MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Prato
Prato. Piano di innovazione urbana, finanziati i progetti di riqualificazione a Chiesanuova e San Paolo
Interventi in 5 aree verdi e una rete di piste ciclabili per un totale di quasi 1,8 milioni di euro
Progetti di riqualificazione urbana per le zone di San Paolo e Chiesanuova, con cinque aree verdi e una rete di piste ciclabili sono il cuore di "Urban Places", l'intervento finanziamento con oltre 1,4 milioni di euro dalla Regione Toscana grazie al bando vinto dal Comune di Prato.

Un ambizioso programma di rigenerazione di numerosi spazi pubblici nei due quartieri e che nasce in relazione al programma di rigenerazione urbana PIU Prato al Macrolotto zero, estendendo un nuovo sistema di aree urbane riqualificate che si sviluppano lungo i percorsi ciclabili di San Paolo fino a quello di Via Montalese. Il finanziamento regionale è nell'ambito dell'Asse VI Urbano del POR FESR 2014-2020 e coprirà l'80% dell'investimento complessivo pari a quasi 1,8 milioni di euro: la restante parte sarà coperta dal Comune con risorse proprie. "Continuiamo ad investire per rendere la città più bella e sostenibile, dando spazio al verde e alla mobilità dolce anche in zone densamente popolate come San Paolo - sottolinea il sindaco Matteo Biffoni -. Per cambiare il volto a frazioni che con il tempo hanno registrato una densità abitativa e di costruzioni importante non sono sufficienti piccoli interventi. E' necessario fare progetti che stravolgano positivamente la zona e per i quali è fondamentale un finanziamento come quello della Regione Toscana". Progetti qualitativamente di livello che hanno permesso di essere selezionati per ottenere risorse per 1.436.148 di euro.

"Voglio complimentarmi con l'Ufficio Pianificazione degli Spazi Pubblici del servizio Urbanistica per il grande risultato e la qualità dei progetti preliminari presentati - sottolinea l'assessore all'Urbanistica Valerio Barberis -. Si tratta di interventi che colgono a pieno tutti i principi base della nuova urbanistica cittadina: più verde, più mobilità dolce, che si traduce in maggiore qualità della vita e, quindi, salute".

Gli interventi saranno suddivisi tra due frazioni.
A San Paolo è prevista la riqualificazione del giardino di via Vivaldi e dell'area sgambatura cani di via Zandonai, con l'inserimento di arredi urbani, giochi, pavimentazioni, la manutenzione delle alberature esistenti e l'inserimento di nuovi alberi; sarà effettuata la completa rivisitazione del giardino di via dell’Alberaccio con la realizzazione di un vero e proprio luogo centrale del quartiere, più vivibile e sicuro, sviluppato anche sulla base delle richieste pervenute nel tempo dai cittadini; saranno fatti interventi di miglioramento anche del giardino di via Lorenzo da Prato, sempre a San Paolo. A Chiesanuova l'intervento prevede la rivisitazione spaziale e funzionale del giardino di via del Campaccio e dell’area scoperta di via dei Gobbi, con l'inserimento di un'area sgambatura cani, di attrezzature per lo sport ed il tempo libero e di un’area destinata al parkour, dedicata alla popolazione giovane e giovanissima.

"Il PIU in corso di realizzazione sta producendo un nuovo modello urbano nell’area del Macrolotto Zero, attraverso la creazione di servizi e spazi di alta qualita` ed interventi di qualificazione delle strade esistenti - spiega Barberis -. Con gli interventi sulle aree verdi si estende questo modello alle zone limitrofe, San Paolo e Chiesanuova, per incrementare il livello di qualità urbana e consentire una marcata riqualificazione di questa parte della citta`, innescare altri processi di rinnovamento urbano, favorire la coesione sociale, la condivisione ed il rispetto degli spazi pubblici". Tutti gli interventi, inoltre, si collegheranno tra loro attraverso la rete delle piste ciclabili esistenti, in corso di progettazione e realizzazione.
21/07/2020 11:39
Comune di Prato

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V