MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di San Casciano
Olimpiadi della Lettura. Il romanzo “Il richiamo della foresta” letto a voce alta da cento studenti dell’Ippolito Nievo
Una giuria di esperti, costituita da giovani e nonni, lettori e appassionati sancascianesi, ha decretato la classe vincitrice. Primi classificati gli studenti della 1a B per la lettura espressiva a voce alta, guidati dalla professoressa Ketty D’Alfonso
Si è concluso con la performance delle ragazze e dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Ippolito Nievo nella palestra del plesso scolastico il progetto curato dall’attrice e regista Tiziana Giuliani, promosso dal Comune e dall’Istituto comprensivo di San Casciano in Val di Pesa “Il Principe” per la promozione della lettura ad alta voce e l’interpretazione espressiva in classe. Le Olimpiadi della Lettura hanno visto la partecipazione di un centinaio di studenti delle classi prime che hanno gareggiato preparandosi ed esibendosi di fronte ad una giuria di esperti nella lettura collettiva di un classico, il romanzo statunitense nel genere avventura “Il richiamo della foresta” di Jack London, pubblicato nel 1904.

A valutare le performances culturali, curate dall’attrice Tiziana Giuliani, con il supporto delle insegnanti, una commissione costituita da appassionati di teatro e lettura, ventenni della Consulta dei Giovani di San Casciano, editori, bibliotecari, lettrici volontarie e dipendenti comunali. L’iniziativa è stata introdotta e presentata dal sindaco Roberto Ciappi e dall’assessore alle Politiche educative Elisabetta Masti.

"Nessuno di noi può fare a meno della lettura - dichiara l'assessore alle Politiche educative Elisabetta Masti – un’attività sostenibile, rigenerante, uno spazio di libertà che si traduce in un valore per la vita, soprattutto per i più giovani, per coloro che stanno strutturando la propria identità. Il progetto di Tiziana Giuliani che promuove la lettura ad alta voce evidenzia i tanti vantaggi che leggere un libro arreca al bagaglio di conoscenze, alla vita emotiva, affettiva perché offre ricchezza all'intelligenza, alimenta cuore e mente in un lavoro che richiede organizzazione interiore”.

Ad aggiudicarsi il titolo di campione della prima edizione delle Olimpiadi della Lettura di San Casciano è stata la classe 1a B, al fianco della professoressa Ketty D’Alfonso che ha conquistato il premio lettura espressiva a voce alta. Riconoscimenti speciali sono andati anche alle classi 1a A, guidata dall’insegnante Anna Todisco, con la menzione Quid, la 1° C, al fianco della docente Sandra Ancillotti per la menzione Arte + e la 1a E con la professoressa Isabella Distinto alla quale è stata assegnata la menzione Classe +.

“Leggere è fondamentale per crescere - precisa l'attrice Tiziana Giuliani - usiamo gli occhi della mente per immaginare, riflettere, relazionarci con le persone e il mondo circostante, credo che la parola scritta abbia un ruolo centrale nell'ambito dell'educazione e della formazione, in questo percorso che sono stata felice di condividere con le ragazze e i ragazzi della scuola media abbiamo sottolineato l'importanza della lettura come esperienza sociale e culturale che insegna a fare proiezioni, ad ipotizzare una realtà e una vita possibile in cui ci espandiamo, ci identifichiamo, arricchiamo e delineiamo le nostre convinzioni, quando prendiamo un libro in mano, instauriamo un contatto con il mondo e, leggendolo, rafforziamo le nostre capacità espressive e di empatia con tutto ciò che ci circonda”.

Le vincitrici e i vincitori del concorso sono stati decretati in qualità di giurati dai lettori incalliti Gianni Mazzei e Silvana Nutini, le nonne favolose Grazia Becciolini e Gisella Crocchini, i Giovani della Consulta Andrea Ciappi e Claudia Scialabba, i dipendenti comunali Laura Bandini dell’Ufficio scuola del Comune e la bibliotecaria Rosanna Italiano.

“È importante che l’amore per i libri e il senso di positività che deriva da questo atto si coltivi a scuola - continua il sindaco Roberto Ciappi - in un cammino di crescita che è individuale e collettivo lo stesso tempo, la parola scritta potenzia il pensiero umano ed è un’occasione per aprire nuove progettualità di chi legge e di chi è letto, favorisce le relazioni umane”.

Le classi si sono sperimentate nella lettura del romanzo riscritto da Tiziana Giuliani e suddiviso in quattro immagini per la lettura. La premiazione è avvenuta ad opera del dirigente scolastico Marco Poli. “Un’esperienza bellissima per le nostre ragazze e i nostri ragazzi - conclude il preside - che attraverso la professionalità e la competenza di artiste come Tiziana Giuliani hanno potuto misurarsi con se stessi, vincere qualche timore ed esprimere liberamente le proprie emozioni nel rapporto con la lettura, la scuola è il luogo e il tempo che mette al centro e conferisce ad ogni passo compiuto un progressivo livello di autonomia e senso critico, una palestra dove gli studenti allenano l’idea e la consapevolezza di crescere da protagonisti del loro percorso di apprendimento”.
14/06/2022 13:15
Comune di San Casciano

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V