MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa
Pari opportunità, i Comuni dell’Empolese Valdelsa dicono sì allo schema di accordo territoriale di genere
Al centro del documento, promosso dalla Città Metropolitana di Firenze, bilancio di genere e progetti di prevenzione e sensibilizzazione
Via libera dalle amministrazioni comunali dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa all'approvazione dello schema di Accordo territoriale di genere per la partecipazione all'avviso pubblico "Sostegno alla parità di genere e alla cultura di genere" a valere sul Piano operativo regionale obiettivo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" Fondo sociale europeo 2014-2020 della Regione Toscana. Questa azione prende le mosse dalla consapevolezza da parte delle amministrazioni dell'importante valenza del tema della parità di genere in ogni settore della vita sociale ed economica e della necessità che il principio di pari opportunità tra donne e uomini sia un valore da attuare concretamente, in funzione dello sviluppo sociale ed economico di un territorio.

Sono ammessi a partecipare all'avviso pubblico Province e Città Metropolitana di Firenze. Due le azioni specifiche al centro dell'avviso ai quali guardano i progetti della MetroCittà, finalizzati a rafforzare la diffusione della cultura di genere, a creare condizioni favorevoli alla messa in campo di misure efficaci rispondenti ai reali fabbisogni delle donne, ad attenuare gli effetti della pandemia che hanno particolarmente penalizzate e a stabilire maggiore equità di genere. Come? Attraverso due obiettivi: promuovere e realizzare il bilancio di genere da parte delle amministrazioni pubbliche come strumento di attuazione della strategia del gender mainstreaming per fare un'analisi di impatto in ottica di genere delle politiche pubbliche, e promuovere percorsi di prevenzione e contrasto a discriminazione e violenza di genere e più in generale di promozione della parità di genere, rivolti a studentesse e studenti, ma anche a famiglie, docenti e personale Ata.

Si tratta di interventi che i Comuni dell’Empolese Valdelsa intendono fare propri, da qui la scelta di approvare lo schema di accordo che la Città Metropolitana di Firenze ha inviato ai Comuni per l'approvazione e la successiva sottoscrizione in vista della partecipazione all'avviso regionale.

"Questo territorio - sottolinea Giacomo Cucini, sindaco di Certaldo e delegato alla Pari opportunità dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa - da sempre è impegnato sia come singole amministrazioni sia in maniera collettiva sui temi della parità di genere. Lo è attraverso iniziative e progetti. In questo momento, siamo ancora più uniti nel contesto dell'Empolese Valdelsa ma anche dell'area della Città Metropolitana di Firenze, convinti del fatto che sfruttare al meglio queste risorse su due azioni estremamente importanti e totalmente condivise del nostro territorio, che la MetroCittà ha voluto impostare, sia fondamentale per continuare in questa azione. L'obiettivo è essere ancora più incisivi, così da raggiungere una concreta parità di genere e da promuovere una attività di sensibilizzazione più che mai capillare".
13/06/2022 12:54
Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V