MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Deposito di rifiuti speciali lungo la Greve, Carabinieri forestali intervengono in Comune di Impruneta
Denunciato il proprietario del terreno
Militari della Stazione Carabinieri forestale di San Casciano in Val di Pesa, con la collaborazione di personale dell'Ufficio Genio Civile della Regione Toscana e personale della Polizia Municipale di Impruneta, a seguito di una segnalazione, hanno effettuato una verifica in un'area adibita a ricovero/deposito di attrezzature edilizie, ubicata lungo la strada provinciale S.P. 3 “Via Chiantigiana per Greve” nel Comune di Impruneta (FI).
Il controllo finalizzato alla prevenzione del dissesto idrogeologico e sul rispetto delle normative di tipo vincolistico, urbanistico/edilizio ambientale, ha permesso di accertare il deposito/abbandono di un ingente quantitativo di rifiuti speciali non pericolosi derivati da attività di demolizioni edilizie. I rifiuti erano stati scaricati e distribuiti sul terreno fino ad arrivare nella fascia di rispetto idraulico del torrente Greve. Nel corso del sopralluogo è stata inoltre accertata la presenza di manufatti quali baracche, tettoie e magazzini, adibiti a ricovero di attrezzature per attività edilizia, realizzati in assenza dei dovuti atti autorizzativi di carattere urbanistico ed idraulico.
Gli accertamenti eseguiti, hanno permesso di individuare l’autore degli illeciti che è anche il proprietario del terreno e delle strutture presenti, un pensionato che è stato titolare di impresa edile la cui attività è cessata nel 2010 che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria in base al T.U.A. (Testo Unico Ambientale) per deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi ed abusi edilizi in area di rispetto idraulico.
I Carabinieri forestali ribadiscono la pericolosità di manufatti abusivi e di altre tipologie di illeciti lungo gli argini dei corsi d'acqua perché costituenti grave pregiudizio per l’assetto idrogeologico del territorio già fortemente compromesso e fragile. Va interrotta la pericolosa tendenza ad occupare gli spazi prossimi agli alvei, sia a tutela del regolare scorrimento delle acque, sia in funzione preventiva rispetto ai rischi per le persone e le cose che potrebbero derivare da eventuali esondazioni.
10/03/2021 12:51
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V