MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Firenze
TPL, Pampaloni: “Positivo confronto già in atto per progettazione staffa tramvia san Marco – Cavour”
Domanda di attualità del presidente commissione Territorio e Infrastrutture all’assessore Giorgetti
Le tempistiche ipotizzabili per la progettazione e la realizzazione della staffa Piazza San Marco – Via Cavour e i servizi alternativi per l’area del centro storico in attesa del ripristino delle linee bus elettriche C1, C2 e C3. Questi i temi al centro della domanda di attualità presentata da Renzo Pampaloni, consigliere comunale Pd e presidente commissione Territorio e Infrastrutture all’assessore alla Mobilità e Trasporto pubblico locale Stefano Giorgetti. “All’interno della presentazione del piano Rinasce Firenze è stata illustrata anche la proposta di prolungamento della linea della tramvia da piazza San Marco a via Cavour per servire meglio il centro storico, una soluzione interessante che va a impattare in modo importante e proficuo il sistema di trasporto nell’area Unesco. – ha spiegato Pampaloni – Per questo ho chiesto delucidazioni all’assessore Giorgetti che ci ha efficacemente illustrato come sia già in corso un confronto tra amministrazione, ministero competente e soprintendenza per procedere con gli aspetti autorizzativi. Un impegno positivo già in essere quindi, con l’obiettivo di approdare al progetto di fattibilità entro la fine dell’anno per poi procedere con la modifica al progetto esecutivo o a una variante in corso d’opera, entrambe soluzione che consentirebbero insomma di avviare il collegamento Lavagnini Libertà San Marco. Sarebbe a mio avviso altrettanto interessante continuare a perseguire la possibilità di realizzare anche la staffa Unità-Cerretani per avvicinare i due capolinea delle tramvie e aumentare l’accessibilità al centro con il TPL".

"Importanti chiarimenti poi sono arrivati dall’assessore Giorgetti rispetto al sistema di trasporti del centro storico, dopo la sospensione dei bussini elettrici C1, C2 e C3, per motivi di distanziamento interpersonale logicamente connessi con la gestione dell’emergenza sanitaria. - ha proseguito Pampaloni - L’assessore infatti ci ha informato che è allo studio una nuova linea, definita ‘del centro storico’, che potrà attraversare viabilità più ampie con i mezzi utilizzati finora per la linea C4. Il momento è complicato, dato anche il passaggio di gestione, ma l’impegno dell’amministrazione anche su questo fronte è in campo". "La mobilità in centro è un tema cruciale per la ripartenza, sia nell’immediato, per gestire esigenze e necessità emerse con i provvedimenti legati all’emergenza sanitaria e alla fase post Covid, sia sul lungo periodo, perché se vogliamo che il nostro centro storico cambi pelle è fondamentale lavorare su un sistema di trasporti efficace”, ha concluso Pampaloni.
01/06/2020 20:17
Comune di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V