MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Barberino Val d'Elsa
Barberino in Fiore, il castello si inonda di profumi e sapori di stagione
Una due giorni densa di eventi, in programma sabato 12 e domenica 13 maggio per le vie del centro storico. Arte, artigianato e musica faranno da cornice alla manifestazione florovivaistica
Un mare verde e profumato, espressione dell’anima floreale e tipica della Toscana, è pronto a distendersi tra le colline di Barberino Val d’Elsa. Nell’antico castello di origine medievale piazze, vie e terrazze si preparano ad accogliere il giardino profumato di “Barberino in fiore”, la manifestazione che lancia un nuovo ponte tra passato e presente e fa dialogare la natura con la storia. I colori delle rose e i fiori di stagione si fondono al gusto del vino e i sapori delle migliori produzioni locali, il talento creativo dei maestri artigiani si mescola al genio degli artisti del passato e contemporanei. Il comune valdelsano, che da anni si fregia del marchio di qualità turistico-ambientale Bandiera Arancione, ospita la dodicesima edizione di “Barberino in fiore”, promossa dagli operatori economici con il contributo del Comune ed il sostegno di numerosi partner. La mostra mercato dedicata ai fiori, all’enogastronomia, all’artigianato e all’arte del Chianti e della Valdelsa, farà entrare la natura nel borgo sabato 12 maggio dalle ore 16 alle ore 23 e domenica 13 maggio dalle ore 10 alle ore 20. A caratterizzare la kermesse un’ampia esposizione di rose, fiori e piante del territorio, prodotti dell’enogastronomia locale, manufatti artigianali e opere pittoriche e scultoree.

IL PROGRAMMA

Come i petali della margherita, simbolo in cui si identifica la kermesse barberinese, tanti sono gli eventi di questa edizione della manifestazione. La mostra-mercato espone le più pregiate specie di rose, fiori e piante e sarà arricchita dalla partecipazione di numerosi banchi che esporranno e venderanno le loro eccellenze artigianali e artistiche. Barberino in Fiore alternerà l'essenza del mondo vegetale alla degustazione di vini e prodotti tipici del territorio. Le aziende agricole offrono assaggi con la possibilità di acquistare il bicchiere della festa che assicura tre degustazioni a soli € 5. Uno degli eventi di punta di sabato 12 maggio è l'inaugurazione, prevista alle ore 18 nella corte di Palazzo Corsini, che per l'occasione aprirà i battenti al pubblico, della mostra fotografica “Veggiseno” del gruppo psicologico “Il peso delle emozioni a cura di Vittoria Govoni”. Il pomeriggio è dominato dal canto dei bambini che si esibiranno alle ore 16:30 sotto la guida del maestro Ceramelli. Dalle ore 17 sarà in funzione lo stand enogastronomico nei locali del Barrino a cura degli operatori economici e della Caritas parrocchiale. Le note continuano a propagarsi per il centro storico di Barberino con il gruppo della Bandaccia e il Cialtronight, dance anni ‘70-‘80. Domenica 13 la festa nel segno dei profumi e dei colori del mondo vegetale continua per l’intera giornata dalle ore 10 alle ore 20. Il programma degli eventi si anima il pomeriggio con la Brass Band Itinerante e Large Street Band alle ore 16 e la presentazione del libro I luoghi del gallo nero - in viaggio con un chiantigiano di Danilo Papi alle ore 17. Presso la Fattoria Pasolini dall’Onda si potranno visitare le cantine storiche sotterranee di Barberino e degustare i prodotti vinicoli. Il segno della grande arte è visibile nello Spedale dei Pellegrini con la mostra dello scultore Leto Fratini “Anima e materia” a cura di Federica Chezzi. Sono state organizzate visite guidate òla mattina e il pomeriggio. Nei giorni della rassegna una mostra di pittura di Fiorella Lisi sarà allestita per le vie del centro. Durante la manifestazione le porte storiche del castello, fiorentina e senese, e la facciata della chiesa saranno illuminate con fasci di luce multicolore a cura della Watt Studio Firenze. Ingresso libero-

“La formula che portiamo avanti con successo da undici anni - dicono gli operatori economici - è l’accostamento inedito tra le piante e le essenze floreali di stagione e le produzioni tipiche locali”. Lungo via Vittorio Veneto le aziende agricole del territorio offriranno degustazioni con la possibilità acquistare il “bicchiere della festa” (5 euro) che permette al visitatore di avvalersi di tre momenti di assaggio nei gazebo delle aziende agricole dislocate nei pressi della Chiesa di San Bartolomeo. La kermesse propone anche un’ampia rappresentanza di prodotti e articoli legati al settore artigianale e artistico. In mostra accessori, tra cui cinture, cappelli, borse, tessuti dipinti, bijoux, complementi di arredo, oggettistica per la casa e da giardinaggio. “Barberino in Fiore – commentano gli assessori Cristina Pratesi e Silvano Bandinelli – è una vetrina di qualità che intreccia competenze, tradizioni e creatività. Un’opportunità di rilancio culturale e turistico del centro storico che possiamo realizzare grazie al motore organizzativo degli operatori economici e al coinvolgimento delle associazioni, delle aziende agricole, degli artigiani e dei cittadini di Barberino, l’evento qualifica e rivitalizza il borgo con l’energia delle associazioni, l’identità e i talenti del territorio, la rete della collaborazione tra ente pubblico e comunità”.
12/05/2018 08:58
Comune di Barberino Val d'Elsa

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V