MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Regione Toscana
Its, apre i battenti l’Accademia tecnologica edilizia. Nardini: “Formazione in un settore strategico”
Ha sede a Livorno, ma organizzerà corsi in tutta la regione. Con la costituzione di Ate, diventano 9 le fondazioni attive in Toscana per la formazione di tecnici altamente specializzati richiesti dal mondo economico e produttivo
Apre ufficialmente i battenti Ate, Accademia tecnologica edilizia. È la nuova Fondazione ITS che formerà super tecnici specializzati nel mondo dell'edilizia e nel “sistema casa”.
Questo pomeriggio a Livorno nella sede in piazza Barriera Garibaldi, messa a disposizione dall’smministrazione comunale, si è svolta la presentazione ufficiale a cui hanno partecipato fra gli altri l’assessora a istruzione, formazione, lavoro e università Alessandra Nardini, l’assessore al lavoro del Comune di Livorno Gianfranco Simoncini, Cristina Grieco del Ministero dell’Istruzione, nonché Stefano Frangerini e Marco Gonzi, rispettivamente presidente e direttore di Ate.

Con l’avvio delle attività di Ate, diventano 9 le Fondazioni che operano in Toscana proponendo percorsi post-diploma di istruzione tecnica superiore. In particolare, l’Accademia Tecnologica Edilizia formerà tecnici superiori per l'innovazione e la qualità delle abitazioni, e tecnici superiori di processo, prodotto, comunicazione e marketing per il settore arredamento. Si tratta di figure professionali altamente specializzate, con nuove competenze tecniche e tecnologiche richieste dalle imprese anche a seguito dei cambiamenti legati all'eco-sostenibilità delle abitazioni, al green impact e in generale a soluzioni dirette a ridurre l'impatto ambientale.
“È un punto di inizio importante per tutto il territorio toscano in un settore strategico per l’economia regionale, che in questa fase di ripartenza è centrale", ha dichiarato l’assessora Nardini.

I percorsi formativi di Ate saranno realizzati su tutto il territorio regionale anche grazie alla presenza delle scuole edili, agenzie formative accreditate, che garantiranno la localizzazione dei percorsi a seconda delle richieste segnalate dalle aziende stesse. La fondazione è composta da 29 soci fondatori di cui 2 scuole superiori (Iis Buontalenti, Cappellini, Orlando di Livorno, che è anche capofila, e l’Iis Salvemini, Duca d’Aosta di Firenze), 10 agenzie formative (le scuole edili operanti in ogni provincia della regione, 2 università (Pisa e Firenze), 2 comuni (Livorno e Signa), 2 associazioni di categoria rappresentative delle aziende afferenti all’area tecnologica (Ance e Formedil), una agenzia interinale internazionale (Synergie) e 10 aziende.

Sulla base dell’avviso per la proposta formativa delle fondazioni Its nel prossimo biennio, pubblicato alcuni mesi fa dalla Regione Toscana e finanziato con oltre 4 milioni di euro, Ate ha presentato quattro candidature attualmente in fase di valutazione tecnica. I percorsi della nuova Fondazione andranno a comporre l’offerta formativa dell’intero sistema toscano degli Its, che punta a coinvolgere nel 2022/2023 oltre 600 ragazze e ragazzi, che avranno l’opportunità di diventare super tecnici nei settori strategici del tessuto produttivo regionale: dal turismo alla moda, dalla farmaceutica alla meccanica, dal settore agroalimentare a quello della nautica e logistica, fino da quello energetico al sistema casa fino all’Ict.

“Crediamo molto negli Its - ha commentato questo pomeriggio l’assessora Nardini -, sono un segmento formativo importante per superare quel mismatch, quel disallineamento tra domanda e offerta di lavoro che ancora oggi esiste nel nostro Paese. Con gli Its diamo una risposta al fabbisogno formativo delle imprese, garantendo buonissime prospettive di inserimento nel mondo del lavoro alle ragazze e ai ragazzi che portano a termine questi percorsi”.
“Sugli Its c'è un forte investimento anche a livello nazionale, grazie anche alle importanti le risorse del Pnrr che ci auguriamo arrivino presto sul nostro territorio - ha concluso -. Rispetto alla programmazione del nuovo settennato di fondi europei, è prevista poi una quota importante a favore proprio degli Its, che sono uno strumento che in questi anni ha avuto ottimi risultati, perché oltre l’80% di ragazze e ragazzi che escono da questi percorsi riesce a inserirsi nel mondo del lavoro e per oltre 90% di essi lo fa in maniera coerente con il percorso formativo che hanno seguito”.

Ulteriori info su Ate: http://www.accademiaedilizia.it/

05/05/2022 08:45
Regione Toscana

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V