MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Calenzano
Calenzano. Mobilità sostenibile, approvato il piano particolareggiato del PUMS
Rivisto in alcuni punti in seguito al processo partecipato. Il Sindaco: è un programma a lungo termine, per una mobilità sempre più sganciata dal mezzo privato a motore
La scorsa settimana il consiglio comunale di Calenzano ha approvato il piano particolareggiato del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. È il primo ente a dotarsi di questo strumento nella città metropolitana.

“È un programma a medio e lungo termine – ha detto il sindaco Riccardo Prestini -, con il quale vogliamo perseguire una diversa concezione della mobilità all’interno della città. Ridurre l’uso dei mezzi privati a motore ormai è una scelta obbligata, non solo per la salubrità dell’aria o il contrasto ai cambiamenti climatici, ma anche per la qualità della vita negli spazi urbani. Lo possiamo fare potenziando la mobilità ciclopedonale, sviluppando e integrando la rete di piste ciclabili, così come la percorribilità in sicurezza delle nostre strade, promuovendo ed incentivando l’uso del mezzo pubblico e, in particolare, quello a emissioni zero. Approviamo questo piano in coerenza con il PUMS metropolitano, proprio perché crediamo che solo tramite una corretta visione programmatica di lungo periodo si possa arrivare, attraverso azioni concrete ad un reale cambiamento su un tema, quello della mobilità, che ci tocca tutti da vicino”.

Rispetto al testo adottato dal consiglio e oggetto poi delle osservazioni dei cittadini, il piano particolareggiato del PUMS, oltre al mantenimento del doppio senso di marcia in via Puccini, ha esteso le zone 30, comprendendo anche via Faggi, via dei Tigli, via Nuova, via Bordoni, via Breddo e viale Matteotti.

“Questo piano è frutto di un lungo e articolato lavoro di ricognizione, di studio dei dati e di condivisione con i cittadini – ha detto il vicesindaco e assessore alla mobilità Alberto Giusti -. Abbiamo messo insieme un pacchetto di soluzioni per cambiare la nostra mobilità e l’abbiamo sottoposto ai cittadini, abbiamo raccolto le loro opinioni, li abbiamo incontrati e ci siamo confrontati apertamente sui temi. È stato un processo partecipato vero, tant’è che alcuni punti oggetto di osservazioni sono stati poi modificati. Da oggi iniziamo a lavorare per realizzare questo piano, con il quale creeremo le condizioni per una Calenzano più vivibile e più sostenibile, dal punto di vista umano e ambientale”.
08/07/2021 13:11
Comune di Calenzano

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V