MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Società della Salute Nordovest
ANZIANI FRAGILI A RISCHIO
LA SOCIETA' DELLA SALUTE NORD OVEST PRESENTA IL PIANO PER L'EMERGENZA ESTIVA
Sono 22.071 gli anziani over 75 (erano 21.719 nel 2006) nella zona nord ovest della Società della Salute. Quelli che nel 2007 sono stati seguiti con telefonate giornaliere e con altri servizi attivati a richiesta dei cittadini, erano circa 300. Per loro è stato riconfermato anche per il 2008 il sistema già sperimentato nel 2007 e oramai in funzione tutto l’anno con la “Sorveglianza attiva dell’anziano fragile”. Il servizio previsto dalla Regione Toscana e attivato dalla SdS Nord Ovest anche quest’anno sul proprio territorio di competenza (gli 8 Comuni di Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa e Vaglia), consiste in una serie di telefonate e in altri interventi attivati a richiesta come pasti a domicilio, accompagnamenti a visite e terapie, servizi di spesa o farmaci a domicilio.
Il contatto telefonico che può essere quotidiano ma anche a cadenza settimanale, bisettimanale e spesso su richiesta dello stesso utente, si concretizza in un colloquio o in quant’altro si renda necessario per tenere sotto controllo il comportamento dell’anziano a rischio.

Il meccanismo che la SdS ha attivato per l’estate 2008 è il solito dello scorso anno: le situazioni di fragilità vengono segnalate alla SdS Nord Ovest dalla rete dei servizi (medici di famiglia, servizi sociosanitari e infermieristici territoriali). La SdS che ha una funzione di raccordo, gira la segnalazione agli operatori sociali dei Comuni dove risiede l’anziano a rischio. Gli operatori, a loro volta, comunicano le nuove segnalazioni alle associazioni di volontariato convenzionate.

Gli interventi di sostegno previsti dalla Regione Toscana per gli ultra75 che vivono in situazioni di fragilità e che la SdS attiva negli 8 Comuni di sua competenza, vanno a integrare i servizi in funzione tutto l’anno.
La sorveglianza attiva è resa possibile grazie alla collaborazione tra i servizi sociosanitari e le associazioni del territorio con cui, per questo servizio, sono state predisposte apposite convenzioni.
Altre informazioni su http://www.sds-nordovest.fi.it.
08/07/2008 15:51
Società della Salute Nordovest

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V