MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Università di Firenze
Pensare il diritto e la politica, l’eredità di Danilo Zolo
Giovedì 5 e venerdì 6 dicembre un convegno all’Università di Firenze per ricordare il filosofo del diritto
Un interprete critico e originale della società contemporanea, in cui l’attività accademica si sposava di continuo con una sensibilità acuta per i temi della pace e dei diritti umani.

L’Università di Firenze ricorda con due giornate di studio Danilo Zolo, ordinario di Filosofia del Diritto scomparso nel 2018.

Giovedì 5 e venerdì 6 dicembre si svolge il convegno “In mare aperto. Pensare il diritto e la politica con Danilo Zolo”, organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche, dall’Istituto Universitario di Studi Superiori dell’Ateneo (IUSSAF) e da Jura Gentium - Centro di filosofia del diritto internazionale e della politica globale (giovedì 5 dalle ore 15 a Villa Ruspoli, piazza Indipendenza, 9 – venerdì 6 dalle ore 9.30 al Polo delle Scienze sociali, via delle Pandette, 35).

Nato a Fiume nel 1936, Zolo ha iniziato nel 1961 la sua carriera nell’Ateneo fiorentino dove - dopo un periodo di insegnamento presso l’Università di Siena - ha tenuto fino al 2008 gli insegnamenti di Filosofia del Diritto e di Sociologia del Diritto. Figura di rilievo nazionale e internazionale, è stato uno dei protagonisti del dibattito pubblico fin dall’esperienza di cristianesimo radicale con Giorgio La Pira, Lorenzo Milani ed Ernesto Balducci negli anni Sessanta e poi con le sue opere teoriche e gli interventi su giornali come L’Unità e Il Manifesto che hanno provocato e rinnovato la sinistra italiana.

Il suo pensiero è sempre stato segnato da una precisa scelta di campo, dalla parte delle persone e dei popoli che soffrono la violenza, l’oppressione, la povertà, l’emarginazione. Ha aperto campi di indagine, attraversando temi diversi, dal personalismo alla teoria marxista dello Stato, alla filosofia della scienza, alle trasformazioni della democrazia, della cittadinanza e dello Stato di diritto, con un’attenzione particolare ai temi della guerra, della politica internazionale, dell’economia globale.
04/12/2019 13:04
Università di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V