MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Due georgiani arrestati per tentato furto in quattro abitazioni nel centro a Scandicci
Ccontrolli coordinati dei Carabinieri presso il Parco delle Cascine, Piazza Stazione e zone periferiche di Firenze: l’infallibile fiuto del cane antidroga “Batman” ha consentito di rinvenire 57 involucri di cellophane del peso complessivo di 350 grammi di “marijuana”
Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Firenze e del Nucleo Radiomobile, coadiuvati da una unità cinofila antidroga, hanno effettuato un servizio coordinato con una serie di controlli presso il Parco delle Cascine, Piazza Stazione e zone periferiche, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio, in Piazza Stazione, è stato tratto in arresto un cittadino ivoriano, S.A. 32enne, già noto alle Forze dell’Ordine, sorpreso a cedere a un giovane italiano, segnalato amministrativamente alla locale Prefettura, un grammo circa di “cocaina”. La perquisizione sull’arrestato ha permesso di rinvenire anche la somma di euro 50, corrispettivo pagato dall’acquirente.
Nel prosieguo del servizio, nascosti tra la boscaglia del Parco delle Cascine, l’infallibile fiuto del cane antidroga “Batman”, ha consentito di rinvenire 57 involucri di cellophane del peso complessivo di 350 grammi di “marijuana”.
In via Michelucci, presso un’area dismessa delle FF.SS., i militari del Nucleo Radiomobile hanno individuato ed identificato due soggetti, di cui un cittadino tunisino, B.T.S. 46enne, pregiudicato, che è stato tratto in arresto poiché gravato da un provvedimento restrittivo in carcere, emesso dal Tribunale di Firenze, perché inottemperante alla misura del divieto di dimora nel Comune di Firenze, imposto a seguito del reato di rapina commessa in Firenze il 13 dicembre 2019, mentre l’altro, che al controllo dichiarava generalità false, è stato tratto in arresto con l’accusa di false attestazioni o dichiarazioni a Pubblico Ufficiale sull’identità o su qualità personali proprie o altrui. Si tratta di R.H., tunisino classe ’79, senza fissa dimora sul territorio italiano, irregolare, censurato, che sarà giudicato con il rito direttissimo nella giornata di lunedì 20 gennaio 2020

Nella mattinata odierna, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Scandicci hanno tratto in arresto due cittadini di nazionalità georgiana, rispettivamente di 25 e 30 anni, in Italia senza fissa dimora, per tentato furto in quattro abitazioni.
Grazie alla tempestiva segnalazione di alcuni residenti di una via centrale di Scandicci, gli operanti rintracciavano i due soggetti che avevano appena tentato di entrare, mediante manomissione e danneggiamento delle porte di ingresso con un cacciavite, in quattro distinti appartamenti.
Le attività svolte consentivano di appurare che i due avevano precedentemente posizionato sui profili di apertura delle porte di ingresso, un piccolo gancio in plastica dura utile a verificare, nel tempo, la presenza degli inquilini all’interno al fine di poter agire indisturbati.
Tratti in arresto, saranno giudicati con rito direttissimo nella mattinata odierna.
L’appello dei Carabinieri è costantemente quello di:
- rendere sempre più proficua la collaborazione con la cittadinanza mediante le segnalazioni al 112;
- fare attenzione agli accessi alle proprie abitazioni verificando l’eventuale presenza di oggetti che fungono da segnalatori di presenza.
18/01/2020 19:22
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V