MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Firenze: servizio di controllo del territorio al Parco delle Cascine
Arrestato cittadino senegalese per spaccio
Spaccio di droga (foto archivio Antonello Serino)
Nella giornata domenica 14 marzo, durante un servizio di controllo del territorio, presso il Parco delle Cascine, finalizzato alla verifica del rispetto delle normative anti-covid nonché alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Firenze hanno tratto in arresto, per l'ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale, S.A, senegalese cl. 93, senza fissa dimora. Il giovane, sottoposto a controllo in viale degli Olmi, alla vista dei militari, si era disfatto di un involucro, subito recuperato, contenente 7 frammenti di hashish per un per un peso complessivo di 10 grammi circa. I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire nella sua disponibilità la somma di 40 euro, che, insieme allo stupefacente, veniva posto sotto sequestro poiché ritenuta provento dell’attività illecita. Nel corso delle operazioni l’uomo si dimostrava ostile e poco collaborativo, arrivando a strattonare i militari nel vano tentativo di darsi alla fuga. Condotto in caserma e identificato compiutamente, emergeva che il medesimo era gravato da numerosi precedenti di polizia inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, delitti sempre commessi presso il parco delle Cascine, e che era già stato tratto in arresto nell'ambito dell'operazione antidroga Mandinka che, condotta nel 2020 dalla Compagnia Carabinieri di Firenze Oltrarno, aveva portato a disarticolare una vera e propria associazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti con base nel Parco delle Cascine. Nell'ambito di quel procedimento era stato poi sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel Comune di Prato, misura in atto e pertanto violata.

Al temine degli atti di rito, l'uomo è stato ristretto nelle locali camere di sicurezza in attesa dell'udienza di convalida prevista per la mattinata odierna
15/03/2021 11:30
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V