MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Comune di Figline e Incisa Valdarno
Aree cani: a Figline e Incisa già realizzati 3.300 mq di spazi per la sgambatura
Dal 2016 investiti 21mila euro. In arrivo una nuova area cani a Figline e una a Incisa, per le quali sono stati stanziati 12mila euro
Coprono un totale di 3.300 mq di superficie le aree, realizzate a partire dal 2016, che il Comune dedica alla sgambatura dei cani. Tutti giardini e spazi verdi delimitati e appositamente attrezzati, in cui i proprietari non hanno l’obbligo di dotare il proprio cane di guinzaglio né di museruola, ma possono lasciarlo libero di scorrazzare.

Queste aree, realizzate grazie ad un investimento di 21mila euro, si trovano in via La Pira (Incisa, 700 mq), all’interno dei giardini di via del Resco (Matassino, 1000 mq), in via Petrarca (Figline, 600 mq) e all’interno dei giardini Dalla Chiesa di via Roma (Figline, 1000 mq) e sono sufficientemente ampie da ospitare più cani contemporaneamente. Sono inoltre dotate di appositi arredi (cestini e panchine), funzionali alla permanenza dei loro padroni. Il tutto nell’ottica di garantire la sicurezza e il decoro dell’area, dal momento che la responsabilità del comportamento del cane (anche rispetto alla pulizia e all’igiene del luogo) resta in carico a proprietari e accompagnatori. Per lo stesso motivo, ogni cane che viene condotto nelle apposite aree, dovrà esser regolarmente iscritto all’anagrafe canina e, quindi, dotato di microchip o tatuaggio di riconoscimento, in modo da garantirne l’individuazione anche in caso di smarrimento.

Alle aree di sgambatura già esistenti presto se ne aggiungeranno altre due, in altrettanti luoghi di Figline e Incisa in fase di individuazione (già stanziati 12mila euro per la loro realizzazione entro il 2018).

Si ricorda che, in ogni caso, l’accesso ai cani è consentito in tutte le aree pubbliche comunali, fermo restando l’obbligo di dotarli di guinzaglio (sempre) e, se necessario, di museruola (onde evitare di disturbare gli altri frequentatori presenti oppure di metterne a rischio l’incolumità), oltre che di raccogliere le eventuali deiezioni (qui l’elenco delle aree passeggio presenti sul territorio: https://goo.gl/7i739P )

Per conoscere le norme di comportamento all’interno delle aree cani a Figline e Incisa si rimanda al seguente link: https://goo.gl/KwJWXw.
20/02/2018 13:07
Comune di Figline e Incisa Valdarno

[ foto ] 

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V