MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Anci Toscana
Deposito scorie nucleari, Anci Toscana a fianco dei Comuni interessati
"Proposta irricevibile". Stamani coordinamento tra le Anci regionali
Deposito scorie nucleari, Anci Toscana a fianco dei Comuni interessati
Anci Toscana sostiene e supporta i territori di Pienza-Trequanda in provincia di Siena e di Campagnatico in provincia di Grosseto, i due siti toscani indicati dalla Sogin come potenziali sedi del deposito nazionale delle scorie nucleari. Nei prossimi giorni uscirà un documento condiviso, mentre stamani è stato formalizzato il coordinamento nazionale delle Anci regionali dei 67 Comuni italiani interessati.
"In Toscana ci siamo subito mobilitati a tutti i livelli - spiega Roberta Casini, sindaco di Lucignano e responsabile AnciToscana per l'agricoltura - Secondo noi sindaci si tratta di una proposta irricevibile, siamo sbalorditi e arrabbiati. Come si può pensare di realizzare un deposito di scorie nucleari in luoghi come i nostri, di eccezionale pregio sia per il turismo che per le produzioni agroalimentari? La nostra economia si regge sulle bellezze artistiche, culturali e agricole, in terre che sono anche patrimonio dell'Unesco. Sappiamo che la pubblicazione dell'elenco di Sogin è solo il primo passo di un procedimento lungo e complesso, ma da subito è bene chiarire che in Toscana non esistono luoghi idonei alla costruzione di un deposito di questo tipo".
Nella riunione di stamani delle Anci regionali, convocato dall’Anci nazionale, si è concordato di formulare precise richieste al Governo: una proroga del termine dei 60 giorni di scadenza della consultazione avviata; attivazione di un tavolo dedicato di confronto in sede di conferenza unificata. Il coordinamento Anci si impegna a raccordare i Comuni e in questa prima fase a raccogliere le osservazioni da presentare. Il lavoro prevede da subito l’approfondimento sulla metodologia e l'applicazione dei 28 criteri utilizzati per l'individuazione dei territori potenzialmente idonei, utile per formulare osservazioni circostanziate e di merito in preparazione del confronto inter istituzionale.
13/01/2021 15:19
Anci Toscana

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V