MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Tavarnelle Val di Pesa
Banco di Solidarietà, oltre duecento famiglie aiutate dai volontari della Misericordia
Il progetto consiste nella distribuzione di alimenti a lunga conservazione alle famiglie del territorio di Tavarnelle e Barberino, segnalate e individuate dai servizi sociali dell’Unione comunale del Chianti fiorentino
Occhi buoni, mani forti e cuore grande. La squadra dei volontari che rendono possibile il servizio del Banco di Solidarietà della Misericordia di Tavarnelle e Barberino è una delle risorse più importanti della rete associativa del territorio. È lo spirito solidale della comunità, unito all’impegno e al ruolo di cittadinanza attiva, a realizzare un progetto che da quasi dieci anni dà una mano concreta alle famiglie indigenti, alle coppie, alle singole persone che non ce la fanno a sbarcare il lunario.

Ogni tre settimane la Misericordia di Tavarnelle e Barberino, nella sede di via Naldini, apre le porte alla nuova povertà e a coloro che vi si rivolgono distribuisce generi alimentari di ogni tipo a lunga scadenza, erogati dal banco alimentare in collaborazione con Unicoop sezione soci Coop Tavarnelle, grazie al sostegno di aziende e attività del territorio. A chi si presenta per un supporto nella spesa i volontari consegnano scatole contenenti pasta, sale, zucchero, olio, preparati per sughi, salumi, formaggi, farina, thè e altri alimenti, alcuni dei quali confezionati appositamente per far fronte all'emergenza povertà dalla Comunità Europea.

“Il servizio è cresciuto considerevolmente per rispondere ai bisogni dei cittadini, sulle cui condizioni hanno influito le conseguenze determinate dalla crisi economica, la causa più ricorrente è la mancanza di un posto di lavoro - dichiara il responsabile del banco Piero Bandini - all'inizio registravamo una trentina di famiglie, adesso ne contiamo più di duecento; al banco si rivolgono persone con reali difficoltà economiche come giovani coppie, famiglie numerose con più di due figli, persone che hanno perso il posto di lavoro a oltre 50 anni, recentemente abbiamo anche assistito ad un incremento di richieste da parte di genitori separati, i cosiddetti nuclei monogenitoriali”.

“Il progetto Banco di solidarietà - dichiara il presidente dell’Unione comunale del Chianti fiorentino David Baroncelli - è frutto della sensibilità e dell’attenzione capillare che la Misericordia rivolge a temi sociali di alto profilo tra cui la nuova povertà, i volontari mostrano con azioni concrete come queste il forte senso di responsabilità collettivo che spendono a sostegno dei più deboli; la distribuzione in forma diretta di alimenti a lunga conservazione alle famiglie del territorio di Tavarnelle e Barberino avviene su segnalazione e in collaborazione con gli assistenti sociali dell’Unione comunale”.

Gli alimenti che spaziano dalla pasta, dal riso ai biscotti, al latte, ai pelati, alla verdura e alla frutta, si aggiungono ad altri prodotti che alcune realtà locali, come il negozio Coop e i commercianti di Tavarnelle, fanno confluire nel progetto della Misericordia, presieduta da Paolo Naldini.
06/07/2018 22:13
Comune di Tavarnelle Val di Pesa

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V