MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Firenze, arrestano pusher nigeriano per spaccio di eroina, e recuperano 11 ovuli
Firenze. Sorpresi due cinesi, nel trasporto illecito di 40 sacchi di 40 kg cadauno, contenenti scarti tessili. Lastra a Signa, i Carabinieri arrestano una donna per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente
I carabinieri arrestano pusher nigeriano per spaccio di eroina, e recuperano 11 ovuli (foto Antonello Serino Met)
Nel pomeriggio del 19 novembre u.s., nei pressi della fermata “Paolo Uccello” della tramvia linea 1, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Firenze Oltrarno hanno tratto in arresto un cittadino extracomunitario nigeriano, 21enne, in quanto sorpreso cedere una dose di eroina (0,7 grammi) a due uomini, in cambio di una banconota da 20 Euro.
Durante l’attività di contrasto, i militari in servizio lungo via Argingrosso, hanno pedinato il nigeriano, giunto poco prima a bordo della tramvia, fino alla fermata “Paolo Uccello”. Dopo pochi minuti di osservazione, i Carabinieri notavano avvicinarsi due uomini, i quali afferravano un involucro in cambio di alcune banconote. Immediatamente fermati, ad esito di perquisizione indosso al cedente venivano ritrovate altre banconote per un valore di 25 Euro. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. All’atto del fermo, i militari notavano che alla loro vista il controllato ingurgitava qualcosa che aveva tra le mani Accertamenti ospedalieri successivi evidenziavano la presenza nello stomaco di 13 ovuli, recuperati ad esito di specifico trattamento, risultati contenere sostanza stupefacente del tipo eroina.
Gli acquirenti, dopo la segnalazione alla locale Prefettura, sono stati rilasciati, mentre l’arrestato è stato condotto, nella serata di ieri, al termine degli accertamenti sanitari, al carcere di Fi – Sollicciano.

Firenze. Sorpresi due cinesi, nel trasporto illecito di 40 sacchi di 40 kg cadauno, contenenti scarti tessili

Nel corso della notte, i Carabinieri della Stazione di Firenze Rovezzano unitamente ai Carabinieri della Stazione Forestale di Ceppeto (FI), denunciavano in stato di libertà H.J. 51enne, cinese, e H.A., 52enne, cinese, entrambi residenti a Prato, per le ipotesi di reato di gestione illecita dei rifiuti. In particolare, i militari, dopo alcune segnalazioni dei cittadini residenti che lamentavano di trovare spesso tutti i cassonetti di via Aretina e dintorni pieni di materiale tessile di scarto, decidevano di eseguire un servizio di appostamento. Nel corso dello stesso, intorno alle 3 di notte, notavano un furgone bianco che a seguito del controllo risultava trasportare 40 sacchi neri del peso di 40 chili circa cadauno, per un totale di 1.600 chili, contenenti scarti tessili derivanti da lavorazioni industriali. I due venivano denunciati a piede mentre il furgone con tutto il contenuto sottoposto a sequestro

Lastra a Signa. I Carabinieri arrestano una donna per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Signa, ieri pomeriggio, verso le ore 19.00, in Lastra a Signa (FI), via Livornese, nel corso di controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato una 45enne residente in provincia di Firenze.
I militari, insospettiti dal fatto che l’interessata procedeva, alla guida della propria vettura, un’utilitaria di colore beige, con andatura incerta, guardandosi continuamente intorno, decidevano di fermare il veicolo e procedere ad un controllo.
In quel frangente la loro attenzione si concentrava sul fatto che dall’interno dell’abitacolo proveniva un forte odore e la conducente assumeva un atteggiamento di preoccupazione misto a nervosismo.
I sospetti degli operanti risultavano fondati e a seguito di perquisizione, occultati all’interno del veicolo, sotto il sedile posteriore veniva rinvenuta, suddivisa in n. 3 panetti e nr. 1 ovulo, sostanza stupefacente, per un peso complessivo di gr. 300 ca., risultata essere hashish, probabilmente destinata alla piazza di spaccio fiorentina.
La donna, con precedenti di polizia, è stata arrestata e sarà giudicata nella mattinata odierna con il rito direttissimo.
21/11/2019 12:08
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V