MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Scarperia
FINE SETTIMANA CON LE GIORNATE RINASCIMENTALI A SCARPERIA
Saranno i Rioni dei Rossi, dei Rosa, dei Gialli e dei Neri a contendersi il Palio del Diotto 2011
Saranno i Rossi di Castel San Barnaba, i Rosa di San Clemente, i Gialli di Rosine e i Neri di Ponzalla, detentori del titolo, a contendersi l’8 Settembre prossimo il Palio del Diotto 2011.
E’ questo il verdetto delle due giornate di eliminatorie appena concluse per i Giochi di Gagliardia che vedranno dopo ben 7 anni il ritorno in Piazza dei Gialli e a sorpresa l’esclusione dei Viola dopo ben 22 partecipazioni consecutive e nonostante le due vittorie alla prova del lancio dei coltelli, in entrambe le eliminatorie, da parte del giovane, classe 1993, Andrea Del Mazza.
La cronaca delle due eliminatorie ha visto il passaggio diretto alla disputa del Palio dei Rossi nella prima serata, con i viola secondi e quindi “rimandati” alla seconda eliminatoria e i Bianchi ed i Celesti direttamente eliminati. Nella Seconda serata di eliminatorie sono stati i rioni dei Rosa e dei Gialli a conquistare a braccetto la Finale del Diotto con i Viola e i Blu esclusi a sorpresa.
Nel frattempo, in attesa del gran finale, Scarperia si veste di abiti rinascimentali. In avvicinamento al Palio del Diotto infatti, tornano anche quest’anno, Sabato 3 e Domenica 4 Settembre le “Giornate Rinascimentali”, due giorni nei quali Scarperia si immerge nei fasti del primo rinascimento fiorentino con costumi, dame e cavalieri, sbandieratori, giochi di gagliardia, giullari e degustazioni di piatti d’epoca. L’intero centro storico scarperiese si trasformerà in un vero e proprio borgo rinascimentale rivivendo i fasti del glorioso Vicariato con artigiani, commercianti, venditori occasionali e mastri coltellinai intenti nell'operare in quell’arte che ancora oggi rende famosa Scarperia. Obbligatorio lo scambio del conio, perchè nella Scarperia rinascimentale si possono acquistare e vendere le merci solo con la moneta corrente ovvero il “fiorino di Scarperia”, coniato appositamente per l’evento e scambiato dai “tesorieri” alle casse poste ai due ingressi del centro storico. Le porte si apriranno Sabato alle 18:00 mentre Domenica la Giornata Rinascimentale inizierà fin dalla mattina con l’apertura delle casse alle 11:00.
Sempre a Scarperia intanto prosegue la XXXVIII edizione della Mostra dei Ferri Taglienti, inaugurata Sabato scorso all’interno delle stanze del Palazzo dei Vicari. Questa 38esima Edizione, interamente dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia e per questo intitolata “Lame e coltelli d’Italia”, è organizzata come sempre dal Centro di Documentazione e Ricerca sui Ferri Taglienti, in collaborazione con Comune e Pro Loco di Scarperia,
La Mostra rimarrà visitabile fino al 25 settembre nelle sale del piano superiore di Palazzo dei Vicari.

Scarperia: Giornate rinascimentali (Foto di Maurizio Fiorenzani)

01/09/2011 12:22
Comune di Scarperia

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V