MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Firenze
Firenze, le opportunità di finanziamenti legati alla Next Generetion EU
Massimo Fratini (Presidente Commissione Affari generali, organizzazione, bilancio, tributi): “Tra i tanti progetti anche dei finanziamenti importanti in ambito sociale”
Il direttore generale del Comune di Firenze, Giacomo Parenti, è intervenuto, in audizione, in Commissione Affari generali, organizzazione, bilancio, tributi, presieduta da Massimo Fratini sulla NEXT Generation EU, le opportunità di finanziamenti del Comune di Firenze.
“L’incontro col direttore generale Parenti è stato molto proficuo. È stato fatto il punto sull’ingente mole di finanziamenti che sono arrivati e che arriveranno a Firenze nei prossimi anni. Sono stati illustrati i tanti progetti presentati e sui quali – spiega il presidente della Commissione Massimo Fratini – ha chiesto i finanziamenti, per 80 milioni, nell’ambito del REACT-EU dove sono stati stanziati 4,7 miliardi di euro per l’Italia, dalla Commissione Europea, per sostenere la risposta del Paese alla crisi del Covid-19 e contribuire a una ripresa socio economica sostenibile. Questi finanziamenti sono immediatamente utilizzabili. Serviranno a realizzare e rendicontare opere entro il dicembre 2023.
Tra i progetti presentati anche l’acquisto di autobus elettrici, interventi sui trasporti sostenibili con la sostituzione degli scuolabus e per sostituire il parco auto della Polizia Municipale. Circa 8 milioni di euro sono stati richiesti per progetti su cultura, sport, politiche giovanili e sociale. 8,6 milioni serviranno per una vera e propria “rivoluzione digitale” dell’amministrazione.
La linea più rilevante riguarda il progetto su ‘L’Europa più sociale e più inclusiva’. Sono circa 60 milioni di euro del fondo sociale che devono servire per finanziare progetti sulla spesa corrente in ambito sociale. Occorre però trattare questi finanziamenti con le regole comunitarie che prevedono una rendicontazione ed un forte controllo da parte degli organi comunitari. Per questo occorrono delle strutture specifiche all’interno dell’Amministrazione. Sono, comunque, fondi difficili da spendere. Abbiamo un miliardo e 150 milioni di euro da spendere sulle tramvie nell’area metropolitana di Firenze. Il Pnrr 2020-2026 ci finanzierà con 222 milioni di euro la linea 4.2 Piagge – Campi Bisenzio ed 150 milioni di euro per la linea 3.1.2 verso Bagno a Ripoli che era già stata finanziata. Inoltre sono già finanziati 60 milioni per la variante al centro storico, 260 milioni per la linea 3.2.2 verso Rovezzano, 50 milioni per la linea Peretola – Polo scientifico – Sesto Fiorentino”.
“Si è parlato anche delle prossime assunzioni all’interno dell’Amministrazione che serviranno non solo a colmare le uscite che si sono avute recentemente, ma anche a trovare risorse in grado di gestire l’enorme mole di progetti e di attività che stiamo programmando. Con la prossima variazione di bilancio sarà possibile assumere, nel 2022, circa 200 unità lavorative.
Insomma – conclude Fratini – avremo una mole di finanziamenti su Firenze che non si era mai vista prima e che consentirà di cambiare volto alla nostra città. È una sfida storica. Dobbiamo farci trovare pronti.
A gennaio è programmato un nuovo incontro della Commissione con il direttore generale per analizzare nel dettaglio i progetti conclusi, quelli in itinere e quelli da programmare”. (s.spa.)
10/11/2021 18:59
Comune di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V