MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Toscana Aeroporti Firenze e Pisa
Volotea aprirà a Firenze la sua nuova base, settima in italia e diciannovesima in Europa
Al via dal prossimo anno 9 nuovi collegamenti tra cui Palermo, Catania, Bari, Cagliari, Bilbao e Tolosa per un totale di 305.000 biglietti in vendita. Inoltre, tre nuove rotte da Firenze verranno annunciate nelle prossime settimane. Volotea è la seconda compagnia per numero di destinazioni raggiungibili da Firenze con 11 collegamenti in programma. Il vettore stima la creazione di 30 nuovi posti di lavoro legati all’apertura della base, dove sarà allocato 1 aeromobile Airbus A319
Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie dimensioni, rafforza il suo legame con la Toscana e vola sempre più alto sopra il cielo di Firenze. La low-cost, infatti, ha annunciato di aver scelto il capoluogo fiorentino come sua settima base italiana e diciannovesima in Europa. Nel 2023 la compagnia allocherà al Vespucci 1 Airbus A319 e lancerà 9 nuovi collegamenti alla volta di Palermo, Catania, Bari, Cagliari, Bilbao, Tolosa e 3 nuove destinazioni che verranno svelate solo nelle prossime settimane. Queste nuove rotte si aggiungono a quelle per Bordeaux e Nantes (altra novità 2023 recentemente annunciata), per un totale di 11 collegamenti disponibili, pari a un’offerta totale di 305.000 biglietti. Delle 8 rotte in vendita al momento, ben 6 sono operate in esclusiva dal vettore. La compagnia, infine, stima la creazione di circa 30 nuovi posti di lavoro, 20 cabin crew e 10 piloti, legati all’apertura della base.

L’apertura della nuova base a Firenze, in programma per aprile 2023, consolida ancor di più il legame con il territorio: in aggiunta allo scalo fiorentino, infatti, i voli della low-cost sono disponibili anche presso l’aeroporto di Pisa, da cui sarà nuovamente possibile decollare dalla prossima estate verso Olbia e Nantes.

“Siamo davvero orgogliosi di annunciare oggi l’apertura della nostra diciannovesima base in Europa a Firenze, una città unica al mondo con un panorama artistico culturale senza eguali e con smisurate potenzialità turistiche – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea –. La Toscana è una delle regioni più importanti nelle nostre strategie di sviluppo: garantiremo tutto l’anno una maggiore connettività tra lo scalo di Firenze, il resto dell’Italia e le sue isole, oltre a mete internazionali, grazie a numerosi collegamenti esclusivi e a tariffe convenienti. Presso lo scalo, dove verranno create numerose nuove posizioni lavorative, saremo in grado di soddisfare le esigenze di viaggio di un numero maggiore di passeggeri, proponendo orari di volo ancora più comodi e offrendo collegamenti verso numerose destinazioni domestiche e internazionali. Infine, non va dimenticato che, con la nostra offerta a livello locale, ci attestiamo come la seconda compagnia a Firenze per numero di destinazioni collegate con voli diretti”.

Le nuove rotte a Firenze, la maggior parte delle quali operate in esclusiva da Volotea, permetteranno di approcciare nuovi mercati internazionali, favorendo la crescita del flusso di turisti incoming a supporto dell’economia locale. L’offerta Volotea presso il capoluogo fiorentino rispecchia perfettamente la strategia della compagnia che, per il 2023, punta a facilitare i viaggi verso le isole e verso l’estero: al Vespucci, più della metà dei posti in vendita (54%) sarà alla volta di Sardegna e Sicilia.

Per il 2023, saranno disponibili collegamenti da Firenze alla volta di Francia (Bordeaux, Tolosa e Nantes), Spagna (Bilbao) e Italia (Palermo, Catania, Bari e Cagliari). Tre nuove rotte verranno annunciate nelle prossime settimane.

“A nome di Volotea vorrei ringraziare tutte le autorità locali e il management di Toscana Aeroporti: siamo estremamente soddisfatti delle sinergie sviluppate e dei partner che abbiamo incontrato a livello locale. L’auspicio è quello di continuare a crescere e creare i presupposti per una collaborazione sempre più proficua e di lunga durata. Naturalmente il ringraziamento più grande va agli oltre 45 milioni di passeggeri che hanno scelto di volare a bordo della nostra flotta a livello internazionale” – ha concluso Carlos Muñoz.

“E’ motivo di grande soddisfazione per noi l’annuncio dell’apertura della nuova base di Volotea che consentirà di ampliare il nostro network e incrementare notevolmente il traffico passeggeri da/per la Toscana. In particolare, le 11 nuove rotte operate da Volotea dall’aeroporto di Firenze rafforzano sempre più la connettività dello scalo con il resto d'Europa. Correva il mese di maggio 2020 quando, dopo solo due giorni dalla fine del lockdown, Volotea fu la prima compagnia aerea ad annunciare la ripresa del volo Pisa-Olbia. Un gesto che ci diede grande fiducia e che oggi, dopo più di due anni, viene riconfermata. L’annuncio di Volotea a Firenze è, quindi, di particolare importanza sia per la rilevanza economica e sociale che porta con sé l’apertura di una nuova base in Toscana, sia perché afferma l’intenso rapporto che stiamo costruendo e consolidando con la compagnia aerea.”, ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai.

