MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Regione Toscana
Sanità: Case della Salute, sì unanime alle nuove norme
Parere favorevole in commissione alla disciplina delle strutture per la domanda di salute e di cura nell’ambito della zona-distretto
Parere favorevole all’unanimità, nella commissione Sanità, per la proposta di legge riguardante la definizione delle Case della Salute e le forme di partecipazione, in modifica della l.r. 40/2005 (legge sul Servizio sanitario regionale). Il testo è stato accompagnato da un lavoro di natura tecnica tra gli uffici del Dipartimento della direzione diritti di cittadinanza e coesione sociale e quelli del Consiglio regionale.

Con la nuova disciplina la Casa della salute rappresenterà un modello più forte per la sanità territoriale: i cittadini avranno una struttura per la presa in carico della domanda di salute e di cura. In sintesi si propone una riorganizzazione del territorio, perché vi sia un’integrazione tra l’ospedale e il territorio stesso, secondo una continuità assistenziale.

Si inserisce un apposito capo nella legge sul Servizio sanitario regionale (l.r. 40/2005) dedicato alle Case della Salute, quali strutture polivalenti che operano nell’ambito della zona distretto e fanno parte integrante dell’organizzazione del servizio sanitario regionale. Le rispettive attività sono inserite nella programmazione delle zone-distretto, in linea con la programmazione aziendale e secondo l’analisi dei bisogni.

Tra le finalità delle Case della Salute vi è quella di assicurare l’unitarietà di accesso ai servizi; favorire l’integrazione delle prestazioni sanitarie territoriali, sociosanitarie e sociali, valorizzare il ruolo delle comunità locali.

Tra gli obiettivi stabiliti figurano l’accesso ai servizi sanitari e sociosanitari territoriali; l’organizzazione e il coordinamento delle risposte, privilegiando il domicilio e il contesto sociale e valorizzando le risorse della comunità locale; l’integrazione istituzionale e professionale dei servizi e delle prestazioni di prevenzione, di servizio sociale, assistenza sanitaria e riabilitazione funzionale; l’educazione e la promozione della salute; la valorizzazione dell’attività interdisciplinare tra le professioni sanitarie e l’integrazione operativa tra le prestazioni sanitarie e quelle sociali.

È assicurata la partecipazione dei cittadini alla valutazione dei bisogni e dell’impatto delle iniziative rispetto agli obiettivi, garantendo il coordinamento con le attività del comitato di zona distretto.
22/05/2019 07:54
Regione Toscana

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V