MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Consorzio Bonifica Toscana Centrale
GLI SFALCI DEL CONSORZIO VINCONO UNO SPECIALE “PREMIO DELLA GIURIA”
Il controllo della vegetazione serve a verificare l'efficienza delle opere, ad eseguire le manutenzioni necessarie alla sicurezza idraulica e ad aumentare la fruibilità estiva dei corsi d’acqua da parte di consorziati, cittadini e turisti
Il premio assegnato al Consorzio per gli sfalci in Valdelsa
Gli interventi di manutenzione tramite sfalcio degli argini, dei canali e delle sponde dei corsi d'acqua sono costituiti solitamente da almeno due passaggi: il primo nel periodo primaverile (maggio-giugno) serve a verificare le condizioni di stabilità ed efficienza delle opere idrauliche ed eventualmente sfruttare il favorevole periodo estivo per i ripristini necessari; il secondo nel periodo pre-autunnale (settembre-ottobre) serve a liberare i manufatti idraulici in modo da garantirne la massima efficienza durante la stagione con maggiori precipitazioni; solo in alcuni casi è previsto un terzo passaggio nel periodo intermedio (luglio-agosto).

In aperta campagna o laddove non sono presenti opere idrauliche significative la strategia operativa del Consorzio di Bonifica della Toscana Centrale, in linea con le più avanzate teorie di ingegneria ambientale, tende a conservare l'aspetto naturale dei corsi d’acqua, caratterizzato spesso da spontanee macchie folte di vegetazione, Tali scelte operative, sebbene spesso impopolari, contribuiscono a preservare e a migliorare nel tempo le qualità naturalistiche dell'ambiente fluviale e quindi anche della risorsa idrica.

Le lavorazioni di sfalcio della vegetazione vanno avanti secondo un programma ben stabilito che copre tutti i principali corsi d’acqua dei comprensori di bonifica n. 21 e n.22. Le date sono fissate anche sulla base delle esigenze di fruibilità del corso d’acqua: per esempio, il Consorzio, in accordo con le Amministrazioni comunali di Castelfiorentino e Certaldo ha eseguito i tagli della vegetazione lungo l’Elsa, nel tratto che va da Certaldo al campo gara di Granaiolo, proprio nelle settimane precedenti il River Trophy, l’ironica e goliardica discesa non competitiva del fiume in una sfilata di divertenti imbarcazioni ed equipaggi. Un lavoro di pulizia ben eseguito, tanto da meritare, secondo gli organizzatori della Polisportiva I’Giglio, il riconoscimento del premio speciale della giuria!

Per chi ancora non avesse visto le trinciatrici del Consorzio nella propria zona, l'elenco completo e dettagliato dei tratti oggetto di manutenzione è riportato sul presente sito web alla pagina "Attività operativa - manutenzione con sfalci": http://www.cbcc.it/attivita/sfalci.asp.
29/06/2011 11:57
Consorzio Bonifica Toscana Centrale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V