MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Castelfiorentino
CASTELFIORENTINO: PUNTUALIZZAZIONE DEL SINDACO SUL TEATRO DEL POPOLO
I lavori di ristrutturazione proseguono con le modalità e nei tempi previsti
Il Sindaco di Castelfiorentino, Laura Cantini, intende informare i cittadini sull’andamento dei lavori di ristrutturazione del Teatro del Popolo per non ingenerare altra confusione che porta solo danni alla città.
“Il Teatro del Popolo appartiene alla comunità di Castelfiorentino – precisa – ed è chiuso per inagibilità dal 1990 perché con il passare del tempo l’Accademia degli Operosi Impazienti (che lo aveva inaugurato nel 1867) lo aveva lasciato nel più completo abbandono, anche strutturale. Per anni il Comune è stato impegnato nella lenta e difficile acquisizione della proprietà e nel 1995 ha effettuato il rifacimento del tetto che ha consentito di proteggere la parte storica del teatro, in tutti questi anni e anche durante i lavori in corso”.
“I lavori sul teatro – come ho già avuto modo di ricordare più volte – prevedono la demolizione completa di tutta la parte retrostante dell’edificio. Chi è arrivato su via XX Settembre dopo l’episodio ha così immaginato un fatto molto più grave di quello in realtà accaduto, confondendo le opere di demolizione con i problemi che queste hanno comportato nella notte di venerdì. Quello che è realmente successo una settimana fa – precisa il Sindaco – è il crollo di un muro di tre metri in corrispondenza con la prima serie di palchi. A prescindere dal fatto che sono in corso accertamenti sulle cause e che nessun costo sarà comunque addebitabile al Comune, devo dire che dopo appena una settimana sono già in dirittura di arrivo i lavori per la messa in sicurezza. L’intervento complessivo di ristrutturazione perciò prosegue con le modalità e nei tempi previsti”.
“Invito perciò le forze politiche di opposizione ad abbassare i toni anche perché fare dell’allarmismo ingiustificato può portare solo un danno alla comunità e soprattutto a coloro che operano nella zona. Non potrà certamente colpire il Comune che nell’esclusivo interesse dei cittadini ha lavorato e lavora affinché alla fine del 2005 i lavori siano portati a termine”.
“Nel 1999 avevo detto che il recupero del Teatro era una priorità del mio programma di governo. Nel marzo di quest’anno è arrivato il finanziamento della Regione Toscana e a luglio sono partiti i lavori. Possiamo fin d’ora darci appuntamento al 2006 per la “prima” rappresentazione nel nostro amato Teatro del Popolo”.
“Concludo ricordando a tutti che non esiste alcun problema o rischio, nel cantiere e al di fuori di esso. L’Hotel Lami funziona regolarmente e così anche il Ridotto del Teatro del Popolo che da martedì prossimo riprende la sua ricca programmazione, cinematografica e teatrale”.
13/12/2003 12:57
Alessandro Spinelli

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V