MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Empoli
Teatro, al via la stagione di prosa del Comune di Empoli
Cartellone di 6 spettacoli, sul palco del teatro Excelsior, con attori di primo piano. Prezzi invariati, dal 22 novembre diritto di prelazione per i vecchi abbonati
Si ricomincia. Si alza il sipario sulla nuova stagione di prosa del Teatro Excelsior, promossa dal Comune di Empoli e dalla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, con la direzione artistica della compagnia teatrale empolese Giallo Mare Minimal Teatro insieme a Fondazione Toscana Spettacolo onlus.
Titoli e autori di primo piano per un cartellone di sei spettacoli con titoli significativi di autori della grande tradizione come Molière, Brecht, Shakespeare e di quella contemporanea come Massini, Gary.

Importanti gli artisti chiamati a calcare il palcoscenico empolese, fra i quali ricordiamo Silvio Orlando, Emilio Solfrizzi, Monica Guerritore, Ottavia Piccolo, Lello Arena, Ugo Pagliai e Paola Gassman.
Titoli, autori, interpreti importanti che rappresentano, nel consolidato stile della programmazione dell'Excelsior, un variegato modo di fare scena fra commedia e dramma, in tensione tra grande tradizione e gusto contemporaneo.

«È per me emozionante poter annunciare la ripartenza del teatro a Empoli. La stagione di prosa teatrale è sempre un momento atteso da parte di tutti gli appassionati. Abbiamo lavorato a lungo, ma tutte le volte la pandemia ci aveva impedito di tornare a teatro. Ora che possiamo farlo e possiamo tornare ad apprezzare gli spettacoli dal vivo, mi auguro che tutti rispondano con entusiasmo alle interessanti proposte e che tutte le serate registrino il tutto esaurito», afferma Giulia Terreni, assessora alla cultura del Comune di Empoli.

«L’Excelsior riparte con una stagione di prosa di assoluta qualità, frutto dell’impegno che la Fondazione Toscana Spettacolo ha condiviso con l’Amministrazione comunale e Giallo Mare Minimal Teatro. Tradizione e grandi narratori contemporanei danno corpo a un cartellone che saluta il ritorno in sala di tanti affezionati spettatori: il teatro è di nuovo luogo di incontro e crescita collettiva, centro della vita culturale e sociale di una comunità consapevole e appassionata» dichiara Cristina Scaletti, presidente della Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

«Silvio Orlando, Emilio Solfrizzi, Monica Guerritore, Ottavia Piccolo, Stefano Massini, Lello Arena, Ugo Pagliai sono alcuni degli artisti che danno valore a un cartellone caratterizzato dallo spessore dei testi, degli autori e degli interpreti. Una stagione che si contraddistingue per la varietà della proposta, pensata e costruita per celebrare il ritorno in platea di un pubblico esigente, da sempre profondamente legato al proprio teatro» commenta Patrizia Coletta, direttore della Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

«L'indicazione dell'amministrazione è stata di continuare a lavorare anche nella fase più acuta della pandemia-spiega Renzo Boldrini, direttore di Giallo Mare Minimal Teatro- per essere pronti a programmare la stagione di prosa appena le condizioni l'avessero permesso. Abbiamo continuato a farlo progressivamente, formulando e riformulando ipotesi. Finalmente oggi possiamo annunciare una programmazione che continua nella tradizione della qualità, caratterizzata da grandi testi e grandi interpreti che si succederanno nella stagione 21/22 sulla scena dell'Excelsior».

La stagione
Si comincia giovedì 16 dicembre con Il malato immaginario di Molière con Emilio Solfrizzi, adattamento e regia di Guglielmo Ferro produzione produzione Compagnia Moliere/La Contrada – Teatro Stabile di Trieste in collaborazione con Teatro Quirino – Vittorio Gassman. Il teatro come finzione, come strumento per dissimulare la realtà, fa il paio con l'idea di Argante di servirsi della malattia per non affrontare "i dardi dell’atroce fortuna”. Il malato immaginario ha più paura di vivere che di morire, e il suo rifugiarsi nella malattia non è nient’altro che una fuga dai problemi, dalle prove che un’esistenza ti mette davanti.
Il 2022 si apre con Monica Guerritore strepitosa interprete di L’anima buona di Sezuan di Bertold Brecht, traduzione e adattamento di Roberto Menin, con Matteo Cirillo, Alessandro Di Somma, Vincenzo Gambino, Nicolò Giacalone, Francesco Godina, Diego Migeni e Lucilla Mininno, produzione ABC Produzioni/La Contrada Teatro Stabile di Trieste/Infinito.
Questo allestimento vede Monica Guerritore nel doppio ruolo della buona prostituta Shen-Te e del suo perfido ed inventato cugino. Inoltre la regia è curata dalla stessa Monica Guerritore ed è ispirata alla versione diretta da Giorgio Strehler nel 1981.
Lo spettacolo è in programma giovedì 20 gennaio.

Cosa nostra spiegata ai bambini è una nuova produzione firmata da Stefano Massini che vede in scena Ottavia Piccolo, nei panni di Elda Pucci, la prima donna Sindaco di Palermo.
la storia di una donna, di una città, di un anno il 1983, quando Pucci fu eletta sindaco.
Le parole più semplici, a volte, sono quelle più difficili da trovare, quelle che solo il teatro riesce a dire. Se riuscissimo a spiegare Cosa Nostra come ai bambini, tutto sarebbe diverso. Le musiche sono di Enrico Fink eseguite dal vivo da I solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo, produzione Officine della Cultura/Argot Produzioni. In cartellone il 31 gennaio.

