volta. Così come specificato nelle linee guida contenute nella delibera del Consiglio Comunale 138 del 28 settembre 2017, per l’aggiudicazione viene seguito il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa che privilegi parametri di valutazione inerenti la qualità, la funzionalità e la sostenibilità del progetto di gestione, ovvero la proposta enogastronomica e culturale, l’utilizzo di prodotti di filiera corta, di prodotti di qualità biologici ed eticamente certificati, di prodotti frutto di esperienze di biodiversità alimentare, di prodotti provenienti da aziende del territorio, di prodotti tipici toscani, oltre a proposte di promozione del Castello dell’Acciaiolo a livello nazionale (il punteggio per la valutazione degli aspetti qualitativi dell’offerta tecnica è dettagliato nel Disciplinare di gara
Bando al link:
http://www.comune.scandicci.fi.it/index.php/gare-e-appalti/altri-bandi-e-avvisi.html?controller=gara&task=view&id=318
19/02/2018 13:23 Comune di Scandicci
Comune di Firenze
Riapre martedì 20 febbraio il giardino dell'Orticoltura dopo la caduta di un pino
Terminato questa mattina il sopralluogo dei tecnici della direzione ambiente, sarà riaperto domani pomeriggio il giardino dell'Orticoltura. Verrà transennata tutta l'area del filare di pini, di cui faceva parte anche quello ribaltato ieri. Secondo i primi accertamenti la pianta è caduta a seguito delle piogge che hanno allentato il terreno si cui facevano presa l'apparato radicale. Dopo l'ultimo esame Vta (Visual Tree Assessment, la valutazione visiva dell’albero su basi biomeccaniche) era stata inserita nella classe C delle classi di propensione al cedimento ed era tra quelle che sarebbero state nuovamente controllate in questi mesi.
La prossima settimana verranno effettuate delle prove di trazione su tutto il filare di pini, sulla base delle cui risultanze verrà valutata un'opportunità o meno di procedere con le eventuali sostituzioni. (fn)
19/02/2018 13:11 Comune di Firenze
 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V