MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Scarperia
SOLO LA PIOGGIA LIMITA, IN PARTE, LE GIORNATE RINASCIMENTALI
Quasi 7.000 visitatori nei due giorni a Scarperia. Ed ora c’è grande attesa per il Diotto di giovedì
La vera bufera di pioggia evento abbattutasi su Scarperia sul mezzo del giorno ieri, ha in parte rovinato e ridotto i numeri dei visitatori delle Giornate Rinascimentali 2011, che hanno però trovato forte apprezzamento da parte dei quasi 7.000 visitatori che Vi hanno preso parte tra la sera di sabato e tutta domenica. É stato quindi il primo giorno ad essere trainante, con i suoi spettacoli notturni, legati al fuoco, particolarmente coinvolgenti (ripetuti anche nella serata di domenica). E poi quasi 800 figuranti, la necessità di acquistare ai banchi con il “fiorino di Scarperia”, coniato appositamente per l’evento e scambiato dai “tesorieri” alle casse poste ai due ingressi del centro storico e tanti scorci suggestivi che hanno veramente fatto entrare i visitatori in una emozionante macchina del tempo. Manifestazione che piace come dimostra la grande affluenza nel pomeriggio di domenica in quelle poche ore nelle quali Giove Pluvio ha dato un attimo di tregua. Particolarmente apprezzate anche le visite guidate gratuite al “Torrino”, angolo insolito, a livello di visitabilità, di Scarperia, che hanno registrato sempre il tutto esaurito, con tante persone che hanno dovuto attendere i turni successivi.
“Lo scherzo che ci ha giocato il tempo ci ha veramente penalizzato, spiega il presidente della Pro Loco Franco Bellandi. Ma questo non cancella che la manifestazione ha raggiunto livelli di eccellenza. Tanti volontari, costumi nuovi e, anche se purtroppo il tempo ci ha molto limitato, chi è venuto nel pomeriggio ha trovato un paese comunque molto partecipato, pur con limitata presenza da fuori. E questo ci penalizza organizzativamente anche nel rimettere a posto, con le scenografie ancora bagnate. Voglio ringraziare davvero le tante persone che si sono impegnate per far si che tutto andasse nella maniera migliore. Come benissimo sta andando la Mostra dei Ferri Taglienti che con la Rinascita di un Comitato forte, sta trovando nuovi stimoli ed è preludio ad un ulteriore crescita, qualitativa e quantitativa della manifestazione. Adesso c’è da augurarsi che questo vento di novità che sta soffiando su queste manifestazioni, spazi via anche le nubi e ci consenta di proseguire il ricco programma che culminerà con il Diotto di giovedì. E se la partecipazione, il cuore ed il calore delle tifoserie seguirà il trend delle eliminatorie....ci sarà da divertirsi.”
Una manifestazione dunque riuscita e che fa da prologo al Diotto. Ma già questi giorni che porteranno alla festa piu attesa dell’anno per gli scarperiesi saranno ricchi di appuntamenti. Domani sera il prologo della sfida tra i quartieri vedrà in Piazza, alle 21, affrontarsi i giovanissimi impegnati nel tradizionale Diottino. E sempre i piu piccoli saranno protagonisti mercoledì, con la festa della luce, la Rificolonata, che con i suoi colori accenderà la notte, in maniera propiziatoria per il giorno seguente. Il giorno seguente si aprirà alle 12 con il suono dello storico campanone, mentre alle 18 la Santa Messa con la partecipazione del Corteo Storico Scarperiese. Alle 21 da Palazzo dei Vicari uscirà il Corteo Storico che andrà a ricevere il Nuovo Vicario, scortato anche dai Bandierai degli Uffizi e dai Figuranti del Calcio Storico Fiorentino. Ed una volta che il nuovo vicario sarà insediato nella tribuna riservata ai nobili, si darà il via ai giochi di gagliardia con i Rossi di Castel San Barnaba, i Rosa di San Clemente, i Gialli di Rosine e i Neri di Ponzalla, detentori del titolo, a contendersi il Palio, dipinto per l’occasione. Per una serata per i quali i biglietti stanno andando veramente a ruba.
Continua intanto, come detto, fino al 25 settembre, nelle sale del piano superiore di Palazzo dei Vicari, la XXXVIII edizione della Mostra dei Ferri Taglienti, interamente dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia e per questo intitolata “Lame e coltelli d’Italia”, organizzata dal Centro di Documentazione e Ricerca sui Ferri Taglienti, in collaborazione con Comune e Pro Loco di Scarperia. Che nelle due Giornate Rinascimentali, con un prezzo di ingresso ulteriormente ridotto, ha avuto un autentico boom di visitatori, entusiasti della qualità dei pezzi esposti.

Falconeria. Foto di Maurizio Fiorenzani

05/09/2011 11:54
Comune di Scarperia

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V