MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail


Provincia di Pistoia
Parte la caccia di selezione al cinghiale
Polizia Provinciale impegnata anche nel controllo di questa attività a tutela della sicurezza
Partirà sabato 23 luglio la caccia di selezione al cinghiale nelle aree della nostra Provincia non vocate alla presenza di questa specie.
Si tratta di zone dove questi animali creano conflittualità con le attività umane causando danni alle produzioni agricole, alle infrastrutture viarie e per la pubblica incolumità. In pratica si tratta delle aree della pianura pistoiese, della pianura della Valdinievole (compreso il Padule di Fucecchio) e della fascia pedemontana più a ridosso dei centri urbanizzati della nostra provincia. In queste aree il prelievo del cinghiale sarà effettuato praticamente in tutto l’arco dell’anno, prevalentemente nella forma della selezione, e cioè da altana o punto sparo a terra. I selecacciatori abilitati a questa forma di caccia sono 86 e devono tutti essere iscritti all’ATC Pistoia ed essere in regola con quanto previsto dal regolamento ATC.
La legge n° 10/2016 “Legge obiettivo per la gestione degli ungulati in Toscana” impone, per questa forma di caccia, l’utilizzo di armi a canna rigata di calibro consentito, munite di ottica e consente anche l’uso dell’arco.
La caccia potrà essere esercitata da un’ora prima del sorgere del sole ad un’ora dopo il tramonto, nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica, rispettando i giorni di silenzio venatorio del martedì e venerdì.
La duplice necessità di limitare il numero di questi animali con la caccia di selezione e garantire che l’attività venatoria venga svolta nel rispetto della sicurezza per tutti, costituisce un notevole impegno per la polizia provinciale che, a seguito della recente convenzione stipulata tra Regione Toscana e Provincia di Pistoia, incrementerà i servizi sul territorio mirati al controllo di questa forma di caccia. Le “aree non vocate” costituiscono zone di caccia piuttosto critiche per la forte presenza di insediamenti urbani a cui questi animali si sono adattati, vivendo spesso in prossimità delle abitazioni. Di conseguenza, particolare attenzione sarà riservata soprattutto alla sicurezza attraverso il controllo del rispetto, da parte dei selecacciatori, delle distanze da case, strade, luoghi di lavoro, ecc.
La cartografia riguardante le aree non vocate al cinghiale (UDGNC 7 e UDGNC 8) può essere visionata sul sito della Provincia di Pistoia http://www.provincia.pistoia.it/ Per segnalazioni e informazioni il Comando di polizia provinciale può essere contattato al numero telefonico 0573/974670, o all’indirizzo e-mail provpol.pt@provincia.pistoia.it
22/07/2016 10:51
Provincia di Pistoia

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V