MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Guardia di Finanza - Comando regionale
La guardia di Finanza di Siena a contrasto del sommerso d'Azienda: scoperto evasore operante nel settore della moda
L’imprenditore abbatteva il reddito imponibile con spese di carattere strettamente personale come viaggi con la propria famiglia, in lussuose località turistiche. Questo comportamento consentiva all’azienda un consistente indebito risparmio d’imposta, prontamente segnalato all’Agenzia delle Entrate per il recupero a tassazione.
I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena, nell’ambito della costante azione di contrasto all’evasione fiscale, hanno intrapreso un mirato controllo nei confronti di una società operante nel settore della moda.
La preventiva attività di mappatura dei fenomeni evasivi, costantemente operata dal Corpo, consente di orientare gli interventi verso obiettivi selezionati e a elevato rischio: è così che è stata individuata una società, in attività nella valdichiana, nei confronti della quale le Fiamme Gialle senesi, grazie alla puntuale ricostruzione dei rapporti economici e finanziari, hanno potuto appurare una indebita deduzione di costi per oltre un milione di euro.
Con forte stupore dei militari operanti, l’imprenditore in questione ha infatti pensato bene di abbattere il reddito imponibile e quindi il carico fiscale a lui riconducibile con costi attinenti a spese di carattere strettamente personale come viaggi, compiuti con la propria famiglia, in lussuose località turistiche dalla costa Smeralda a quella riminese in estate ovvero spese per soggiorni in famose località sciistiche nei periodi più freddi dell’anno, piuttosto che spese effettuate presso supermercati per l’acquisto di beni fruibili e generi di consumo. Questo modello comportamentale ha consentito all’azienda un consistente indebito risparmio d’imposta, prontamente disconosciuto dalle Fiamme Gialle allo scaltro commerciante e segnalato all’Agenzia delle Entrate per il recupero a tassazione.
La qualità dei controlli e l’accurata selezione a monte sono gli strumenti della Guardia di Finanza per limitare l’impatto ispettivo sulle attività economiche, migliorandone, al contempo, l’efficacia ed aumentando il recupero di imposte evase. L’evasione, infatti, produce effetti negativi per l’economia, ostacola la normale concorrenza fra le imprese, danneggia le risorse economiche dello Stato ed accresce il carico fiscale per i cittadini onesti.
03/05/2019 10:10
Guardia di Finanza - Comando regionale

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V