MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Montemurlo
Montemurlo. La buona amministrazione: calano i tempi di pagamento dei debiti commerciali e il Comune recupera 190 mila euro del Fondo di garanzia
Il Comune di Montemurlo ha ridotto a 25 giorni di media i termini di pagamento verso i fornitori esterni, così sul bilancio previsionale 2022 si azzera il “Fondo di garanzia per i debiti commerciali” e l'amministrazione comunale recupera 190 mila euro di risorse che potranno compensare i rincari energetici previsti per quest'anno a seguito della crisi in atto
Il Comune di Montemurlo è virtuoso anche quando si parla di rispetto delle scadenze. Nel 2021 il Comune ha pagato le fatture relative a debiti commerciali verso i fornitori esterni in media in 25 giorni, quindi sotto la soglia dei trenta giorni fissati per legge. Un traguardo rilevante che ha consentito all'amministrazione comunale, che proprio in questi giorni sta predisponendo il bilancio previsionale 2022, di ottenere un importante risultato: l'azzeramento del Fondo di garanzia per i debiti commerciali che ammontava a 190 mila euro. Dal 2021, con riferimento alla situazione rilevata per l’esercizio 2020 (anno segnato pesantemente dalla pandemia), infatti, le amministrazioni locali sono tenute ad accantonare nella parte corrente del proprio bilancio una quota delle risorse, variabile a seconda dell’entità della violazione dei tempi di pagamento. Nel bilancio 2022 il Comune di Montemurlo, in virtù del rispetto dei tempi di pagamento dei fornitori esterni, si è così trovato un piccolo “tesoretto” di 190 mila euro. I fondi potranno essere utilizzati dall'amministrazione per far fronte alle maggiori spese causate dall'aumento dei costi energetici che pesano anche sulle casse comunali. Basti pensare alla pubblica illuminazione o alle bollette di scuole e palazzi pubblici. «Il rispetto di queste scadenze è un fattore di cruciale importanza per il buon funzionamento dell’economia nazionale e locale. Pagare in media in 25 giorni ci consente di dare risposte ai fornitori che hanno il diritto di vedersi saldate le fatture in tempi congrui» spiega il sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai, che aggiunge:«L'essere virtuosi su questo fronte ci consente anche di liberare preziose risorse che potremmo utilizzare, in quest'anno così difficile segnato dalla pandemia e da una crisi internazionale, per far fronte all'aumento dei costi energetici che colpiscono anche la pubblica amministrazione». Per il sindaco Simone Calamai l'attenzione ai pagamenti dei fornitori fa parte di una visione a 360 gradi di una buona amministrazione che non perde di vista l'interesse generale e di coloro che lavorano per la pubblica amministrazione.
07/03/2022 17:16
Comune di Montemurlo

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V