MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Vicchio
Gaia Nanni, Milena Vukotic, Maria Amelia Monti, Lorenzo Baglioni protagonisti della nuova stagione del Teatro Giotto di Vicchio
Al via dal 28 gennaio, nuovi abbonamenti fino al 21
FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO Onlus - COMUNE DI VICCHIO

TEATRO GIOTTO
Gaia Nanni, Milena Vukotic, Maria Amelia Monti, Lorenzo Baglioni protagonisti della nuova stagione del Teatro Giotto di Vicchio

Vicchio, 10 gennaio 2022 – Al via venerdì 28 gennaio la stagione 2021-22 del Teatro Giotto di Vicchio.
Sei appuntamenti con spettacoli ed interpreti di spessore nazionale per un programma di prosa e musica fino al 1° aprile.
Gaia Nanni, Milena Vukotic, Maria Amelia Monti, Lorenzo Baglioni nel cartellone che nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Vicchio e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus. I nuovi abbonamenti possono essere sottoscritti fino al 21 gennaio al Teatro Giotto.

“Si rinnova la collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo e proponiamo una stagione teatrale interessante - sottolinea l’assessore alla Cultura del Comune di Vicchio, Sandra Pieri - con spettacoli e interpreti di livello nazionale, una proposta culturale che si rivolge a un pubblico variegato. Una conferma della volontà dell’Amministrazione comunale di investire in cultura e nella crescita culturale della comunità - aggiunge -, in un’offerta teatrale, musicale e cinematografica di qualità”.

“Il teatro Giotto - osserva la presidente della Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cristina Scaletti - riapre le porte ai propri spettatori per una nuova stagione i cui si alterneranno le diverse anime dello spettacolo dal vivo. Interpreti ed autori di primo piano daranno valore ad un programma che accompagnerà lo spettatore lungo un percorso di scoperta. Il Giotto si conferma presidio culturale di fondamentale importanza per il territorio, luogo di esperienza collettiva in cui si sviluppa la vita sociale di una comunità”.

“Temi che raccontano il presente, rivisitazioni di classici della letteratura e commedia si intrecciano in un programma – sottolinea il direttore della Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Patrizia Coletta - in cui non manca la proposta musicale. Gaia Nanni, Milena Vukotic, Maria Amelia Monti, Lorenzo Baglioni sono solo alcuni degli artisti che saliranno sul palco del Giotto per rinnovare quel dialogo tra palco e platea fatto di pensieri ed emozioni, che da sempre incarna l’unicità del teatro”.


Il primo appuntamento in cartellone, venerdì 28 gennaio (ore 21:00 come per tutti gli spettacoli) è con Gaia Nanni, in scena per GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI di Massimiliano Bruno, per la regia di Gianfranco Pedullà.
Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è improvvisa: irrompe sul posto di lavoro e prende in ostaggio la responsabile del suo licenziamento. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro: una fredda dirigente d’azienda piegata alle leggi di mercato, un’ingenua poliziotta di provincia, un transessuale sarcastico e disilluso, una saggia donna delle pulizie fissata con le canzonette e un bambino che sta per nascere. Una sola attrice in scena interpreta tutti i protagonisti di questa storia in un monologo esilarante e dissacrante. Un autentico capolavoro tragicomico, figlio dei nostri tempi, pronto a sorprendervi commossi e divertiti.

Venerdì 11 febbraio (ore 21:00) Milena Vukotic è la protagonista di A SPASSO CON DAISY di Alfred Uhry, con Salvatore Marino e Maximilian Nisi.
La storia dell’anziana signora Daisy e del suo autista di colore è da sempre un successo. Scritta da Alfred Uhry, ha vinto il Premio Pulitzer per la Drammaturgia nel 1988. L’anno successivo l’adattamento cinematografico con Morgan Freeman e Jessica Tandy si è poi aggiudicato quattro Oscar (Miglior film, attrice protagonista, sceneggiatura non originale e trucco) e molti altri premi. Ora “A spasso con Daisy” è uno spettacolo teatrale adattato da Mario Scaletta ed elegantemente interpretato da Milena Vukotic.

