MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Capraia e Limite
Capraia e Limite, approvato lo schema di protocollo per l'avvio del "Controllo di vicinato" sul territorio
Il sindaco Giunti: "E' un passo avanti per aumentare la percezione di sicurezza all'interno della comunità"

La Giunta comunale ha approvato nell’ultima seduta lo schema di protocollo d’intesa per il “Controllo di vicinato” da sottoscriversi tra l’Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese-Valdelsa, la Prefettura di Firenze e i singoli Comuni. A firmare il documento, sarà il sindaco Alessandro Giunti.

L’atto costituisce una prova dell’interesse del Comune di Capraia e Limite al tema della sicurezza e mira a recuperare le regole di “buon vicinato” e di “attenzione sociale” a sostegno delle attività di prevenzione dei furti nelle abitazioni e della mijavascript:__doPostBack('ctl00$lbDisconnetti','')crocriminalità in generale.
Con il controllo di vicinato, si sottolinea che la sicurezza è un fattore imprescindibile per i diritti dei cittadini e la qualità di vita, oltre a una spinta determinante per lo sviluppo sociale e economico del territorio.

Per ottenere un controllo più diffuso ed efficace sulla comunità, il progetto intende coinvolgere la cittadinanza, che potrà fornire informazioni utili per prevenire e/o reprimere i reati, interloquendo con le forze di Polizia anche mediante gli strumenti informatici disponibili.
Con l’attività di controllo di vicinato, che individua dei coordinatori, viene svolta un’attività di mera osservazione di fatti e circostanze che accadano nella propria zona di residenza, ad esempio mezzi di trasporto o persone sospette, presenza di auto, moto o biciclette che si sospettano rubate ed altri elementi.

I cittadini comunicheranno le informazioni acquisite ai coordinatori, ai quali spetterà informare gli organi di polizia locale, che a loro volta valuteranno il rischio per la sicurezza pubblica.

E’ vietata qualsiasi iniziativa personale e ogni tipologia di pattugliamento del territorio da parte dei cittadini.

Il Comune, facendo rete con la comunità e le forze dell’ordine, si impegna a promuovere e pubblicizzare il progetto, a installare un’apposita cartellonistica di segnalazione, a vigilare sul piano.

“I dati sui reati riguardanti Capraia e Limite sono tra i migliori della provincia e quindi si può sostanzialmente parlare di territorio tranquillo. Accanto ai dati, però, occorre lavorare sempre di più sulla prevenzione e sull’aumento della percezione di sicurezza, con l’implemento delle telecamere di sorveglianza ma anche con un progetto innovativo come il “controllo di vicinato”, che rafforza i legami tra i membri della comunità, trasmette senso di appartenenza e incide sul senso di sicurezza di tutti i cittadini. Siamo quindi convinti di intraprendere anche questo percorso”, commenta il sindaco Alessandro Giunti.
25/01/2019 14:18
Comune di Capraia e Limite

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V