MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Università di Firenze
Rafforzare le competenze trasversali negli istituti professionali per promuovere il successo formativo all’università
Al via un progetto sperimentale all’Istituto Morante in collaborazione con Unifi. La presentazione dell’iniziativa in un incontro lunedì 2 dicembre
Potenziare le competenze di tipo logico e psicologico per promuovere il successo formativo degli studenti degli istituti professionali all’università. E’ questo l’obiettivo di un progetto che sarà avviato, in via sperimentale, dall’Università di Firenze e dall’istituto Elsa Morante. L’iniziativa sarà presentata lunedì 2 dicembre presso la scuola in un incontro dal titolo “Scuola | Università in continuità” che sarà aperto dalla dirigente dell’Elsa Morante Laura Giannini e dal prorettore vicario Vittoria Perrone Compagni (Via Chiantigiana, 26 A – ore 10.15).

“Il diploma di maturità professionale permette di accedere a un corso di studio universitario, ma il successo accademico non sempre è scontato - spiega Sandra Furlanetto (nella foto in allegato) delegata all’orientamento dell’Ateneo fiorentino -. Il progetto vuole quindi rafforzare la formazione professionale su aspetti che facilitino il successivo accesso a corsi di studio post secondari rafforzando il pensiero critico degli studenti e le loro competenze disciplinari”.

“La logica - continua Sandra Furlanetto - aiuta la flessibilità cognitiva, offrendo agli studenti strumenti concreti per l’abilità analitica, la risoluzione di problemi e il pensiero astratto. Gli aspetti metacognitivi sono fondamentali per compiere scelte motivate e ancorate a un significato e per stimolare la conoscenza di se stessi”.

Il progetto coinvolgerà circa 300 ragazzi distribuiti nelle classi dell’ultimo triennio e prevede 24 ore al terzo anno, 30 ore al quarto, 42 ore al quinto. La sperimentazione interesserà anche il primo anno di università: per ogni anno sarà valutato il successo formativo scolastico e, a seguire, quello accademico. Quest’ultimo sarà rappresentato anzitutto dall’aumento del numero di iscrizioni all’università e dal numero di crediti formativi conseguiti.
29/11/2019 10:16
Università di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V