MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Castelfiorentino
CASTELFIROENTINO: INIZIATIVE UMANITARIE IN IRAQ
Il Comune di Castelfiorentino ha aderito all’appello lanciato dalla Regione e dai Vescovi toscani
“Di fronte a una guerra che sta rivelando il suo volto più brutale, con il massacro dei civili e migliaia di persone rimaste senza acqua e senza cibo, bisogna intervenire subito, senza esitazioni”. Il Sindaco di Castelfiorentino, Laura Cantini, ha immediatamente risposto all’appello lanciato dal Presidente della Regione, Claudio Martini, e dai Vescovi toscani per un impegno comune finalizzato alla promozione e al coordinamento di tutte le iniziative umanitarie a sostegno della popolazione irachena.
La Giunta Comunale di Castelfiorentino, in riunione proprio quando è pervenuto l’appello, ha infatti subito deliberato la propria adesione a quella che già si preannuncia come una grande campagna di pace e di solidarietà da concretizzare soprattutto attraverso una raccolta di fondi per far fronte alle prime necessità. “La popolazione – prosegue il Sindaco – ha bisogno di tutto: cibo, acqua, medicinali, personale medico. Noi vogliamo dare il nostro contributo per mobilitare e sensibilizzare i cittadini, le associazioni, tutti i gruppi operanti sul territorio affinché anche in questa tragica emergenza venga fuori quello spirito solidale che ha sempre contraddistinto la nostra comunità, e che recentemente ha trovato una conferma preziosa nella raccolta di fondi per il Comune di Rotello (Molise) duramente colpito dal terremoto”. “I fondi da destinare alla popolazione irachena – precisa il Sindaco - possono essere indirizzati ai quattro enti che da sempre operano in quel Paese:
1) La Caritas di Bagdad, mediante la quale si possono far pervenire i primi aiuti ai profughi, ai feriti, agli affamati (c/c postale n. 347013 oppure c/c bancario n. 5000X34 – Abi 05696 – Cab 03202 – Banca Popolare di Sondrio, Agenzia Roma 2, causale “Iraq”);
2) Emergency, che opera in situazioni di conflitto con grande efficacia e trasparenza e dispone di un ospedale in zona curda (c/c bancario n. 786213 – Abi 5387 – Cab 01600 – Banca Popolare Emilia Romagna – Agenzia di Milano, causale “Strutture di Erbil in Iraq”);
3) Medici senza Frontiere, che gestisce un presidio medico-chirurgico all’interno della città di Bagdad (c/c bancario n. 115000 – Abi 05018 – Cab 12100 – Banca Popolare Etica – Padova, causale “Iraq”);
4) Un ponte per-ICS, organizzazione umanitaria che da 11 anni opera a Bassora con progetti di potabilizzazione dell’acqua (c/c bancario n. 14426 – Abi 05018 – Cab 12100 – Banca Popolare Etica, causale “Iraq”).
“Nei prossimi giorni – ha concluso il Sindaco – apriremo anche un conto corrente sul quale convogliare tutte le risorse che potranno venire dal contributo di singoli cittadini, dalle associazioni, ecc…che sono certa sapranno rispondere anche in questa occasione alla richiesta di aiuto che proviene dalle popolazioni duramente segnate dagli orrori di questo conflitto”.
04/04/2003 00:00
Comune di Castelfiorentino

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V