MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Asl Toscana Centro
Amiloidosi, uno studio dell’ospedale del Mugello indagherà la possibilità di diagnosticarla per tempo
Cardiologia e Ortopedia con Irccs San Matteo di Pavia. Valuteranno il nesso fra malattia e sindrome del tunnel carpale
Nei pazienti affetti da sindrome del tunnel carpale, l’identificazione dei depositi di amiloide nel carpo può portare ad una diagnosi precoce di amiloidosi che quando colpisce il cuore, dà luogo alla cosiddetta cardiomiopatia amiloidotica, una patologia rara con conseguenze potenzialmente molto gravi per la salute ma per la quale stanno emergendo importanti e significative terapie che possono variarne la prognosi.

Per la prima volta, presso l’ospedale del Mugello, uno studio condotto dalla Cardiologia diretta da Fabrizio Bandini e dalla Ortopedia e Traumatologia diretta da Daniele Lazzara indagherà la possibilità di una diagnosi precoce di cardiomiopatia amiloidotica in pazienti affetti da sindrome del tunnel carpale con indicazione chirurgica. Per l’analisi istologica dei campioni ci si avvarrà della collaborazione della struttura di Anatomia Patologica della Fondazione Irccs Policlinico San Matteo di Pavia.

Lo studio si inserisce nell’attività clinica specifica del centro multidisciplinare dedicato alla malattie del muscolo cardiaco (cardiomiopatie) ed in particolare all’amiloidosi, nato un anno fa dalla passione e competenza di Chiara Chiriatti e Serena Poli che lo gestiscono. L’idea, condivisa con gli ortopedici Daniele Lazzara e Antonella Lorenzoni si è maturata allo scopo di valutare la prevalenza di cardiomiopatia amiloidotica nei pazienti sottoposti ad intervento chirurgico di decompressione del nervo mediano, nell’area geografica del Mugello, nota per la prevalenza endemica di una forma genetica della malattia. Il centro multidisciplinare che nel Mugello è dedicato in particolare all’amiloidosi, è una rete che coinvolge altre strutture specialistiche della Asl Toscana centro.

“Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di studio delle dottoresse Poli e Chiriatti e del direttore Bandini – commenta il direttore di Ortopedia, Daniele Lazzara - e aspettiamo con fiducia i risultati della loro ricerca. Questa idea dimostra che in medicina spesso scoperte importanti non vengono da ingenti investimenti economici ma da intuizioni e dedizione “.

L’associazione fra amiloidosi e sindrome del tunnel carpale

Il razionale dello studio si basa sulla nota associazione tra amiloidosi e sindrome del tunnel carpale che può manifestarsi alcuni anni prima della diagnosi della cardiomiopatia amiloidotica. L’identificazione dei depositi di amiloide nel carpo può pertanto portare ad una diagnosi precoce di amiloidosi prima dello sviluppo dei sintomi cardiologici, di fondamentale importanza in una patologia progressiva, anche alla luce delle emergenti opzioni terapeutiche.
03/11/2021 12:40
Asl Toscana Centro

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V