MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Calenzano
Calenzano. Inaugurati nel Parco di Travalle “I Cammini dell’acqua”
Tre percorsi di mobilità dolce alla scoperta della risorsa idrica
Sono stati inaugurati oggi a Calenzano “I Cammini dell’acqua”, tre percorsi di mobilità dolce e di valorizzazione della risorsa idrica. Il progetto ha il cuore pulsante nel Parco di Travalle, dove si sviluppa per circa 7,4 Km, con tre sentieri tematici che mettono in connessione tracciati esistenti di piste ciclopedonali e sentieri, strade bianche, oltre a due nuovi percorsi sensoriali. Con l’aiuto di bacheche narranti, sarà possibile conoscere il territorio e la sua storia e in particolar modo il ruolo della risorsa acqua.

L’obiettivo generale del progetto è quello di rendere maggiormente fruibile parte dell’ambito fluviale nel Parco di Travalle, con interventi di limitato impatto e facilmente reversibili. La realizzazione ha un costo di circa 23mila euro; 12.200 euro sono finanziati con un contributo da parte di Publiacqua Spa, il restante è finanziato dal Comune.

Presenti questa mattina al taglio del nastro il sindaco Riccardo Prestini, l’assessore all’ambiente Irene Padovani e il presidente di Publiacqua Lorenzo Perra. “I Cammini dell’acqua a Calenzano – ha detto il sindaco Riccardo Prestini - contribuiranno alla promozione di un turismo slow all’interno di un territorio come quello di Travalle, dall’alto valore paesaggistico, ambientale e culturale segnato da elementi storici come i mulini. Oltre a valorizzare il paesaggio e a fornire visibilità alle realtà agricole presenti sul territorio, il progetto vuole guidare il fruitore nella riscoperta delle aree aperte e vuole valorizzare l’elemento acqua, che è preziosa e va tutelata, ce ne accorgiamo sopratutto nei periodi di siccità. Ringrazio per la collaborazione Publiacqua che deciso di investire in questi progetti di valorizzazione sul territorio”.

“Lungo i sentieri – spiega l’assessore Irene Padovani - sono anche presenti due percorsi sensoriali in legno, da percorrere a piedi nudi, con diversi materiali naturali che consentono un contatto diretto con la natura, stimolando i 5 sensi e rendendo il coinvolgimento esperenziale e immersivo. Mentre siamo abituati a vedere queste realtà all’interno di parchi in altre parti d’Italia, si tratta del primo esempio di questo tipo nei nostri territori e siamo contenti in questo senso di fare da ‘apripista’”.

“Abbiamo lanciato il Bando Ambiente nell’estate scorsa con l’intento di sostenere iniziative di valorizzazione del territorio e dell’ambiente - dice Lorenzo Perra, presidente di Publiacqua – E’ quindi con grande soddisfazione che oggi inauguriamo uno di questi progetti che, tra l’altro, ha la peculiarità di arricchire una zona fortemente antropizzata come quella della Piana. I tre percorsi di mobilità dolce promossi dal Comune di Calenzano, come anche gli altri che abbiamo sostenuto con il nostro bando, hanno la caratteristica di essere legati direttamente o indirettamente all’acqua, alla risorsa di cui ci occupiamo ogni giorno. Questo rappresenta a nostro avviso un valore aggiunto importante che consentirà ai cittadini di riscoprire luoghi di grande fascino e bellezza la cui storia è strettamente legata a quella dell’acqua. Una risorsa preziosa che, a maggior ragione in questo 2022 così siccitoso, dobbiamo ricordare di tutelare e preservare”.

Con i percorsi di mobilità lenta, il visitatore potrà sviluppare un contatto diretto ed emozionale con la natura, in particolare con l’acqua, nell’area che comprende il Torrente Marina, il Torrente Marinella di Travalle, le identità storiche come i mulini e la realtà agricola, molto vicina al contesto urbano.

I tre itinerari possono essere scoperti con diverse modalità: a piedi, con il proprio “amico a 4 zampe” e in bicicletta, ad eccezione dei percorsi sensoriali che sono stati pensati esclusivamente per le persone, che li scopriranno a piedi nudi. I sentieri saranno dotati di bacheche e segnaletica informativa, guide agli itinerari. Inoltre alcune bacheche avranno anche testi in codice Braille, codice di lettura e scrittura utilizzato dagli ipovedenti, per poter garantire un’ampia fruizione.

Per maggiori informazioni

https://www.comune.calenzano.fi.it/action:c_b406:i.cammini.dell.acqua
17/06/2022 13:17
Comune di Calenzano

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V