MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Regione Toscana
Farmaci biosimilari, Rossi: "Toscana farà ricorso al Consiglio di Stato, interessi della sanità pubblica vengono prima di quelli dell'industria farmaceutica"
Le dichiarazioni del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi
"La sentenza del Tar sui cosiddetti farmaci 'originator' e 'biosimilari' non avrà effetti sui conti della spesa farmaceutica del Servizio sanitario regionale della Toscana né cambierà le politiche regionali su questa materia basate sul principio dell'appropriatezza e del garantire, con l'uso corretto delle risorse, i migliori farmaci ai cittadini".

Lo ha dichiarato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in merito ad alcune notizie apparse questa mattina nelle pagine regionali di un quotidiano nazionale.

"La Regione Toscana – prosegue il presidente – farà ricorso davanti al Consiglio di Stato perché ritiene di aver seguito con scrupolo le indicazioni dell'Agenzia Italiana del Farmaco".

"Noi – conclude Rossi – non ci faremo spaventare da questo ricorso né da altri dell'industria farmaceutica: per noi prima degli interessi dell'industria vengono gli interessi della sanità pubblica".

La Direzione Diritti di cittadinanza e coesione sociale sottolinea inoltre che in più occasioni l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha indicato le politiche da adottare nei confronti dei medicinali biosimilari. Nel documento (Position Paper) pubblicato l'11 aprile 2018, Aifa precisa che "i medicinali biosimilari rappresentano uno strumento irrinunciabile per lo sviluppo di un mercato dei biologici competitivo e concorrenziale, necessario alla sostenibilità del sistema sanitario e delle terapie innovative, mantenendo garanzie di efficacia, sicurezza e qualità per i pazienti e garantendo loro un accesso omogeneo, informato e tempestivo ai farmaci, pur in un contesto di razionalizzazione della spesa pubblica".

E ancora, il 23 novembre 2018 viene pubblicata la nota "Precisazioni Aifa sui medicinali biosimilari", in cui si legge che "pur considerando che la scelta di trattamento rimane una decisione clinica affidata al medico prescrittore, a quest'ultimo è anche affidato il compito di contribuire a un utilizzo appropriato delle risorse ai fini della sostenibilità del sistema sanitario e la corretta informazione del paziente sull'uso dei biosimilari".
25/03/2019 09:02
Regione Toscana

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V