MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Guardia di Finanza - Comando regionale
GdF. Fatture false per 6 milioni di euro: beni sequestrati a tre amministratori di una società farmaceutica fiorentina
I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze, nei giorni scorsi, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro “per equivalente” nei confronti di 3 amministratori (2 di nazionalità francese ed 1 italiano) di una società chimico - farmaceutica con sede in Reggello (FI)
Il provvedimento, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Firenze, Dott.ssa Antonella Zatini, consegue ad indagini condotte tra il 2017 e il 2018 dalla Guardia di Finanza su delega del Sostituto Procuratore della Repubblica del capoluogo toscano, dottor Gianni Tei.

Il valore delle liquidità oggetto di sequestro supera i 600 mila euro e corrisponde all’ammontare delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto che sarebbero state evase dalla società farmaceutica tra il 2012 e il 2017, mediante condotte sanzionate dall’articolo 2 del decreto legislativo n. 74 del 2000 (Dichiarazione fraudolenta).

In sintesi, la società, facente parte di un gruppo imprenditoriale tra i principali a livello mondiale con stabilimenti localizzati in tutto il mondo, avrebbe qualificato come costi - con conseguente abbattimento del proprio reddito e delle correlate imposte - quelli documentati da fatture emesse nei suoi confronti dalla società capogruppo stabilizzata in Lussemburgo.
Questi costi, tuttavia, si riferivano a prestazioni che, pur descritte come “servizi manageriali”, non erano mai state effettuate; la loro unica finalità era quella di consentire di far figurare, in maniera fraudolenta, redditi inferiori a quelli reali.

L’ammontare complessivo delle operazioni inesistenti ha sfiorato i 6 milioni di euro, comportando anche evasioni all’imposta sul valore aggiunto (Iva) per circa 250 mila euro e all’Imposta Regionale sulle Attività produttive (IRAP) per oltre 270 mila euro.
30/04/2019 11:48
Guardia di Finanza - Comando regionale

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V