Giovedì 17 febbraio torna a Empoli Silvio Orlando protagonista de La vita davanti a sé, tratto dal testo “La Vie Devant a soi” di Romain Gary, musiche originali di Mario Tronco, regia di Leo Muscato, produzione Cardellino. E’ la storia di Momò, bimbo arabo di dieci anni che vive nel quartiere multietnico di Belleville nella pensione di Madame Rosa, anziana ex prostituta ebrea che ora sbarca il lunario prendendosi cura degli “incidenti sul lavoro” delle colleghe più giovani. Un romanzo commovente e ancora attualissimo, che racconta di vite sgangherate che vanno alla rovescia, ma anche di un’improbabile storia d’amore toccata dalla grazia. Silvio Orlando ci conduce dentro le pagine del libro con la leggerezza e l’ironia di Momò diventando, con naturalezza, quel bambino nel suo dramma

Martedì 1 marzo Lello Arena mette in scena Parenti serpenti con Giorgia Trasselli e con Raffaele Ausiello, Marika De Chiara, Andrea de Goyzueta, Carla Ferraro, Serena Pisa, Fabrizio Vona, regia Luciano Melchionna, produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro in collaborazione con Bon Voyage Produzioni.
Arena è il protagonista della divertente e amara commedia di Carmine Amoroso, conosciuta dal grande pubblico grazie al film “cult” di Mario Monicelli del 1992.

Gran finale martedì 29 marzo l’inossidabile coppia Ugo Pagliai e Paola Gasmann
Una canzone d’amore Da William Shakespeare e con Enrico Castellani, Valeria Raimondi, Francesco Scimemi e Luca Scotton, produzione Teatro Stabile di Bolzano/Teatro Stabile del Veneto/Estate Teatrale Veronese.
Questa nuova versione di Romeo e Giulietta si concentra completamente sui protagonisti della vicenda, mette da parte tutto il contorno: la guerra tra le rispettive famiglie, gli amici di Romeo, i genitori di Giulietta e il frate. Ci interroga su quanto questa storia sia anche nostra, su quanto sia quella degli attori che la interpretano, su quanto a lungo possa ancora sopravvivere a se stessa dopo averci accompagnati.

Anche per la stagione 2021-2022 i prezzi di abbonamenti e biglietti rimarranno invariati, nonostante le note difficoltà causate dalla pandemia sia agli enti pubblici che ai lavoratori dello spettacolo. Una scelta, che nel solco delle politiche culturali dell’amministrazione empolese, intende la cultura in tutte le sue forme, un bene pubblico che deve essere accessibile potenzialmente a tutta la comunità.

Gli spettacoli avranno inizio alle 21.00

Prezzi e riduzioni

Come già detto prezzi bloccati per biglietti e abbonamenti: abbonamento intero € 100 -ridotto € 86; biglietto intero € 21 - ridotto € 18; ridotto punti Coop € 10.
Le riduzioni sono previste per over 65, possessori di Carta giovani, per gruppi organizzati di oltre 15 persone e per portatori di handicap o invalidità riconosciute, opportunamente documentate; possessori Carta dello Spettatore FTS.
Confermate le iniziative di promozione: Carta dello Spettatore FTS, che offre vantaggi come il biglietto ridotto in tutti i teatri del circuito, eccetto quello in cui viene sottoscritta; Biglietto futuro a 8 euro per under 35; Carta studente della Toscana, biglietto a 8 euro per gli studenti universitari in possesso della carta; Buon compleanno a teatro, che regala il biglietto nel giorno del compleanno; Biglietto sospeso, che consente di offrire uno spettacolo a chi vive un momento di difficoltà; Diventa storyteller, per pubblicare le proprie recensioni e commenti alla serata sul sito toscanaspettacolo.it.

Campagna abbonamenti e biglietti

Da lunedì 22 novembre a mercoledì 1 dicembre diritto di prelazione riservata ai vecchi abbonati stagione 2019-2020 (agli abbonati della passata stagione è offerta la possibilità di confermare il proprio posto in anticipo rispetto alla campagna per le nuove vendite, o di cambiarlo), con i seguenti orari dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.
I nuovi abbonamenti saranno in vendita da sabato 4 a giovedì 9 dicembre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

I biglietti per i singoli spettacoli saranno disponibili da sabato 11 a martedì 14 dicembre con i seguenti orari: sabato dalle 9.00 alle 13.00, lunedì e martedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, oltre che nei giorni di spettacolo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

La vendita degli abbonamenti e dei biglietti verrà effettuata esclusivamente presso il Minimal Teatro di Empoli (via P. Veronese, 10) telefono 0571 / 81629 – 83758.

Per informazioni ci si può rivolgere al comune di Empoli servizio cultura giovani e sport, telefono 0571 / 757729 – 757625 e-mail cultura@comune.empoli.fi.it; Giallo Mare Minimal Teatro, telefono 0571 / 81629 – 83758, info@giallomare.it.
18/11/2021 11:30
Comune di Empoli

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V