Dal 2023, Firenze si aggiungerà alle basi già operative del vettore in Italia (Venezia, Verona, Palermo, Napoli, Cagliari e Olbia), Francia (Bordeaux, Lille, Lione, Lourdes, Marsiglia, Nantes, Strasburgo e Tolosa), Spagna (Asturie e Bilbao), Grecia (Atene) e Germania (Amburgo).

Nel 2023 l’offerta del vettore in Italia prevede più di 4.3 milioni di posti in vendita, pari al 10% in più rispetto al 2019, periodo pre-prendemia. In crescita anche il numero delle rotte che salgono a circa 130 per un totale di più di 25.000 voli. Assicurare la connettività tra le isole e la terraferma è da sempre una priorità per Volotea, in particolare i posti sui voli verso le isole corrisponderanno al 74% dell’offerta complessiva, per un totale di 3.2 milioni di posti in vendita. Infine, a livello di network internazionale, Volotea farà registrare un incremento dei voli, che passeranno dal 23% del 2022 al 37% nel 2023.


Nuove Rotta Data di inizio Frequenze

Firenze Bari 07-apr-23 2 volte a settimana da aprile (lunedì e venerdì) e 3 volte a settimana durante l'estate (lunedì, mercoledì e venerdì)
Firenze Cagliari 06-apr-23 2 volte a settimana da aprile (lunedì e venerdì) e 4 volte a settimana durante l'estate (martedì, giovedì, sabato e domenica)
Firenze Catania 06-apr-23 4 volte a settimana da aprile (lunedì, giovedì, venerdì e domenica) e 5 volte a settimana durante l'estate (lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica)
Firenze Palermo 07-apr-23 2 volte a settimana da aprile (lunedì e venerdì) e 3 volte a settimana durante l'estate (lunedì, mercoledì e venerdì)
Firenze Tolosa 06-apr-23 Giovedì e domenica
Firenze Bilbao 08-apr-23 Martedì e sabato


Foto



VOLOTEA
Volotea è stata fondata nel 2011 da Carlos Muñoz e Lázaro Ros, precedentemente fondatori di Vueling, ed è una delle compagnie aeree indipendenti che sta crescendo più velocemente in Europa. Anno dopo anno, ha visto crescere la sua flotta, le rotte operate e l’offerta di posti in vendita. Dall’avvio delle sue attività, Volotea ha trasportato oltre 45 milioni di passeggeri in Europa.

Volotea ha al momento le proprie basi in 19 capitali europee di medie dimensioni: Asturie, Atene, Bilbao, Bordeaux, Cagliari, Amburgo, Lille (inaugurata ad aprile 2022), Lione (inaugurata nel 2021), Lourdes (inaugurata a luglio 2022), Marsiglia, Nantes, Olbia, Napoli, Palermo, Strasburgo, Tolosa, Venezia, Verona e Firenze (che verrà inaugurata ad aprile 2023). Volotea collega oltre 100 città in 16 Paesi: tra questi anche la Danimarca, collegata con l’Italia da maggio 2022 e l’Algeria connessa con la Francia da dicembre 2021.

La compagnia aerea opera con una flotta di 41 aeromobili nel 2022, rispetto ai 36 dell'estate 2019. In termini di volume, Volotea ha aumentato la sua capacità di posti di quasi il 39% rispetto al 2019, quando la compagnia aerea ha messo in vendita 8 milioni di biglietti, evidenziando la forte domanda latente delle città medie nei mercati europei. La compagnia aerea ha aumentato la propria forza lavoro in tutti i mercati, passando dai più 1.400 dipendenti di giugno 2021 agli oltre 1.600 del 2022 a livello europeo.

Volotea è diventata un vettore full Airbus nel 2021, con il rinnovo di parte della sua flotta con aeromobili del produttore europeo. La compagnia, che aveva previsto di raggiungere questo obiettivo nel 2023, ha anticipato i suoi piani, ottimizzando i costi per i prossimi 2-3 anni e incrementando la sua offerta a livello di network, grazie ad aeromobili con una maggiore capacità di trasporto e con un raggio di volo più lungo.

Dal 2012, Volotea ha realizzato oltre 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie a queste ha ridotto la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero di oltre il 41%. Nel 2021, Volotea ha iniziato volontariamente a compensare il 5% delle sue emissioni totali di CO2 nell'atmosfera, fino a raggiungere il 25% della sua impronta di carbonio nel 2025. Nel 2022, la compagnia aerea ha introdotto per la prima volta i carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e ha collaborato con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti, attualmente di difficile accessibilità, possano essere sviluppati e diffusi nel più breve tempo possibile.

Volotea ha vinto per il secondo anno consecutivo il Premio “‘Europe’s Leading Low-Fares Airline’” ai World Travel Awards 2022, i premi più prestigiosi che riconoscono l’eccellenza nell’industria dei trasporti e del turistico a livello globale.

Per maggiori informazioni: https://www.volotea.com/it/sala-stampa
03/11/2022 12:47
Toscana Aeroporti Firenze e Pisa

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V