MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana
Firenze: il Consorzio ripara la confluenza del torrente Greve in Arno
Concluso l’intervento sulle protezioni di sponda che si erano rotte e stavano provocando gravi erosioni arginali a valle della briglia

L’immissione del Torrente Greve nel Fiume Arno sulla sponda sinistra appena a valle del Ponte all’Indiano in zona Mantignano Ugnano è uno dei nodi idraulici più importanti del territorio comunale fiorentino. Si tratta infatti di due importanti corsi d’acqua che confluiscono, spesso e volentieri con l’unione di grandi portate di piena, tanto che negli anni passati questa intersezione è stata regolata con massicce opere e sistemazioni idrauliche che l’hanno stabilizzata e protetta dai più comuni fenomeni di depositi ed erosioni.

È il caso dell’ultima briglia sulla Greve appena prima dell’immissione, fondamentale per stabilizzare il fondo alveo a monte e dissipare grazie al salto idraulico la forza della corrente della Greve, a cui si è accompagnate tra la fine degli anni ’60 e ’70 la realizzazione di cosiddette “specchiature” in cemento su entrambe le sponde di valle, altrimenti estremamente soggette a continui franamenti.

Tutte opere idrauliche che dopo molti anni hanno necessitato dapprima una serie di interventi di ripulitura mediante movimentazione dei depositi alluvionali e poi di verifica della stabilità e di eventuale riparazione laddove ormai danneggiate o indebolite dal tempo.

L’intervento appena concluso, concordato tra il Consorzio di Bonifica e il Genio Civile Valdarno Superiore della Regione Toscana è servito dunque a ripristinare le difese di entrambe le sponde appena a valle dell’ultima briglia della Greve prima della sua immissione nel Fiume Arno.

“Un lavoro che si è potuto fare grazie ai precedenti interventi di pulizia della sezione d’alveo eseguiti negli anni scorsi e purtroppo da alcuni incompresi e a torto criticati – commenta il Presidente del Consorzio Marco Bottino – ed eseguito al momento giusto perché il torrente stava pericolosamente erodendo i lati della briglia facendone rischiare gradualmente il totale collasso”.
16/03/2021 10:27
ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V