MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Montespertoli
“Trancity, performance in transito” ai Lecci il 23 e 24 marzo
Festival di teatro, danza, circo e arti visive, nel suggestivo contesto di Montespertoli
Nel week end del 23 e 24 marzo il centro per la cultura della Vite e del Vino “I Lecci” farà da palcoscenico per la prima edizione di “Trancity - Performance in transito”, festival organizzato dal Comune di Montespertoli, reallizzato dall'associazione culturale Cab 008 e con la direzione artistica di Tiziano Massaroni. Danza, teatro, circo, arti visive, nei due giorni sarà possibile assistere alle performance di artisti che hanno la capacità di utilizzare più linguaggi espressivi, grazie al loro bagaglio di esperienze internazionali. “L’idea di Trancity - spiega il direttore artistico, Tiziano Massaroni - è quella di creare delle performance aperte al pubblico all’interno del Centro "I Lecci" di Montespertoli, dando vita a un piccolo festival, con eventi collaterali e momenti di convivialità. Le performance hanno in comune l'uso di più linguaggi, rispondendo così all’habitat creativo del contemporaneo. I performer hanno una formazione internazionale e si muovono in più contesti artistici, tanto da riportare all’interno dei lavori le loro esperienze del 'fuori', dando vita a una concatenazione. Il titolo nella sua pronuncia inglese rimanda all’italiano 'transiti' aprendosi, oltre al significato letterale, ad altri possibili significati come trasformazione, metamorfosi, rete, viaggio, passaggio. Ed è in un questa molteplicità di senso cche ci è piaciuto collocare questa idea, pensando al passaggio ma anche al fermarsi, all’andare ma anche al ritorno”. “Tutto scorre e muta: i linguaggi, il rapporto con i luoghi, la consapevolezza di chi guarda, è questa la chiave di lettura che con Tiziano Massaroni e Cab 008 abbiamo voluto dare a queste due giornate – sottolinea l'assessore alla Cultura del Comune di Montespertoli, Elena Ammirabile - Ci accompagneranno in questo viaggio artisti di formazione internazionale per i quali non si può confinare l’arte ad una residenza e che sono loro stessi viaggiatori e ladri di esperienze che trasformano in performance. Il palcoscenico, il centro 'I Lecci', di per sé magico per la posizione dominante sul paesaggio circostante, lo apprezzeremo sotto una luce nuova, non più un museo luogo della conservazione e della fissità ma come se, varcando la porta, entrassimo nella tana del Bianconiglio per assaporare una realtà capovolta perché in transito”. Come detto, il programma del festival si dipanerà in due giorni:


Venerdì 23 marzo

L'inizio è previsto per venerdì 23 marzo alle ore 19, con l'inaugurazione delle installazioni “Grappoli”, a cura e di Francesca Sarteanesi, e “ Farfalla III”, di Simone Azzurrini. Nella prima, l’artista crea dei grappoli assurdi e grotteschi, di acuta intelligenza e molto divertenti. Francesca Sarteanesi è una nota attrice di teatro, fa parte della Compagnia Gli Omini, ma cura anche un’intensa attività di arte visiva. “Farfalla III”, invece, è una traccia terrestre orientata secondo i punti cardinali, indicati da quattro corde con colori simbolici, in un movimento ciclico: da sud (nero), ovest (bianco), nord (giallo), est (rosso) per poi rigenerarsi. Le corde sono anche lo scheletro intorno al quale si sviluppa un elemento che trae origine da due ceppi di legno bruciato e cera, dalle cui forme e nodi si generano delle tracce date dai loro possibili sviluppi nello spazio. Nel centro dell’impianto plastico, la presenza di un soggetto zoomorfo, la farfalla, simbolo spirituale della metamorfosi. Simone Azzurrini insegna discipline plastiche e scultoree e porta avanti da molti anni la sua ricerca artistica. Il suo lavoro si concentra sulla sperimentazione di materie e materiali, con un linguaggio che va dal bidimensionale alla scultura, fino ad installazioni site-specific. Le sue opere sono sparse in numerosi spazi urbani italiani e sono state presentate in varie mostre internazionali. Alle ore 20 ci sarà l'apericena offerto dal Consorzio turistico, che precederà la performance di Greta Francolini, prevista alle 21.30. “Attraverso lo specchio - Dove Alice incontrò Dorothy”, realizzata con il sostegno del Ministero dei Beni, Attività culturali e turismo e della Regione Toscana, è ispirata a due classici della letteratura, “Alice nel paese delle Meraviglie” e “Il Meraviglioso Mago di Oz”. L’approccio alla novità delle due protagoniste Alice e Dorothy è creativo e conduce alla scoperta e alla sperimentazione. In questo spettacolo, il pubblico, come Alice e Dorothy, è catapultato in un mondo che si distacca dalla logica del quotidiano. Gli spettatori entreranno in un circolo virtuoso di accaduti, azioni a senso unico e senza senso. La serata si concluderà con un brindisi di vino Chianti di Montespertoli, sempre a cura del Consorzio turistico.


Sabato 24 marzo

Il sabato si inizia prima, alle ore 15, con il “Trancity Trekking”, una passeggiata esplorativa dei castelli e delle ville nei dintorni del centro “I Lecci”. Il percorso permetterà l’osservazione degli aspetti naturalistici e ambientali tipici del territorio. Il tracciato, facile e poco impegnativo, è adatto a tutti. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare al 338 6608970. L'iniziativa, della durata di circa 3 ore, è a cura dell'associazione Serapias. Si parte da “I Lecci” e si rientra sempre al centro per la cultura della vite e del vino alle 19 circa, dove sarà possibile rifocillarsi, partecipare all'apericena delle ore 20 e attendere lo spettacolo di circo “?????” (Domoi) della compagnia My!Laika, previsto alle 21.30. I protagonisti di questo spettacolo rifiutano la narrazione lineare, cercano l’ispirazione nei luoghi dove sono chiamati a comporre. Il loro collage tridimensionale invoca immagini che si mescolano a suoni, persone lontane, luoghi, fatti strani in un turbine d'acrobazie fisiche e musicali. Tratti di sadismo contornano la stupidità dell’azione circense, disquisizioni parafilosofiche sottolineano l’inutilità dello spettacolo, evidenziandone la sua importanza. La compagnia My!Laika dal 2011 si esibisce in oltre 20 nazioni diverse con spettacoli di teatro circo. Nel 2014 ha progettato, costruito e finanziato interamente e autonomamente il proprio teatro volante. Inoltre, organizza grandi eventi come il “Jetlag festival” ad Amsterdam e collabora a “Città di Circo” a Bologna. Il festival si concluderà con un ultimo calice di vino, a cura del Consorzio turistico, alle ore 22.30.


Biglietteria e prenotazione:

Il prezzo del biglietto d'ingresso per gli spettacoli del 23 e 24 marzo è di 3 euro. Mentre per l'apericena 6 euro. È caldamente consigliata la prenotazione scrivendo a organizzazione@cab008.it.
13/03/2018 14:50
Comune di Montespertoli

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V