MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Città Metropolitana di Firenze
Avviso pubblico per azioni della rete Ready. Annualità 2022

Aperto fino a lunedì 18 luglio 2022, per selezione di progetti e assegnazione di contributo ad azioni di sensibilizzazione/informazione nel contrasto a discriminazioni determinate dall'orientamento sessuale e dall'identità di genere, nonché di promozione dei diritti delle persone Lgbtiqa+
È aperta fino alle ore 13 di lunedì 18 luglio 2022 la partecipazione all'Avviso Pubblico della Città Metropolitana di Firenze - Direzione “Gare Contratti Espropri”, Posizione Organizzativa “Turismo Cultura Demidoff Sociale” - Ufficio Politiche Sociali - per la selezione di un progetto, da realizzarsi entro il 20 novembre 2022, di sensibilizzazione/informazione nel contrasto a discriminazioni determinate dall'orientamento sessuale e dall'identità di genere, nonché di promozione dei diritti delle persone Lgbtiqa+ ai sensi della delibera della Giunta regionale toscana 260/2022.

L'Avviso, approvato con Atto Dirigenziale n. 1661 del 30/06/2022, è emanato ai sensi della Delibera della Giunta Regionale Toscana n. 260 del 07/03/2022 che, ritenendo fondamentale promuovere la Rete RE.A.DY- al fine di sostenere politiche locali e buone prassi finalizzate a consentire ad ogni persona la libera espressione e manifestazione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere, nonché favorire il riconoscimento dei diritti e dei bisogni della popolazione Lgbtiqa+ (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali, asessuali) per contribuire a creare un clima sociale di rispetto, di confronto libero da pregiudizi e il superamento delle situazioni di discriminazione – ha proposto la sottoscrizione di un Accordo (il settimo) alle Amministrazioni toscane aderenti alla Rete Re.a.dy, destinando risorse regionali per la realizzazione di azioni di sensibilizzazione su queste tematiche.

L’Accordo è stato sottoscritto dalla Città Metropolitana di Firenze ai sensi dell’Atto del Sindaco Metropolitano n. 19 del 31/05/2022, ratificato dal Consiglio Metropolitano con Deliberazione n. 45 del 22/06/2022.

L’Avviso viene attuato dalla Città Metropolitana di Firenze sia con risorse proprie, pari a euro 10.000,00, individuate nel Bilancio 2022, sia con le risorse regionali assegnate alla Città Metropolitana in quanto firmataria dell’Accordo approvato con Delibera GRT 260/2022, che ammontano — per gli Enti con più di 25mila abitanti — a euro 1.300,00 + 95,00 assegnate con Decreto RT n. 12341/2022. Pertanto le risorse disponibili per questo Avviso ammontano a € 11.395,00 e sarà selezionato un solo progetto.

A valere sul presente avviso saranno finanziabili progetti che, entro il 20 novembre 2022, prevedono sul territorio della Città Metropolitana di Firenze la realizzazione di:

azioni di sensibilizzazione/informazione destinati al target di bambini e ragazzi che va dagli ultimi due anni delle elementari fino alla scuola media, al fine di sviluppare in loro la cultura del rispetto delle diversità e delle unicità, attraverso interventi incentrati sull’individuazione degli stereotipi di genere, sul valore delle emozioni e delle personali forme di espressione, al fine di contrastare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere, nonché fenomeni di bullismo ed emarginazione.

La prima azione da realizzare sarà un’analisi del territorio per sondare le necessità di intervento e valutare, a seguito dei contatti con i Comuni, quali scuole coinvolgere.


Possono presentare i progetti:

Gli Enti del Terzo Settore con esperienza in campo educativo e formativo nell’ambito della scuola primaria e secondaria di primo grado nonché nelle materie oggetto del Bando (azioni di sensibilizzazione/informazione nel contrasto a discriminazioni determinate dall'orientamento sessuale e dall'identità di genere) che, in qualità di soggetti attuatori, dovranno presentare progetti da realizzare in ognuna delle cinque Zone sociosanitarie (Firenze, Nord-Ovest, Sud-Est, Mugello, Empolese Valdelsa) del territorio della Città Metropolitana.

I soggetti promotori dovranno prevedono espressamente una quota di cofinanziamento non inferiore al 20% del costo totale della proposta progettuale: di cui almeno la metà del cofinanziamento (cioè almeno il 10% del costo totale del progetto) costituito da risorse finanziarie, l’altra metà del cofinanziamento costituita da risorse a valorizzazione —non di volontariato— comunque documentabili;

Preso atto che una delle finalità dell'Accordo di cui sopra è, per ciascun firmatario, quella di promuovere la Rete RE.A.DY sul proprio territorio di riferimento, destinatari diretti delle azioni, selezionate ai sensi del presente Avviso, saranno alunni dagli ultimi due anni delle elementari fino alla scuola media, loro rispettive famiglie, personale docente e personale ATA, di ognuna delle cinque Zone sociosanitarie del territorio della Città Metropolitana di Firenze.

Sarà valutata la qualità e coerenza progettuale, l'innovazione e la sostenibilità del progetto, il grado di diffusione sul territorio metropolitano nonché il livello di collaborazione e di partnership di altri soggetti.

Il contributo per la realizzazione delle suddette azioni è individuato nella cifra di a € 11.395,00 e sarà selezionato un solo progetto. Nell'importo è compresa l'IVA se dovuta.

I criteri per la valutazione tecnica dei progetti, oltre che nell'AVVISO PUBBLICO (ALLEGATO 1), sono descritti più dettagliatamente nella griglia di valutazione contenuta nell’ALLEGATO “A” .

Otterrà il contributo un solo progetto ammesso in graduatoria: quello che raggiunge il punteggio maggiore i sensi della Griglia di Valutazione.

Pena inammissibilità, Il progetto dovrà essere presentato sulla modulistica contenuta nell'ALLEGATO “B” e deve contenere: la descrizione dettagliata del programma delle attività proposte, il piano finanziario di previsione del progetto comprensivo del cofinanziamento in proprio del soggetto proponente o dei partners, informazioni e curriculum vitae del soggetto proponente, il Suo Atto Costitutivo e il Suo Statuto e, in caso di partners, le dichiarazioni sottoscritte dai legali rappresentanti dei partners in merito alla loro adesione al progetto e alle azioni che vi svolgeranno.

Le proposte progettuali devono essere inviate per PEC entro e non oltre le ore 13.00 di LUNEDì 18 luglio 2022 all’indirizzo di posta elettronica certificata della Città Metropolitana di Firenze cittametropolitana.fi@postacert.toscana.it

La Città Metropolitana di Firenze pubblicherà sul sito www.cittametropolitana.fi.it e nell’Area tematica delle Pari Opportunità http://www.cittametropolitana.fi.it/pari-opportunita i progetti ammessi a valutazione entro 7 giorni dalla data della scadenza per la presentazione degli stessi.

Le domande ammesse saranno sottoposte a successiva valutazione tecnica.

In allegato:

ALLEGATO 1. Avviso Pubblico

ALLEGATO A. Griglia di Valutazione

ALLEGATO B. Scheda Progetto

ALLEGATO C. Modulistica rendicontazione (Moduli M2, M3 e M4)

ALLEGATO D. Informativa Privacy

Chi fosse interessato a ricevere la modulistica in formato word, lo richieda via mail al seguente indirizzo: gianna.rodi@cittametropolitana.fi.it




04/07/2022 12:59
Città Metropolitana di Firenze

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V