MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Firenze
Firenze. Maria Federica Giuliani (Vice presidente Consiglio comunale): “Finalmente passi concreti verso la parità di genere”
"Il fenomeno dei femminicidi, nonostante l’impegno delle associazioni e delle istituzioni, è terribilmente ancora da combattere"
“Nell’ultima settimana – ha detto la vice presidente del Consiglio comunale Maria Federica Giulaini – abbiamo registrato due belle notizie di cronaca che sottolineano che nella lunga strada per la parità di genere la tenacia, la forza e la passione delle donne di ieri e di oggi hanno permesso di salire qualche scalino importante, intaccando il patriarcato, anche se il cammino è lungo e ancora in salita.

Un dato tragico vede ogni 72 ore una donna uccisa per mano del partner o di un familiare. Il fenomeno dei femminicidi, nonostante l’impegno delle associazioni e delle istituzioni, è terribilmente ancora da combattere. Solo un cambio di cultura nella nostra società, non solo sia indispensabile ma sia l’unica via verso l’uguaglianza dei generi.

Nei giorni scorsi una federazione sportiva importante, quella del calcio, la Figc, ha equiparato, finalmente, le giocatrici donne agli uomini nella vita professionale. E questo è importante per il ruolo che riveste lo sport a livello sociale. È un punto importantissimo per un cambio, vero e solido, nella nostra società e ci auguriamo che tante altre federazioni seguano quanto deciso dalla Federcalcio e facciano arrivare al professionismo le nostre bravissime atlete che, in questi anni, ci hanno riempito di medaglie d’oro e di qualificazioni mondiali inoltre la Corte Costituzionale – ha aggiunto la vice presidente Giuliani – ha dichiarato illegittime le norme che attribuiscono automaticamente il cognome del padre ai figli ritenendo discriminatoria e lesiva, proprio per questi ultimi, la regola che attribuisce automaticamente il cognome del padre. Una battaglia sostenuta da tanto tempo, da tante donne, da tante associazioni e che mette il punto e l’accento su una genitorialità ormai condivisa e sentita molto nelle nuove generazioni. Accanto alle azioni che portiamo avanti come istituzioni – ha concluso la vice presidente del Consiglio comunale Maria Federica Giuliani – arrivano piccole ma importantissime modifiche legislative che davvero vanno ad influire in quella che è una cultura diffusa della nostra società.

Secondo l’Ocse l’uguaglianza di genere non è solo un diritto, come tutti noi ben sappiamo, ma è la chiave di svolta per i Paesi, per lo sviluppo dell’economia moderna e della crescita sociale. E allora la speranza è che laddove ancora non siamo arrivati noi, riescano piano piano, le nuove generazioni, attraverso un sistema diffuso di cultura e sociale che aiuti tutti noi per la realizzazione della concreta e vera eguaglianza fra generi”. (s.spa.)
02/05/2022 17:36
Comune di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V