MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Barberino Tavarnelle
Investimento da 3milioni e mezzo di euro per il risanamento del dissesto idrogeologico dell’abitato di Barberino Val d’Elsa
Approvato il progetto esecutivo per la messa in sicurezza della frana di Barberino Val d’Elsa, sostenuto dalla Regione Toscana con la compartecipazione finanziaria del Comune. Il sindaco David Baroncelli: “Si è stabilito di trattare la questione con un fermo senso di responsabilità mettendo in campo uno sforzo progettuale che ha trovato il sostegno prezioso della Regione Toscana”
Lo sforzo e l’impegno politico amministrativo del Comune di Barberino Tavarnelle per la messa in sicurezza della frana di Barberino Val d’Elsa sono stati premiati. Grazie ad un investimento complessivo, pari a 3milioni e mezzo di euro, finanziato in gran parte dalla Regione Toscana, con la compartecipazione del Comune, la giunta Baroncelli può procedere con l’affidamento dei lavori e dare soluzione concreta ad una delle criticità più rilevanti che interessa l’area dell’abitato di Barberino Val d’Elsa.

E’ stato approvato infatti il progetto esecutivo per il ripristino del dissesto localizzato in via Pertini, dove insiste un complesso residenziale, affacciato sul versante sud. La buona notizia è che, a fronte di una complessa situazione sorta nel 2014, l’amministrazione comunale è in grado oggi di pianificare l’inizio dei lavori, previsto tra la primavera e l’estate 2023, e dare piena attuazione all’intervento di risanamento.

“Appena abbiamo avuto contezza della situazione - ha detto il sindaco David Baroncelli – abbiamo deciso di inserirla tra le priorità e impiegare tutti i nostri strumenti progettuali e amministrativi per individuare una strada praticabile, nonostante la complessità della vicenda”. “Si è stabilito di trattare la questione con un fermo senso di responsabilità – continua il sindaco - evitando inutili e pericolosi rinvii e mettendo in campo uno sforzo progettuale che ha trovato il sostegno prezioso della Regione Toscana attraverso il Documento operativo per la Difesa del Suolo e le linee finanziarie dedicate alla prevenzione e al contrasto del dissesto idrogeologico”.

L’amministrazione comunale di Barberino Tavarnelle si è adoperata nel gestire e approfondire la problematica. “Abbiamo deciso di farci carico e risolvere l’annosa vicenda destinando risorse comunali alla progettazione e reperendo ulteriori fondi pubblici, obiettivo che abbiamo raggiunto con l’assegnazione del finanziamento regionale”. Il Comune ha effettuato le necessarie analisi geologiche per la definizione delle problematiche complessive e, parallelamente al progetto, ha attuato un sistema di monitoraggio per verificare lo sviluppo della situazione ed eventuali pericoli per le abitazioni. Il finanziamento dell’opera di messa in sicurezza permetterà dunque di realizzare una prima tranche dell’intervento di cui è stata varata la progettazione coordinata dall’area tecnica comunale.
30/11/2022 09:13
Comune di Barberino Tavarnelle

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V