MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Castelfiorentino
CASTELFIORENTINO: VIA ALLO STERMINIO DELLE ZANZARE
Il Sindaco Cantini rinnova l'invito ai cittadini a prevenire il fenomeno con alcuni piccoli accorgimenti
Mercoledì 30 luglio e giovedì 31 luglio, dalle ore 3.00 alle ore 7.00, scatteranno gli interventi di disinfestazione dalle zanzare sul territorio comunale. Il provvedimento è venuto direttamente dal Sindaco di Castelfiorentino, Laura Cantini, che intende rinnovare l’invito alla cittadinanza ad adottare tutti gli accorgimenti necessari per contrastare il diffondersi delle zanzare, in particolare la temuta “tigre”.
Nelle aree interessate, appositamente segnalate, i cittadini dovranno adottare alcune precauzioni, come tenere chiuse le finestre delle abitazioni, non lasciare indumenti stesi all’aperto e lavare abbondantemente i prodotti dell’orto prima dell’uso.
Si consiglia inoltre di non parcheggiare le auto e altri veicoli per rendere più efficace l’intervento, anche se i prodotti utilizzati non danneggiano la carrozzeria.
Come precisa il Sindaco, gli interventi di disinfestazione hanno un’efficacia temporanea, che rischia perciò di essere vanificata nel tempo se non verranno adottati comportamenti adeguati atti a prevenire il proliferare delle zanzare. “All’inizio dell’estate – puntualizza il Sindaco - abbiamo inviato a tutte le famiglie un depliant in allegato al periodico “Castelfiorentino e dintorni” contenente tutte le informazioni per combattere il fenomeno all’origine, ma alcune ispezioni effettuate dall’ASL nei pozzetti dei privati hanno rilevato la presenza della “tigre”, che invece non era presente in quelli pubblici”.
“E’ quindi necessario – prosegue il Sindaco – che l’intervento di disinfestazione sia collegato a un trattamento antilarvale a tappeto che noi abbiamo già avviato da tempo e che intensificheremo negli sgrondi e nei pozzetti pubblici, mentre i cittadini lo dovranno effettuare per conto proprio in tutti i luoghi privati dove vi sono acque stagnanti (bidoni per gli orti, pozzetti, ecc..).”
“Ricordo che in farmacia saranno disponibili dalla prossima settimana appositi insetticidi biologici che servono allo scopo. Oltre a questo, è quanto mai necessario che i cittadini adottino quelle precauzioni che abbiamo suggerito a suo tempo: evitare la formazione di acque stagnanti (anche di piccole quantità), svuotare almeno settimanalmente nel terreno l’acqua dei sottovasi, coprire con zanzariere o teli di plastica i contenitori d’acqua, dotare i tombini di reti antizanzare.”
“Se anche questo non funzionerà – ha concluso il Sindaco – ci vedremo costretti ad adottare provvedimenti più restrittivi come il divieto di raccolta di acque stagnanti, con i conseguenti controlli della Polizia Municipale nelle aree private (soprattutto negli orti) e le sanzioni comminate agli eventuali trasgressori”.
25/07/2003 14:21
Alessandro Spinelli

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V