MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Mugello. Controllo del territorio. Un arresto e un deferimento dei Carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo
Lunedì 15 marzo, arresto per possesso di stupefacenti destinati allo spaccio
Arresto per possesso stupefacenti destinati allo spaccio (Foto di repertorio)
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Borgo San Lorenzo hanno arrestato S.N., classe ’93, incensurato, per possesso di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio. Lo stesso è stato fermato ieri, pochi minuti dopo mezzogiorno, durante un normale controllo stradale fatto a Scarperia e San Piero a Sieve, a bordo della sua auto. I militari, insospettiti dall’atteggiamento di S.N., hanno effettuato controlli più approfonditi che gli ha permesso di rinvenire, all’interno del veicolo, tre pacchi sigillati, contenenti 306 grammi di hashish. I successivi accertamenti, hanno permesso di rinvenire ulteriori 700 grammi della stessa sostanze, parte dei quali già suddivisi in dosi, e altri 36 grammi di marijuana, oltre a denaro contante per oltre 1.000 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio.

I militari hanno quindi proceduto al suo arresto. Lo stesso, concluse le formalità di rito è stato posto alla detenzione domiciliare a Vaglia.

Sempre i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno, inoltre, deferito in stato di libertà Z.N., classe ’66, toscano, già noto alle Forze dell’Ordine, in quanto, durante un controllo effettuato nel fine settimana, a Dicomano, all’interno di un’ area di servizio carburanti, aveva con sé un coltello. Il personale operante lo ha trovato occultato all’interno del suo giubbotto, rilevando che trattasi di arma della lunghezza di diciannove centimetri, del tipo a serramanico. Oltre al deferimento per il porto abusivo della stessa, l’uomo è stato sanzionato per l’inosservanza dei provvedimenti di contrasto al fenomeno epidemiologico da covid-19, poiché circolava in comune diverso da quello di residenza, senza giustificato motivo.
16/03/2021 11:13
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V