MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Pontassieve, rubano in appartamento ai villini
Arrestate due donne
Nella tarda mattinata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pontassieve hanno tratto in arresto due donne nomadi, di 34 e 25 anni, domiciliate nella Capitale, nella flagranza del reato di furto aggravato in abitazione in concorso. Nel corso di un predisposto servizio di prevenzione dei reati predatori, personale in abiti civili ha notato le due donne, peraltro in avanzato stato di gravidanza e conosciute dagli operanti in quanto già denunciate nei mesi scorsi per fatti analoghi, uscire da un condominio della zona dei Villini e, con passo spedito, raggiungere un’utilitaria parcheggiata poco distante, a bordo della quale hanno imboccato la SR 69 in direzione Figline. Dopo averle pedinate per alcuni km, notato il cambio di andatura della conducente, che ha accelerato e fatto alcuni sorpassi azzardati forse perché accortasi di esser seguita, gli operanti hanno bloccato, in sicurezza, l’utilitaria in loc. Sociana del Comune di Reggello. L’immediata perquisizione veicolare ha consentito di rinvenire a bordo del veicolo alcuni attrezzi atti allo scasso, parzialmente occultati sotto la tappezzeria; nel frattempo altro personale ha verificato le abitazioni del condominio “visitato” dalle donne, accertando che la porta di un appartamento ai piani alti era stata effratta. Contattata l’affittuaria, è stato così constatato l’avvenuto furto di monili per un valore di poco inferiore ai 1.000,00 €, refurtiva di cui le donne si sono verosimilmente disfatte lungo il percorso della fuga e che non è stata al momento rinvenuta. Per le nomadi, entrambe gravate da numerosi precedenti specifici e svariati alias, si sono così aperte le porte del carcere di Sollicciano, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna. L’autovettura utilizzata è stata sequestrata in esecuzione di un Decreto emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze lo scorso 14 giugno a seguito di un furto in abitazione perpetrato a Signa alla fine del mese di maggio, in relazione al quale i Carabinieri della locale Compagnia avevano identificato e denunciato una delle due arrestate, individuando anche il mezzo a loro in uso.    
18/06/2021 13:11
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V