MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Regione Toscana
Aree interne, più interventi per il patrimonio edilizio in abbandono
Lo chiede la proposta di risoluzione approvata a larga maggioranza dal Consiglio regionale
L’Assemblea legislativa toscana ha approvato una proposta di risoluzione che impegnala la Giunta a proseguire nelle iniziative volte al sostegno delle aree interne e periferiche della Regione Toscana, attivandosi nei confronti del Governo “affinché siano destinati a questi territori ulteriori e specifici investimenti per potenziare l’offerta dei servizi alla popolazione, per riqualificare e rifunzionalizzare il patrimonio edilizio, pubblico e privato e per arginare l’abbandono del territorio”.

Il presidente della commissione Aree interne Marco Niccolai (Pd) ha sottolineato come “al di là delle sensibilità politiche si siano trovati punti di convergenza e collaborazione. L’atto nasce da una proposta nata dal consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi ed è stata arricchita dal collega del Partito democratico Mario Puppa. Riguarda un tema centrale per i nostri territori: il recupero del patrimonio edilizio sia pubblico che privato. E nelle varie declinazioni dell’abbandono del territorio c’è anche un patrimonio edilizio che deperisce creando una serie di problematiche che vediamo ogni giorno sul territorio. Ci sono strumenti di tipo nazionale per il recupero, ma in questi territori per i proprietari questi strumenti hanno una minore presa. Anche all’interno della programmazione europea, che la Regione sta definendo, questo è un tema da affrontare e declinare in modo specifico nelle singole misure che verranno inserite nei progetti operativi”.

La capogruppo della Lega Elisa Montemagni ha detto di “accogliamo in maniera favorevole la proposta di risoluzione aggiungendo che il suo partito la vota volentieri con un piccolo inciso, le aree interne vanno preservate per agevolare le persone che hanno fatto una scelta di vita. Sono zone lontanissime da molti dei servizi che possiamo offrire”. Elisa Montemagni ha concluso aggiungendo che “certe misure vanno pensate anche nell’ottica di una rigenerazione urbana. Spesso ci sono immobili di privati che sono vere e proprie cattedrali nel deserto. L’obiettivo è di arrivare a mapparle in tutta la Regione non solo nelle Aree interne”.

Per Vittorio Fantozzi di Fratelli d’Italia: “Proporre centralmente il tema delle Aree interne, per noi si pone in maniera fondamentale, e da parte nostra c’è grande collaborazione. L’obiettivo è la richiesta al Governo centrale di stanziamenti maggiori. L’invito ai membri della commissione è quello di porre al centro del mandato tutto quello che può essere costruttivamente fatto per dare a queste comunità il modo di essere alla pari con il resto del territorio regionale. Ci sono state strade interrotte per mesi è questo non è accettabile”.

Il consigliere regionale del Partito democratico Mario Puppa ha sottolineato come è importante che “l’attenzione su questi territori arrivi in questo momento storico, perché è difficile che arrivi in altri momenti. Si tratta di territori che anche nell’ottica di un futuro dopo la pandemia possono diventare appetibili per una vita possibile e dignitosa. E l’elemento di svolta è consentire a questi territori di accedere ai servizi essenziali”.
26/01/2022 20:17
Regione Toscana

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V