MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Pontassieve
Pontassieve - Viaggio della Memoria per 24 studenti
Visite ai più significativi memoriali presenti in Italia

Pellegrinaggio per 24 studenti della Scuola Media Maltoni. Si rinnova il progetto dei Viaggi Studio promossi dal progetto “A Scuola di Memoria”. Visite ai più significativi memoriali presenti in Italia

Pontassieve, 28 aprile 2022 - E’ partita stamani – giovedì 28 aprile – le delegazione di 24 studenti della Scuola Media Maltoni di Pontassieve insieme ai loro professori e al vice Sindaco Carlo Boni. Un viaggio che quest’anno toccherà i più significativi Memoriali presenti in Italia.

Un viaggio che rappresenta un’esperienza di vita importante per i ragazzi, che inizia nelle classi, grazie al progetto “A scuola di memoria”, e che continua anche dopo il rientro con approfondimenti che proseguono per tutto l’anno scolastico.

Questa esperienza vissuta in prima persona dai giovani studenti vedrà la visita al Museo - Monumento del Deportato di Carpi, una struttura unica nel suo genere, frutto dell'impegno civile di artisti che furono anche testimoni di quegli storici avvenimenti, poi visita al campo di Fossoli, il campo costruito nel 1942 dal Regio Esercito per imprigionare i militari nemici e trasformato nel 1943 dalla Repubblica Sociale Italiana in Campo di concentramento per ebrei. Nei prossimi giorni i ragazzi saranno poi guidati nella visita al Museo IMI di Padova, realizzato per volere di ANEI (Associazione Nazionale Ex Internati) che raccoglie prove documentali significative sulla sorte degli Italiani (internati militari, deportati politici e razziali) reclusi nei Lager nazisti quali oggetti, documenti, fotografie, indumenti.

Il pellegrinaggio si sposterà poi sui monti del Carso, con la visite alle trincee del Monte San Michele e poi al Sacrario di Redipuglia, cimitero militare monumentale costruito in epoca fascista. L’ultima tappa del viaggio studio prevede poi la visita guidata della Risiera di San Sabba, l’ex stabilimento per la lavorazione del riso, che fu utilizzata dopo l’8 settembre 1943 dall’occupatore nazista come campo di prigionia, e destinato in seguito allo smistamento dei deportati diretti in Germania e Polonia ed, infine, visita del bunker Kleine Berlin, un complesso di gallerie, costruite dall'esercito tedesco, risalenti al periodo della Seconda Guerra Mondiale.

“E’ sempre una emozione forte – spiega Carlo Boni, vice Sindaco di Pontassieve con delega alle politiche sulla Memoria - accompagnare i ragazzi in questa esperienza che cambierà loro la vita. Come amministrazione ormai da molti anni continuiamo a sostenere questo progetto in modo convinto perché crediamo che rappresenti una priorità per contribuire a costruire dei cittadini consapevoli e costruttori di Pace. Crediamo sia importante tornare a proporre, questa nuova esperienza, che riparte dopo lo stop imposto dalla pandemia, che acquista ancor più valore visto l’attuale momento storico che stiamo vivendo.

Le visite di quest’anno – conclude - permetteranno ai giovani studenti di far ripartire quel percorso che da anni la scuola propone nella didattica e che li vede crescere e diventare testimoni in prima persona di una esperienza umana che porteranno per sempre nel loro bagaglio di vita”.


Pontassieve, 28 aprile 2022 - E’ partita stamani – giovedì 28 aprile – le delegazione di 24 studenti della Scuola Media Maltoni di Pontassieve insieme ai loro professori e al vice Sindaco Carlo Boni. Un viaggio che quest’anno toccherà i più significativi Memoriali presenti in Italia.

Un viaggio che rappresenta un’esperienza di vita importante per i ragazzi, che inizia nelle classi, grazie al progetto “A scuola di memoria”, e che continua anche dopo il rientro con approfondimenti che proseguono per tutto l’anno scolastico.

Questa esperienza vissuta in prima persona dai giovani studenti vedrà la visita al Museo - Monumento del Deportato di Carpi, una struttura unica nel suo genere, frutto dell'impegno civile di artisti che furono anche testimoni di quegli storici avvenimenti, poi visita al campo di Fossoli, il campo costruito nel 1942 dal Regio Esercito per imprigionare i militari nemici e trasformato nel 1943 dalla Repubblica Sociale Italiana in Campo di concentramento per ebrei. Nei prossimi giorni i ragazzi saranno poi guidati nella visita al Museo IMI di Padova, realizzato per volere di ANEI (Associazione Nazionale Ex Internati) che raccoglie prove documentali significative sulla sorte degli Italiani (internati militari, deportati politici e razziali) reclusi nei Lager nazisti quali oggetti, documenti, fotografie, indumenti.

Il pellegrinaggio si sposterà poi sui monti del Carso, con la visite alle trincee del Monte San Michele e poi al Sacrario di Redipuglia, cimitero militare monumentale costruito in epoca fascista. L’ultima tappa del viaggio studio prevede poi la visita guidata della Risiera di San Sabba, l’ex stabilimento per la lavorazione del riso, che fu utilizzata dopo l’8 settembre 1943 dall’occupatore nazista come campo di prigionia, e destinato in seguito allo smistamento dei deportati diretti in Germania e Polonia ed, infine, visita del bunker Kleine Berlin, un complesso di gallerie, costruite dall'esercito tedesco, risalenti al periodo della Seconda Guerra Mondiale.

“E’ sempre una emozione forte – spiega Carlo Boni, vice Sindaco di Pontassieve con delega alle politiche sulla Memoria - accompagnare i ragazzi in questa esperienza che cambierà loro la vita. Come amministrazione ormai da molti anni continuiamo a sostenere questo progetto in modo convinto perché crediamo che rappresenti una priorità per contribuire a costruire dei cittadini consapevoli e costruttori di Pace. Crediamo sia importante tornare a proporre, questa nuova esperienza, che riparte dopo lo stop imposto dalla pandemia, che acquista ancor più valore visto l’attuale momento storico che stiamo vivendo.

Le visite di quest’anno – conclude - permetteranno ai giovani studenti di far ripartire quel percorso che da anni la scuola propone nella didattica e che li vede crescere e diventare testimoni in prima persona di una esperienza umana che porteranno per sempre nel loro bagaglio di vita”.
28/04/2022 12:02
Comune di Pontassieve

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V