MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Londa, 22enne maltrattava i genitori, allontanato dalla casa familiare
Pontassieve, 40enne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale
Carabinieri (foto Antonello serino Met)
I Carabinieri della Stazione di Londa hanno denunciato un 22enne per maltrattamenti contro i genitori e lesioni ai danni del padre. Da circa due anni, il giovane aveva assunto una sistematica condotta di violenza psicologica sia verso la madre, insultata e minacciata pressoché quotidianamente, che nei confronti del padre, al quale manifestava il proprio disagio distruggendo a più riprese l’arredamento e le suppellettili di casa. La coppia ha provato in tutti i modi a recuperare il rapporto con il proprio figlio maggiore ma, quando il 30 ottobre scorso, costui, dopo che da alcuni mesi si era allontanato spontaneamente da casa, è tornato solo per aggredire il padre, colpendolo con un pugno al volto e provocandogli un’infrazione nasale con prognosi di 20 giorni, essi si sono rivolti all’Arma denunciando il tutto. Gli approfondimenti degli inquirenti hanno così portato alla luce questo scenario di vessazioni: per il 22enne, il GIP Dott.ssa Silvia Romeo ha emesso la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento alle persone offese, su richiesta del PM della Procura della Repubblica di Firenze, Dott.ssa Benedetta Foti.

Pontassieve, 40enne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Aveva appena finito di scontare gli arresti domiciliari un 40enne del luogo che i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno arrestato lunedì sera per resistenza a P.U.. L’uomo, visibilmente ubriaco, dopo aver gettato lo scompiglio prima in una pizzeria dove aveva rovesciato alcuni tavolini e poi in un supermercato, dove aveva avuto un battibecco con gli addetti alla sicurezza, aveva iniziato a litigare con un avventore di un bar che lo stava allontanando proprio per il suo stato di ebbrezza. I militari, che hanno notato la scena, sono subito intervenuti ma il 40enne ha cominciato a spintonarli ed a minacciarli finché non è stato immobilizzato. Per lui è scattato così l’arresto, con successiva collocazione ai domiciliari disposta dal P.M. di turno, Dott.ssa Christine Von Borries, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di ieri. Ma l’uomo ha pensato bene di allontanarsi da casa di prima mattina per recarsi autonomamente a Firenze, dove è stato fermato dalla Polfer alla Stazione di Santa Maria Novella; finalmente condotto in Tribunale, il Giudice, convalidando l’arresto, ne ha disposto la ricollocazione ai domiciliari
27/11/2019 14:03
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V