MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Scandicci
Scandicci. Anagrafe, al Punto Comune le Carte d’identità solo in formato elettronico
All'atto della richiesta è consigliato munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria, al fine di velocizzare le attività di registrazione
A Scandicci i cittadini possono richiedere solo Carte d’Identità in formato elettronico, salvo comprovati motivi d’urgenza, come stabilito dal Ministero dell’Interno. La Carta d’Identità elettronica deve essere richiesta al Punto Comune del Municipio di Scandicci (primo piano, ingresso dalla terrazza pensile, aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 8 alle 18,30 e il sabato mattina dalle 8 alle 12,30), e viene consegnata direttamente all’indirizzo elettronico entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. “Le modalità, i tempi di rilascio e l’importo dei diritti fissi per la Carta d’Identita Elettronica non dipendono dal Comune bensì dal Ministero – dice l’assessore ai servizi di Front Office Andrea Anichini – invitiamo in ogni caso i cittadini che hanno bisogno di recarsi all’estero e non siano in possesso della Carta d’identità in corso di validità a fare richiesta per tempo, dal momento che per la consegna a domicilio del documento sono necessari fino a sei giorni lavorativi”. Il Comune va a regime con il rilascio delle Carte d'Identità Elettroniche dopo il primo periodo sperimentale, dallo scorso settembre, durante il quale a Scandicci sono già state rilasciate 1266 Cie.

La Carta d'identità elettronica può essere richiesta in qualsiasi momento e la sua durata varia secondo le fasce d'età: 3 anni per i bambini con meno di 3 anni, 5 anni per i minori tra 3 e 18 anni, 10 anni per i maggiorenni. Il cittadino deve recarsi al Punto Comune munito di fototessera in formato cartaceo, dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto. All'atto della richiesta è consigliato munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria, al fine di velocizzare le attività di registrazione.

Per avviare la pratica di rilascio della Carta d'Identità Elettronica è necessario versare 22,29 euro (ai consueti diritti di segreteria di 5,50 euro si sommano 16,79 euro di diritti stabiliti dal Ministero). Il cittadino riceverà la Carta d'Identità Elettronica all'indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all'operatore comunale al momento della richiesta.

Con la nuova Carte d'Identità Elettronica è prevista anche la facoltà per il cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte. Nel corso della procedura per la Cie è infatti possibile inserire nel Sistema informativo trapianti (Sit) una dichiarazione in tal senso: è possibile esprimere il consenso, il diniego esplicito oppure la decisione di rinviare la scelta ad un momento successivo. Eventuali cambiamenti della volontà espressa possono essere comunicati in qualsiasi momento presso il Punto Comune o la propria Asl.
05/06/2018 17:13
Comune di Scandicci

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V