MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Palazzuolo
PALAZZUOLO; TORNANO LE FESTE MEDIEVALI
Da venerdì 27 luglio
Da venerdì 27 luglio prende il via la seconda parte della manifestazione dedicata al medioevo. Nella “terra dell’Italia di mezzo”, sulle tracce dei Fratres Templi e dei saraceni continuerà l’affascinante avventura storica della XII Edizione di Medioevo alla corte degli Ubaldini.
Dopo la prima seguitissima ed apprezzata parentesi tenutasi dal 20 al 22 luglio, con la riproposizione del Palio dei 13 popoli, vinto quest’anno da Willer Giacomoni per il popolo di sant’Egidio di Salecchio, tornano i combattimenti, gli spettacoli, i duelli ed il palio finale, che vede, unico in Italia, la presenza di vere e proprie catapulte.
E così venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 luglio chi raggiungerà il piccolo borgo appenninico Tosco-romagnolo potrà nuovamente calarsi nell’atmosfera misteriosa e suggestiva che si dipana attraverso momenti diversi e coinvolgenti fino a tarda notte.
Le feste medievali di Palazzuolo sul Senio, infatti, si caratterizzano e si differenziano dalle altre rievocazioni medievali per alcune particolarità proprie: in primis la possibilità di partecipare attivamente da parte del pubblico all’ambientazione umana, scenografica e di costume delle rappresentazioni. Altra peculiarità di queste feste è il Palio dell’ultima domenica, quello della campana, in cui protagoniste indiscusse della gara sono le catapulte. Da quest’anno, poi, in alcuni angoli del paese sarà possibile seguire ed ascoltare le vicende narrate da fini oratori riguardanti alcuni classici della letteratura del passato dalle Mille e una Notte alla Gerusalemme Liberata.
Le feste di Palazzuolo permettono così al visitatore di entrare in contatto in modo concreto, diretto ed appassionato con le diverse e sempre nuove vicende narrate. Tutti gli angoli, gli anfratti, le piazze e le vie del borgo si riempiono infatti di figuranti, momenti ed attività classiche del medioevo. Un complesso insieme di ambienti resi ancora più autentici dalla presenza di ben numerosi gruppi storici, d’arme, di spettacolo e associazioni di mestieri. Un viaggio interminabile in un’infinita varietà di situazioni.

Ma veniamo al programma dettagliato del secondo week-end:

Venerdì 27 luglio 2007

Ore 21- In Piazza E. Alpi si terrà il patto di fraternità fra il Gruppo Storico "Oste Ghibellina" ed il gruppo spagnolo "Asociaciòn Encomienda de Montiel", noncheè tra il Comune di Palazzuolo sul Senio e il Comune spagnolo di Villa de Montiel. Partecipano il Sindaco Javier Alamo Amador, il Vicesindaco consigliere Pedro Antonio Arcos Garcia, il Presidente dell'Associazione Antonio Gallego Martinez ed altri illustri ospiti.
Per quanto riguarda gli spettacoli, sempre attorno alle 21 si potrà seguire L’ultimo Bastione – La decadenza. Un’inedita riproposizione spettacolare dell’assedio di S. Giovanni d’Acri, l’ultimo bastione cristiano in Terrasanta, a cui farà seguito la conquista dello stesso e la morte del Gran Maestro dei templari.

Sabato 28 luglio 2007

Nella serata, a partire dalle 21, si potrà ammirare Il Processo ai Templari – La caduta. Uno spettacolo che racconterà le vicende di Filippo il Bello che nel 1307, iniziò una campagna denigratoria contro l’Ordine dei Templari, forse per evitare di dover restituire un’enorme somma che aveva sottratto al Tempio. Il 22 settembre 1307, all’insaputa del Papa, Filippo diede l’ordine di arrestare tutti i membri dell’Ordine del Tempio, facendo credere che questo venisse direttamente dal Papa. Ebbe così inizio il mistero della fine dei Frates Templi a cui seguirà il processo ed il grande rogo.

Domenica 29 luglio

Dal mattino il borgo si risveglierà dopo la festante nottata per riprendere le sue attività quotidiane e per prepararsi alla disfida finale del palio della Campana.
Alle ore 16 arriverà il momento del tradizionale Palio della Campana. Una sfida inedita e particolare che vedrà sfidarsi sul campo di battaglia le milizie guelfe e ghibelline, a colpi di catapulta e battaglia in campo, per la riconquista della campana del castello di Susinana tolta al popolo nel 1387 dai Fiorentini e che finì a Figline Valdarno.

Dalle ore 21, il Teatro dell’Aleph presenta: Sogno d’arme un grandioso spettacolo di giostre, duelli, danze e fuoco.

Altra caratteristica delle feste medievali di Palazzuolo riguarda il concorso fotografico: La Fabbrica del tempo - III Edizione. Un’occasione per fissare sensazioni, emozioni, luci e ombre della manifestazione e far riemergere dall’oblio quelle misteriose ed affascinanti figure dei Templari. Una sfida artistica per immortalare in uno scatto il ritratto o il momento d’arte che renderà indimenticabile questa XII Edizione di Medioevo alla Corte degli Ubaldini
I vincitori potranno inoltre esporre le proprie opere in una mostra personale presso L’Oratorio di S. Antonio a Palazzuolo sul Senio.

In tema di arte le Feste proporranno anche due importanti momenti espositivi.
Presso l’Oratorio dei SS. Carlo Borromeo e Antonio da Padova dove sarà visitabile la più completa mostra personale del maestro Angelo Montanini dal titolo Dreams & Gifts ideata e curata da Davide Martini, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palazzuolo sul Senio ed organizzata da arteventi. La mostra presenta opere originali di uno dei più importanti interpreti del genere fantasy internazionale realizzate con tecnica mista.
Presso la sala “Pagliazzi” della Biblioteca Comunale sarà allestita la mostra storico-documentaria dedicata a “Il Cammino segreto. Cavalieri Templari in Italia” a cura di Marco Pelliconi.

Chi desidera vivere l’emozione del Medioevo, può prenotare presso la costumeria un abito d’epoca e partecipare ai corteggi, alle cene e ai festeggiamenti. Fra spettacoli, mostre, accampamenti saraceni e cristiani, mercanti, mestieranti, invitanti tavoli da gioco, musici, saltimbanchi, mastri arcai, falconieri e molte altre animazioni ogni visitatore potrà addentrarsi nella storia di uno dei periodi più oscuri della nostra civiltà.
L’ingresso è gratuito

INFORMAZIONI ED ORGANIZZAZIONE

GruppoStorico"Oste Ghibellina", Piazza Strigelli 2, 50035 Palazzuolo sul Senio (Fi), Tel. 055.8046685 - Cell 334.8889910, www.osteghibellina.net, E-mail oste.ghibellina@tin.it

Ufficio Turistico:
P.zza E. Alpi, 1 - Palazzuolo sul Senio (Fi), Tel. 055.8046125

27/07/2007 15:51
Comune di Palazzuolo

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V