MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Prefettura di Firenze
PREFETTURA DI FIRENZE: NUOVO INCONTRO PER RISOLVERE LA VERTENZA SINDACALE IN TOSCANA ENERGIA
Si è concluso positivamente il tentativo di conciliazione che ha consentito la ripresa delle trattative in sede aziendale e la sospensione dello stato di agitazione.
Si sono nuovamente incontrati stamani in Prefettura, dopo la pausa estiva concordata nella riunione del 4 agosto scorso, i rappresentanti datoriali di Toscana Energia, FiorentinaGas e ToscanaGas, le segreterie regionali FILCEM/CGIL, FEMCA/CISL e UILCEM/UIL, le segreterie territoriali di Firenze, Pistoia e Pisa e le Rappresentanze Sindacali Unitarie. Al centro della vertenza alcune problematiche del personale derivanti dalla costituzione di Toscana Energia, la nuova azienda regionale nel settore del gas, nata dalla fusione di FiorentinaGas e ToscanaGas. La contrattazione si era interrotta all’inizio di agosto dopo che le parti avevano sostanzialmente concordato gli aspetti giuridici e normativi dell’accordo ma non quelli economici.
Nell’incontro di oggi, dopo un’ampia discussione, si è ricostituito fra le parti uno spirito costruttivo che ha permesso di superare l’impasse circoscrivendo ulteriormente gli ambiti della trattativa, riguardante la parte economica, che riprenderà il 13 settembre in sede aziendale. Le parti hanno concordato di affrontare in tale sede le questioni relative alle modalità, entità e durata delle indennità di disagio da corrispondere al personale in mobilità. La riunione odierna ha anche consentito di definire il numero dei dipendenti in distacco temporaneo, che saranno circa trenta di cui una decina potrebbe essere ulteriormente trattenuta nelle attuali sedi di servizio, attraverso attività remotizzate e riconversioni professionali.
Le parti hanno concordato di mantenere comunque aperta la procedura di raffreddamento, da riattivare qualora la trattativa aziendale dovesse concludersi negativamente o anche a richiesta di una delle parti. Resta sospeso lo stato di agitazione che si intenderà revocato al momento della sigla dell’accordo. (sl)
06/09/2006 14:46
Prefettura di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V