LA PARRUCCA, da La Parrucca e Paese di Mare di Natalia Ginzburg, è lo spettacolo diretto da Antonio Zavattieri, con Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta, in programma giovedì 3 marzo (ore 21:00).
La Parrucca e Paese di Mare sono due atti unici di Natalia Ginzburg che sembrano l’uno la prosecuzione dell’altro. In Paese di Mare una coppia girovaga e problematica prende possesso di uno squallido appartamento in affitto. Ne La Parrucca ritroviamo Betta e Massimo in un piccolo albergo isolato, dove si sono rifugiati per un guasto all’automobile. Comico, drammatico, vero, scritto con l’ironia e la leggerezza che rendono la Ginzburg unica nel panorama della narrativa e della drammaturgia italiana, questo progetto conferma Maria Amelia Monti come straordinaria interprete ginzburghiana, l’attrice più adatta oggi a far rivivere quel personaggio femminile che tanto aveva di Natalia stessa.

In cartellone, venerdì 18 marzo (ore 21:00), anche Lorenzo Baglioni con SIAMO LE FOTO CHE SCARTIAMO. Uno spettacolo in cui il giovane cantante, attore e autore fiorentino si muove con naturalezza. Il filo conduttore dello show è quello della comunicazione, tema molto attuale nell’era del web e dei nativi digitali. Didattica, scuola, social network, media, fake news, pubblicità. È tutta una questione di comunicazione, tra forma e contenuto.

Spazio alla musica domenica 27 marzo (ore 21:00) con il PAOLO JANNACCI DUET - JAZZ.
Il duo composto da Paolo Jannacci (piano) e Daniele Moretto (tromba) regala momenti musicali sia rarefatti che di intenso lirismo. È un progetto musicale basato soprattutto sulla ricerca dell'interplay (azione-reazione) e la sensibilità dei due artisti. La mancanza di un supporto ritmico come la batteria e il basso, genera un suono raffinato, deciso, emozionale. Il concerto è realizzato in collaborazione con il Festival Giotto Jazz.

Ultimo appuntamento in stagione venerdì 1° aprile (ore 21:00). Tratto dal romanzo di Alessandro Manzoni, la compagnia Kanterstrasse porta in scena I PROMESSI SPOSI. Providence, Providence, Providence. Regia e drammaturgia di Simone Martini, con Luca Avagliano, Lorenza Guerrini, Simone Martini e Alessio Martinoli.
I Promessi Sposi chiudono il trittico dedicato al potere che KanterStrasse porta avanti dal 2017, dopo Amletino e Ubu Re. Il potere non è sempre qualcosa di tangibile, anzi a volte ne sentiamo solo l'odore, il suono, le conseguenze. Quante volte, noi tutti, ci troviamo di fronte a cambiamenti, situazioni e decisioni che sono state preparate e costruite altrove, in un altrove indefinibile e non individuabile. I nostri protagonisti, due giovani, comuni cittadini di una Lombardia spagnoleggiante si trovano a rincorrere e rincorrersi, aiutati e ostacolati da forze invisibili, i cui proponimenti non sono mai chiari nel tempo presente ma solo a posteriori, in quella che possiamo chiamare prospettiva storica. KanterStrasse riscrive i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni come una graphic novel in bianco e nero, dove la storia marcia inesorabile verso un lieto fine da fiaba, ma che forse non è tale.


Inizio spettacoli ore 21:00


Abbonamenti
Dal 10 al 21 gennaio sarà possibile acquistare i nuovi abbonamenti presso la biglietteria del Teatro Giotto di Vicchio.
Giorni e orari apertura teatro:
lunedì e mercoledì - 17.00/20.00
venerdì - 10.00/13.00

Abbonamento a 5 spettacoli di prosa
intero € 60,00, ridotto € 52, ridotto under 35 € 42

Abbonamento a 5 spettacoli di prosa + 1 concerto
intero € 75,00, ridotto € 65, ridotto under 35 € 55,00

Biglietti (sia prosa che concerto)
intero € 15,00, ridotto € 13,00
“ridotto punti Coop” € 10,00

Riduzioni
iscritti al sistema bibliotecario del Mugello; over 65; abbonati alla stagione teatrale 2021/22 del Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo; soci Unicoop Firenze; soci Arci; possessori della “Carta dello spettatore FTS” (solo per i biglietti).

biglietto ridotto € 8,00
riservato a: studenti universitari possessori della carta “Studente della Toscana”; under 35, “Biglietto futuro” in collaborazione con Unicoop Firenze.





info
Teatro Comunale Giotto
piazzetta dei Buoni, 1 - 50039 Vicchio tel. 055 844460

Ufficio Cultura Comune di Vicchio
tel. 055 8439269 ufficio.cultura@comune.vicchio.fi.it

In collaborazione con ass. Cult. Jazz club of Vicchio

teatrogiotto.it
comune.vicchio.fi.it
toscanaspettacolo.it


10/01/2022 13:12
Comune di Vicchio

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V